LIGUE 1 MARSIGLIA-LILLA AL SAPOR DI SERIE A, TUDOR CONTRO FONSECA

LIGUE 1 MARSIGLIA-LILLA AL SAPOR DI SERIE A, TUDOR CONTRO FONSECA

LIGUE 1 MARSIGLIA-LILLA AL SAPOR DI SERIE A, TUDOR CONTRO FONSECA

4
0

Marsiglia-Lilla, gara valida per la settima giornata di Ligue 1, è in programma stasera alle 20.45 dopo Psg-Brest. A quel punto, verosimilmente l’OM si ritroverà al terzo posto in classifica, dietro i parigini e il Lens, che ieri ha vinto nell’anticipo contro il Troyes ritrovando temporaneamente la vetta. Ma per Igor Tudor, criticatissimo a inizio stagione, ci sarà comunque la possibilità di andare a dormire al comando del campionato francese, come forse non avrebbe immaginato neppure lui quando in estate ha sposato un progetto tanto difficile quanto decisamente affascinante. Ma non sarà semplice, perché di fronte avrà un avversario in salute, allenato da un tecnico valido come Paulo Fonseca, ex Roma.

MARSIGLIA-LILLA TUDOR IN RAMPA DI LANCIO

La sconfitta in Champions League sul campo del Tottenham non può scalfire quanto di buono fatto finora da Tudor al Marsiglia. La sua squadra arrivava all’appuntamento europeo forte di quattro vittorie consecutive in campionato, ottenute contro Nantes, Nizza, Clermont e Auxerre, successi che hanno spento almeno temporaneamente gli attacchi degli scettici. Il balbettante Marsiglia del precampionato è ancora imbattuto in Ligue 1, dove ha la miglior difesa con appena tre reti al passivo, e l’unico rammarico è legato al pari di Brest. Se l’anno scorso Tudor ha compiuto un piccolo miracolo al Verona, subentrando a stagione iniziata a Di Francesco, qui sta dimostrando di essere uno degli allenatori più promettenti del panorama europeo.

MARSIGLIA-LILLA OCCHIO ALLA TRAPPOLA

Il Lilla, campione di Francia appena due anni fa e continua fucina di talenti, al momento è al sesto posto a quota dieci e la sua forza è proprio nelle gare in trasferta, come dimostrano i sette punti in tre partite esterne ottenuti fino a questo momento: pari a Nantes, poi due successi di fila contro Ajaccio e Montpellier. Sulle ali dei due Jonathan, David e Bamba, rapidissimi e implacabili in spazi aperti, il Lilla sa essere molto pericoloso e rappresenta una trappola per l’OM, anche perché Tudor si ritroverà per la prima volta nel corso della stagione a dover gestire l’impegno infrasettimanale in Europa che toglie energie fisiche e mentali. Di fronte, tra l’altro, come detto avrà un’altra vecchia conoscenza della Serie A, Paulo Fonseca, ex tecnico della Roma.

MARSIGLIA-LILLA TOCCA A SANCHEZ E OUNAS

Alexis Sanchez ha cominciato bene la sua avventura al Marsiglia ed è andato a segno, subentrando, anche nell’ultimo turno contro l’Auxerre. Stasera dovrebbe cominciare dal 1′ come falso nove nel 3-4-2-1 che potrebbe vedere un tridente completamente diverso da quello impiegato in Champions, con Under e Payet alle spalle del cileno, mentre contro il Tottenham hanno giocato Guendouzi, Gerson e Suarez. Probabile novità anche nel Lilla, dove potrebbe essere arrivata l’ora di Adam Ounas, acquistato dal Napoli: l’algerino è candidato a giocare titolare nel 4-2-3-1 di Fonseca con Bamba sull’altra fascia e Cabella trequartista.

MARSIGLIA-LILLA LE PROBABILI FORMAZIONI

Marsiglia (3-4-2-1): Lopez; Mbemba, Bailly, Kolasinac; Kaboré, Guendouzi, Veretout, Clauss; Under, Payet; Sanchez. All. Tudor
Lilla (4-2-3-1): Jardim; Diakité, Fonte, Djalo, Ismaily; André, Gomes; Ounas, Cabella, Bamba; David. All. Fonseca

(Credit: Getty Images)

(4)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE