FINALE LIBERTADORES 2022, È LA NOTTE DI FLAMENGO-ATLETICO PARANAENSE

FINALE LIBERTADORES 2022, È LA NOTTE DI FLAMENGO-ATLETICO PARANAENSE

FINALE LIBERTADORES 2022, È LA NOTTE DI FLAMENGO-ATLETICO PARANAENSE

531
0

Si gioca al Monumental di Guayaquil, in Ecuador, ma tra i cinquantamila spettatori si sentirà parlare soprattutto portoghese perché la finale della Coppa Libertadores in programma stasera alle ore 22 italiane vedrà contrapposti i due club brasiliani, il Flamengo e l’Atletico Paranaense. È la terza volta consecutiva che il paese del futebol bailado manda due squadre fino in fondo al torneo: nel 2020 e nel 2021 il Palmeiras ha trionfato battendo rispettivamente Santos e Flamengo, ora i rossoneri andranno a caccia del riscatto contro un avversario sulla carta sicuramente più abbordabile.

 

LIBERTADORES 2022, FLAMENGO E SCOLARI A CACCIA DEL TRIS

Il Flamengo ha vinto due volte la Libertadores, una nel 1981 e l’altra nel 2019. Alcuni dei protagonisti del trionfo di tre anni fa ci sono ancora, a partire da quello principale, l’ex interista Gabigol che in patria ha trovato la sua dimensione e ha mantenuto le promesse che in Europa ha tradito. Contro il River Plate segnò la doppietta decisiva e anche se in questo 2022 ha avuto una media reti più bassa, resta l’uomo più atteso a Guayaquil insieme al trequartista Arrascaeta. Anche Luiz Felipe Scolari è a caccia del tris: da allenatore ha vinto la Libertadores con Gremio e Palmeiras in anni lontani, era ancora lo scorso millennio. Adesso, a quasi 74 anni, cerca un successo che avrebbe dell’incredibile per la sua storia personale e per quella dell’Atletico Paranaense, che una finale di Libertadores l’ha già giocata, nel 2005, ma l’ha persa, contro il San Paolo.

 

LIBERTADORES 2022, FLAMENGO INARRESTABILE

Al Flamengo, di fatto, resta soltanto la Libertadores per impreziosire una stagione che ha già regalato un titolo, la Coppa nazionale. Il campionato paulista è andato alla Fluminense, il Brasileirao ha preso ormai la strada del Palmeiras, ma un trionfo internazionale renderebbe comunque indimenticabile il 2022 dei rossoneri, che proprio in coppa hanno dato il meglio con un cammino praticamente perfetto, o quasi. Delle dodici partite disputate ne hanno vinte undici, pareggiando solo nel quarto turno della fase a gironi contro il Talleres Cordoba. Hanno battuto due volte il Cristal e l’Universidad Catolica, poi nella fase a eliminazioni diretta, altri successi all’andata e al ritorno contro Tolima, Corinthians e Velez.

 

LIBERTADORES 2022, ATLETICO PARANAENSE “UNDERDOG” CHE FA PAURA

L’Atletico Paranaense in campionato ha dieci punti di ritardo dal Flamengo e lo affronta per la quinta volta nel corso della stagione. Il 14 agosto perse 5-0 travolto dalla doppietta del difensore Fabricio Bruno, una riserva, e dalle reti di Ayrton Lucas, Lazaro e Pedro. Pochi giorni dopo i rossoneri vinsero ancora nel ritorno dei quarti di coppa, con un altro gol di Pedro, e superarono il turno dopo lo 0-0 dell’andata. Ma ad aprile la squadra allora allenata da Fabio Carille vinse 1-0 su rigore ed è a quella partita, allora, che deve fare riferimento per coltivare il sogno. Il suo cammino in Libertadores è stato discontinuo con una sola vittoria e un gol segnato nelle prime quattro giornate, con 4 punti conquistati. Poi è andato avanti, superando Libertad e Caracas, ha ritrovato la Libertad agli ottavi e l’ha eliminata, ripetendosi, a sorpresa, contro Estudiantes e Palmeiras. Manca l’ultimo step, il più difficile. Ma sognare non costa nulla.

 

FLAMENGO-ATLETICO PARANAENSE, LE PROBABILI FORMAZIONI

Flamengo (4-3-1-2): Santos; Rodinei, Luiz, Pereira, Luis; Gomes, Maia, Thiago Ribeiro; Arrascaeta; Pedro, Gabigol. Allenatore: Junior.
Atletico Paranaense (4-3-3): Krepski; Abner, Heleno, Henrique, Khellven; Fernandinho, Erikc, Sandro; Vitinho, Roque, Canobbio. Allenatore: Scolari.

 

(Credits: Getty Images)

(531)