Chi andrà ai Mondiali

Chi andrà ai Mondiali

Chi andrà ai Mondiali

868
0

Con la notizia del Brasile, prima nazione qualificata ai Mondiali, guardiamo con più apprensione all’andamento del nostro girone che vive del duello con la Spagna e del buon momento, dopo le incertezze scaturite da anni davvero bui per il nostro movimento. Oggi è però interessante vedere la situazione, con relative quote, sul possibile passaggio del turno nei gironi del nostro continente.

Girone A
Non se la passa bene l’Olanda, come dimostra la sconfitta rimediata proprio contro gli azzurri, soprattutto per la carenza di gioco e identità. La sconfitta rimediata anche contro la Bulgaria diminuisce verticalmente le speranze degli Orange di qualificarsi. SNAI le assegna una quota di 10,00, nonostante il quarto posto. Davanti la Francia è sicura (1,13) e la Svezia è l’outsider più accreditata, infatti SNAI la preferisce agli arancioni, bancandola a 8,00. Bulgaria, pur essendo terza, data a 50,00 e forse fare un pensierino su una giocata per la sua qualificazione non è sbagliato.

Girone B
Svizzera e Portogallo leader incontrastata se la giocano tra loro per l’accesso diretto. Elvetici quotati ai mondiali da SNAI a 1,85, avanti in classifica, ma c’è da giocare ancora in casa dei portoghesi a cui è assegnato un 1,80. Ungheresi, terzi e ormai tagliati fuori, dati a 40,00.

Girone C
La qualificazione ai mondiali della Germania con l’accesso diretto non è in discussione (quota SNAI 1,10).
Per lo spareggio sono in lotta Nord Irlanda (quota a 20,00) seconda in classifica a distanza di 5 punti dai tedeschi e Repubblica Ceca (SNAI la da a 22,00), terza in classifica a 8.

Girone D
Qui invece c’è grande equilibrio e incertezza tra Serbia, prima a 11 punti e quotata a 2,40, Irlanda 11 (SNAI le assegna 3,00), Galles 7 bancato a 4,25 e Austria 7, quotata a 7,00.
I gallesi, rivelazione degli Europei hanno perso punti preziosi con la Georgia e hanno dato la sensazione di essere meno tonici di qualche mese fa. Comprensibile ma pericoloso e qualificazione ad alto rischio.

Girone E
La Polonia di Lewandovsky ha un piede già ai mondiali il primo posto nel girone a 13, con 6 punti di distacco sul Montenegro a 7 (quotato a 6,00) permette ai quotisti di SNAI di assegnarle un 1,10 per la qualificazione. La Danimarca con il pari in Romania a reti bianche mantiene una classifica non entusiasmante ma in grado ipotizzare una qualificazione con una quota di 9,00 mentre la Romania a 6 SNAI la quota a 12,00.

Girone F
L’Inghilterra è prima e da la sensazione di essere solida in un girone semplice come le è capitato. L’affermazione in casa sulla Lituania, battuta 2-0 consolida il primato e la quota SNAI che le assegna SNAI a 1,05. La Slovacchia con 9 punti è data a 15,00 e la Slovenia battuta dalla Scozia 8 è invece ora a 20,00. Gli scozzesi si rilanciano ma devono fare un impresa e sono quotati a 30,00.

Girone H
Lotta a tre tra Belgio a 13 punti, Grecia a 11 e  Bosnia a 10. I belgi, quotati da SNAI a 1,10 hanno rischiato grosso in casa e perso l’occasione per distaccare i greci, dati a 8,00. Lo scontro diretto con la seconda in classifica si è infatti concluso 1-1, dopo che Mitroglu aveva segnato per la Grecia il gol dello 0-1, per poi trovare il pari con Lukaku ad un minuto dal termine. La Bosnia gode di maggior credito per i quotisti SNAI che la danno a 6,00, non tanto per la facile vittoria su Gibilterra ma per lo scontro diretto con i greci che riceveranno in casa, dopo aver pareggiato in trasferta 1-1.

Girone I
Altro girone tosto e particolarmente equilibrato. La classifica dice Croazia 13, Islanda 10, Ucraina e Turchia 8, In questo ultimo turno la Croazia ha preso il largo vincendo con una rivale diretta come l’Ucraina grazie alla rete del viola Kalinic, per questo SNAI le assegna una quota qualificazione di 1,50.
Gli ucraini per SNAI hanno le stesse chance di qualificazione dell’Islanda (date entrambi a 6,00), uscita vincitrice dalla trasferta in Kosovo, complicata dopo la rete di Nuihu che aveva riaperto il match. Gli islandesi hanno la partita contro gli ucraini in casa ma dovranno andare in Turchia, ancora in corsa qualificazione dopo la vittoria sulla Finlandia e quotati a 7,00.

 

(Credits: La Presse)

(868)

Lapo De Carlo Giornalista, conduttore televisivo, radiofonico e direttore dell’emittente Radio Milan Inter è anche esperto di conduzione e comunicazione. Dalla... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI