L’ultima occasione

L’ultima occasione

L’ultima occasione

166
0

La lotta per non retrocedere arriva al momento decisivo, con alcune squadre rimaste invischiate a seguito di una crisi interminabile e altre che si sono invece risollevate nel momento che contava. Per capire chi ha più chance di restare in A tra le cinque di fondo classifica, considerando che solo una tra loro andrà giù con Benevento e Verona, vediamo la situazione:

SPAL – 35 PUNTI
La squadra di Semplici ha cambiato marcia e sfruttato il suo calendario. La stagnazione della sua classifica sembrava irreversibile e invece dopo un brutto gennaio e febbraio, i ferraresi hanno ingranato e messo punti importanti in cascina. Due vittorie negli ultimi due turni contro Verona e Benevento accreditano gli spallini come i più sicuri. Non è ancora finita ma tra Torino e Samp almeno due punti dovrebbero essere alla portata.
Ultime 10 giornate, punti: 15
Percentuale 35%
Quota SNAI retrocessione SI a 10,00, NO a 1,02
Calendario:

·       TORINO-SPAL

·       SPAL-SAMPDORIA

UDINESE – 34 PUNTI
La crisi friulana, irreversibile e con avvitamento non ha tante spiegazioni. 1 punto su tredici partite è qualcosa che fa rima con il Benevento del girone di andata e non ha precedenti. Esonerato Oddo è arrivato il duo Tudor-Iuliano e le cose stanno andando come prima. Il punto racimolato con l’ultima in classifica è beffardo e con l’Inter la sconfitta è stata umiliante. Nonostante questo il derby del triveneto con i già retrocessi veronesi, è un’occasione per fare almeno un punto, poi l’ultima in casa col Bologna.
Ultime 10 giornate, punti: 1
Percentuale 20%
Quota SNAI retrocessione SI a 10,00, NO a 1,02
Calendario:

·       HELLAS VERONA-UDINESE

·       UDINESE-BOLOGNA

CHIEVO – 34 PUNTI
Dopo un lunghissimo periodo senza risultati, il peggior Chievo degli ultimi anni, è andato giù in classifica a rotta di collo. Ad un passo dal punto di non ritorno la società, pur soffrendo, ha deciso di esonerare Maran e chiamare dalla primavera D’Anna. Da quel momento qualcosa è cambiato e la squadra ha dato un segnale di reazione. Due pareggi contro Torino e Spal, due sconfitte con Inter e Roma e poi la vittoria determinante contro il Crotone. Tra Bologna e Benevento si può parlare di calendario agevole e salvezza quasi certa.
Ultime 10 giornate, punti: 9
Percentuale 20%
Quota SNAI retrocessione SI a 10,00, NO a 1,02
Calendario:

·       BOLOGNA-CHIEVO

·       CHIEVO-BENEVENTO

CROTONE – 34 PUNTI
Come l’anno scorso con Nicola, il Crotone con Zenga ha trovato lo slancio nel momento più importante della stagione, eppure non basta. Il misero punticino di vantaggio sul Cagliari non permette di essere tranquilli perché gli avversari sono la Lazio che ha bisogno solo di vincere allo Scida e l’ultima al San Paolo contro un Napoli che vuole lasciare un buon ricordo, dopo un grande campionato. Non è una situazione facile.
Ultime 10 giornate, punti: 13
Percentuale 15%
Quota SNAI retrocessione SI a 2,50, NO a 1,47
Calendario:

·       CROTONE-LAZIO

·       NAPOLI-CROTONE

CAGLIARI – 33 PUNTI
Non giriamoci troppo attorno: è il Cagliari la principale indiziata a scendere in serie B. Lo so, è brutto da dire, le cattive notizie andrebbero date con un po’ di tatto ma i sardi non sono davvero riusciti a cambiare marcia e sono rimasti inchiodati alla loro classifica, riuscendo a prendere qualche punto senza mai dargli seguito la settimana successiva. Non sarebbe una bella notizia per la serie A perdere una squadra storica come il Cagliari ma, ad oggi, le sue chance residue sono attaccate a due partite proibitive, partendo da quella di Firenze, contro una Viola che cerca punti per sperare ancora nell’Europa League e in casa contro un Atalanta in piena corsa per lo stesso obbiettivo.
Ultime 10 giornate, punti: 8
Percentuale 5%
Quota SNAI retrocessione SI a 1,50, NO a 2,40
Calendario:

·      FIORENTINA-CAGLIARI

·      CAGLIARI-ATALANTA

 

 

(166)

Lapo De Carlo Giornalista, conduttore televisivo, radiofonico e direttore dell’emittente Radio Milan Inter è anche esperto di conduzione e comunicazione. Dalla... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI