La top 11 della 32esima giornata di Serie A

La top 11 della 32esima giornata di Serie A

La top 11 della 32esima giornata di Serie A

26
0

Questa sera terminerà il turno Atalanta-Empoli ma la nostra formazione tipo non può attendere visto che domani mi occuperò della prima giornata di Eurolega. Quindi scusandomi con i tifosi orobici e con quelli toscani ecco qui le mie scelte relative al weekend appena finito.

CONSIGLI – Il migliore fra i portieri è proprio colui che tocca un pallone e ne fa una parata decisiva. Questa è stata la domenica dell’estremo difensore del Sassuolo, inoperoso per tutto il match ma decisivo sul rigore.

—–

D’AMBROSIO – È in un buono stato di forma fisica e si vede sia nella fase difensiva che in quella offensiva dove spesso si sgancia e mette palla in mezzo. Suo l’assist per il Ninja.

KOULIBALY – Spesso presente nella nostra top 11, il difensorone del Napoli questa volta si supera. Non solo è come sempre perfetto in difesa ma fa addirittura doppietta aprendo il match e siglando il terzo goal.

BONIFAZI – Nella storica e importantissima vittoria per la salvezza della Spal sulla Juventus ci mette lo zampino anche il robusto difensore degli emiliani, bravo in copertura e caparbio sul primo goal.

—–

CIGARINI – Uno degli uomini con più classe e con più esperienza dei sardi. Partita da veterano: si vede poco ma quando lo fa è pericolosissimo con un assist e come dicono alla radio un “quasi goal”.

NAINGGOLAN – Questo è il Radja che serve all’Inter da qui a fine stagione: uno che gioca con voglia, fame intensità e voglia di sparigliare le carte. Suo il goal che apre il match.

CASSATA – È senza dubbio il migliore dei suoi e non solo per il goal che riapre virtualmente il match. Buona la sua prova per volontà e continuità.

SCHIATTARELLA – Fa la voce grossa contro la mediana più forte della Serie A. Ottimo per qualità e intensità, confeziona l’assist per l’1-0. Standing ovation al cambio.

—–

DZEKO – Match non semplice per il bosniaco che ha il merito, in un match sofferto, con un’Udinese indiavolata, di essere decisivo e portare a Trigoria 3 punti fondamentali in vista del big match contro l’Inter.

QUAGLIARELLA – Come poteva non mettere la firma sul derby? E per lui l’autografo è doppio: goal+assist. Fabio non smette più di stupire i propri tifosi e di far arrabbiare quelli avversari.

FLOCCARI – Terzo uomo della SPAL nella nostra top 11. Che sia chiaro, la sua prova generale prima della rete decisiva non era stata un granché ma se segni contro la Juve e fai vincere la tua squadra entri nella formazione tipo di SNAI al volo.

(Credits: Getty Images)

(26)

Marco Perciabosco Nato a Milano e per questo indottrinato fin dalla nascita da mio padre alla "malattia" per Inter e Olimpia. La passione e l'amore per il football amer... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI