“Milan 1994, più che una squadra”, stasera il primo episodio della nuova serie di Sky Sport

“Milan 1994, più che una squadra”, stasera il primo episodio della nuova serie di Sky Sport

“Milan 1994, più che una squadra”, stasera il primo episodio della nuova serie di Sky Sport

68
0

Milan 1994, più che una squadra è una docuserie prodotta da Sky Sport, composta da due episodi da un’ora ciascuno, entrambi in onda su Sky Sport Calcio. Il primo andrà in onda oggi, martedì 7 maggio, alle ore 19, mentre per il secondo appuntamento bisognerà aspettare sabato 18 maggio, alle 14.30.

Uno speciale della durata di due ore complessive che riassume tutte le tappe di una stagione calcistica vincente e controversa, quella datata 1993/94, contrassegnata dalla discesa in campo politico del presidente del Milan, Silvio Berlusconi, e dal primo trionfo in Champions League per l’allenatore Fabio Capello.

Numerose immagini di repertorio, ricostruite e restaurate, fanno rivivere i momenti salienti di quell’annata, ma non solo. Sono tantissimi i particolari e gli aneddoti mostrati, con gli interventi di alcuni grandi protagonisti dentro e fuori dal campo. Costacurta, Savicevic, Capello e Galliani, ma anche Bertinotti, Mieli, Condò, Minotti e Pellegatti; tutti volti che con la loro testimonianza, hanno contribuito a rendere uno questo speciale.

MILAN 1994, PIÙ CHE UNA SQUADRA, ALCUNI ESTRATTI

Questa una parte dell’intervento di Adriano Galliani, braccio destro storico di Berlusconi e Direttore Sportivo di quel Milan: Il Milan 1993/94 era più di una squadra. Il segreto era una linea di comando semplicissima: per tanti anni c’è stato quel presidente, quell’amministratore delegato, quel direttore sportivo, sempre loro. Il Milan aveva delle unicità irripetibili, molti giocatori nati nei dintorni e cresciuti nel nostro settore giovanile, che sono stati con noi per 20/25 anni. Il senso di appartenenza, la maglia che è una seconda pelle, è tutto verissimo”.

Preziosa anche la testimonianza dell’allenatore dei rossoneri, Fabio Capello, il quale ha raccontato diversi aneddoti dello spogliatoio, come quello su Savicevic:

“Con Savicevic il rapporto è stato inizialmente conflittuale, per una semplice cosa: quando lo toglievo Berlusconi mi chiedeva: “Perché lo hai tolto?” … Perché non correva più e quindi non potevamo giocare in dieci contro undici”.

 

(Credits: Getty Images)

(68)

Redazione Redazione SNAI Sportnews... VAI ALLA PAGINA AUTORE