Inter – Bayer, l’attacco nerazzurro contro il Gegenpressing

Inter – Bayer, l’attacco nerazzurro contro il Gegenpressing

Inter – Bayer, l’attacco nerazzurro contro il Gegenpressing

29
0

Testa all’Europa per l’Inter che questa sera incontrerà la temibile squadra tedesca del Bayer Leverkusen in quel di Düsseldorf. Si tratta di una sfida tra due delle favorite alla vittoria finale, con i nerazzurri in vantaggio nei pronostici. Analizziamo il match provando a individuare le chiavi di volta di questa sfida europea.

IL GRANDE ATTACCO DELL’INTER
L’Inter di Antonio Conte seppur soffrendo è riuscita a eliminare il Getafe negli ottavi di finale per 2 a 0, grazie anche a delle individualità come Romelu Lukaku in grado di mettere in apprensione le difese avversarie. I nerazzurri raggiungono i quarti di finale dopo aver perso solo una delle ultime 15 partite ufficiali (9 vittorie, 5 pareggi), senza subire gol in sei delle ultime sette. In sette delle nove vittorie di questa sequenza ha visto l’Inter in vantaggio già alla fine del primo tempo. Come dicevamo, Romelu Lukaku è stato il primo marcatore dell’Inter in tre delle ultime quattro partite ufficiali in cui è riuscito a segnare ed è essenziale nella manovra offensiva dei milanesi. Per il centravanti belga nell’ultimo match in EL è arrivata la rete numero 30 in stagione, numeri impressionanti con nella competizione europea un gol ogni 178 minuti. A far coppia con lui il solito Lautaro Martinez ancora a secco nelle due presenze in EL ma che in stagione ha incamerato un bottino di 19 gol. Che sia proprio l’argentino a superare il portiere avversario?

KAI HAVERTZ IL PERICOLO MAGGIORE
Il Leverkusen ha chiuso la stagione in Bundesliga in 5° posizione, ma dalla ripresa del campionato tedesco ha mostrato una crescita di gruppo molto performante. La vittoria per 1-0 nell’ultimo turno di EL contro il Rangers ha avuto un certo significato: nelle ultime quattro partite ufficiali solo in una occasione entrambe le squadre sono riuscite a segnare. Segnare per primo potrebbe essere la chiave per una vittoria del Bayer, poiché tutte e sei le sue ultime partite ufficiali hanno visto la squadra che ha segnato per prima andare a vincere la partita, quindi escludiamo ribaltoni clamorosi. I fari saranno senza dubbio puntati su Kai Havertz, a un passo dalla firma con il Chelsea. Si tratta di un trequartista di talento che ha segnato in tutte e quattro le partite del Bayer in questa stagione di EL, collezionando in stagione 17 gol e 9 assist. Occhio però anche a Kevin Volland che ha attraversato una stagione complicata a causa di un infortunio: per il centravanti tedesco 12 gol e 9 assist tra campionato e coppe.

AGONISMO E GEGENPRESSING
Il tecnico olandese Peter Bosz privilegia il calcio veloce e l’uso del Gegenpressing, un impegnativo stratagemma reso popolare da Jürgen Klopp a Dortmund, cercando di controllare la gara con il possesso palla e uno stile di passaggi rapido. Molto spesso però la continua pressione dei suoi uomini può portare a commettere infrazioni di gioco e falli per tentare di riconquistare il possesso palla. Per questo motivo poniamo l’attenzione sui cartellini: Kemir Derbay a centrocampo è tra i papabili a subire un’ammonizione con 5 gialli e 1 rosso collezionati in stagione, mentre al terzino Mitchell Weiser, che potrebbe entrare a partita in corso, è stato sventolato il cartellino giallo in 8 occasioni. L’Inter dal canto suo ha in Niccolò Barella il maggior indiziato a subire l’ammonizione visto che in questa stagione è capitato per 13 volte, ma attenzione anche alla grinta di Lautaro che molto spesso sfocia in sanzioni: per l’argentino 11 gialli e un rosso.

(Credits: Getty Images)

(29)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE