MANCHESTER UTD, CRISTIANO RONALDO DEBUTTA CONTRO IL NEWCASTLE

MANCHESTER UTD, CRISTIANO RONALDO DEBUTTA CONTRO IL NEWCASTLE

MANCHESTER UTD, CRISTIANO RONALDO DEBUTTA CONTRO IL NEWCASTLE

915
0

Cristiano Ronaldo tornerà a vestire la maglia del Manchester United 4.490 giorni dopo la sua ultima apparizione con i Red Devils. Domani alle 16 ora italiana, quando è prevista la sfida contro il Newcastle, l’Old Trafford sarà di nuovo ai suoi piedi come dal 2003 al 2009, gli anni in cui il grande talento portoghese cominciò e di fatto completò la sua trasformazione in miglior giocatore del mondo (almeno al pari di Leo Messi).

MAN UTD, CRISTIANO RONALDO IN CAMPO DOPO IL RECORD

Cristiano Ronaldo si augura che vada meglio rispetto al 27 maggio 2009: quel giorno il Manchester United perse la finale di Champions League proprio contro il Barcellona di Leo Messi che, ironia della sorte, segnò il gol del definitivo 2-0 con un colpo di testa, specialità di CR7, non certo dell’argentino. Quella sconfitta indusse il portoghese a trasferirsi al Real Madrid, dove ha scritto pagine di storia. Si augura che vada meglio anche della sua ultima partita alla Juventus: 2-2 con l’Udinese, lui che comincia in panchina, entra e si vede annullare il gol della vittoria per un centimetro in fuorigioco. Si è rifatto con il Portogallo, battendo l’ennesimo record: doppietta salvifica all’Irlanda, risultato ribaltato e 111 gol con una nazionale, mai nessuno come lui.

RONALDO, CENTRAVANTI O ESTERNO?

Il dibattito era aperto anche alla Juve e ora si sposta a Manchester: che ruolo affidare a Cristiano Ronaldo, il miglior goleador esistente al mondo che però non ama giocare centravanti. Rispetto all’ultima formazione vista contro il Wolverhampton, è possibile che Solskjaer faccia uno, al massimo due cambi: Matic al posto di Fred e, appunto, Ronaldo al posto di James, che si è trasferito al Leeds perché con CR7 non avrebbe più avuto spazio. Ma questo non vuol dire che farà l’ala destra, posizione occupata raramente solo in gioventù. Giocherà a sinistra nel 4-2-3-1 o unica punta con Greenwood che scala tra i trequartisti? Lo scopriremo domani, anche se probabilmente sarà difficile, proprio come a Torino con tutti e tre gli allenatori (Allegri, Sarri, Pirlo), inquadrarlo in una posizione specifica. In fase offensiva Ronaldo si muoverà in base agli spazi che trova, in quella difensiva difficilmente lo vedremo rincorrere il terzino destro o pressare alto.

OLD TRAFFORD SOLD OUT PER CRISTIANO

Cristiano Ronaldo trova uno United imbattuto, secondo a quota 7 dopo tre giornate, dietro soltanto al Tottenham. Per il suo esordio ci saranno circa 74 mila spettatori, con l’Old Trafford tutto esaurito e senza limiti di capienza anti-Covid, in Inghilterra ormai spariti da tempo. Biglietti polverizzati, anche se qualcuno, sul web, ha provato a rivenderli a oltre 2mila sterline: del resto in Inghilterra la partita non si potrà vedere in tv, ma per fortuna in Italia (e in tutti i Paesi del mondo che hanno comprato i diritti) ci sarà la possibilità di gustarsi il nuovo debutto di CR7 con la maglia dei Red Devils.

 

(Credits: Getty Images)

(915)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE