Russia 2018, a est delle qualificazioni

Russia 2018, a est delle qualificazioni

Russia 2018, a est delle qualificazioni

42
0

Giornata conclusiva della lunga striscia di ’European Qualifiers’ cominciata giovedì scorso. La lunga maratona in stile ’Giochi Senza Frontiere’ si chiude stasera con gli ultimi verdetti ancora in ballo. Noi ci andiamo a spulciare le partite delle nazionali dell’Est che non ce l’hanno fatta ma che potrebbero riservare qualche gradita sorpresa al nostro scommettitore.

ESTONIA-BOSNIA (Gruppo H, ore 20:45)
La Bosnia a Tallinn non ci arriva in gita premio, perchè la sconfitta con il Belgio la condanna a vincere nella capitale baltica. Lo sforzo, però, potrebbe rivelarsi inutile: la Grecia riceve Gibilterra che, a parte non aver fatto manco mezzo punto, ha la seconda peggior retroguardia del torneo con 43 reti. Insomma, per Dzeko&Co la partita di stasera se non è inutile poco ci manca visto che per Gibilterra pareggiare o addirittura vincere al Pireo è roba da missione impossibile: X a 22.00 e 2 a 33.00. Nemmeno l’Estonia è favorita visto che l’1 è a 5.75. Il cittì Martin Reim dovrà rinunciare a due pedine importanti: in difesa, il terzino sinistro di spinta Ken Kallaste (sì, figlio di quel Risto al netto della rovesciata con capriola che ha reso il padre celebre) ed a centrocampo il regista e faro del gioco, Kostantin Vassiljev. Potrebbe essere il momento per capire se il giovane Mattias Käit (’98, U21 del Fulham) sia pronto a fare il salto di qualità e prendere per mano la sua nazionale. Nell’ultima uscita casalinga, il suo gol negli ultimi minuti consentì all’Estonia di battere Cipro dopo che gli isolani avevano inguaiato proprio la Bosnia. Ad Algarve Käit è andato a segno di nuovo e l’Estonia ne ha fatti 6 a Gibilterra, numeri importanti per una nazionale che raramente gonfia la rete (l’ultima goleada simile risale agli anni ’90, 5-0 alle Faer Oer nel 1998) e che vuole chiudere bene davanti al proprio pubblico. Battere la Bosnia le permetterebbe di raggiungerla in classifica a 14 punti: un piccolo successo per un paese di 1 milione e 300mila abitanti. La tattica baltica sarà semplice: 5-4-1 dietro la linea del pallone e ripartenze veloci. I piedi delicati dei ricamatori balcanici potrebbero inzupparsi nel terreno pesante dell’A.LeCoq Arena su cui, a marzo 2016, Marko Pjaca ci rimise la stagione. Puntiamo sulla quota SNAI dell’X al Primo Tempo a 2.15.

LETTONIA-ANDORRA (Gruppo B, ore 20:45)
Lettonia 4, Andorra 4. ’Spareggio’ per il cucchiao di legno nel Gruppo H dove la Lettonia ha deluso finendo persino dietro le isole Faer Oer! Grossi meriti invece per gli iberici che, tra le nazioni versione micro, sono quelle con il miglior passivo: 19 reti subite. All’andata il pareggio contro i padroni di casa sfuggì per il gol (immeritato) di Valeris Śabala, uno dei giocatori di maggior rilievo di una nazionale che ha smesso di entusiasmare il pubblico locale da tempo. Quello di Śabala è uno dei soli 3 (!) gol messi a segno dalla nazionale granata nel corso della ‘campagna di Russia’. Facile immaginare che, con questi numeri, Andorra sogni il colpaccio dopo avere frenato gli ardori portoghesi (solo 0-2 il passivo ad Andorra La Vella sabato scorso). Puntiamo sulla quota SNAI dell’X al termine dei 90’ a 5.75.

UNGHERIA-FAER OER (Gruppo B, ore 20:45)
Delusione contro entusiasmo. Le Faer Oer hanno fatto l’Islanda disputando già la migliore campagna di qualificazione di sempre. Gli isolani, dopo avere evitato matematicamente l’ultimo posto nel girone, adesso puntano a mettere la ciliegina sulla torta sfondando quota 10 punti in classifica. L’Ungheria, dopo l’exploit di Euro 2016, è la grande delusa di questo gruppo nel quale il terzo posto non è sicuro visto che gli ospiti sono a -1 da loro. L’Ungheria segna e fa segnare: 13 reti fatte e 14 subite e le Faer Oer, dei 4 gol fatti, 3 li hanno messi a segno proprio lontano (2 in Lettonia, 1 in Portogallo. Puntiamo coraggiosamente sulla voglia delle Faer Oer e sulla quota SNAI del Gol a 2.60.

FRANCIA-BIELORUSSIA (Gruppo A, ore 20:45)
Non sappiamo come si dica ‘sfangarla’ in francese, ma le gare di qualificazione dei galletti non sono certo state all’insegna del dominio assoluto. Il biglietto non è ancora ufficialmente staccato visto che la Svezia è immediatamente dietro: 19 punti contro i 20 di Griezmann&Co . Sulla carta sembrerebbe tutto facile, ma fidarsi dell’Olanda di Advokaat è come farsi firmare un assegno in bianco da una ditta sull’orlo del fallimento. Memore dello 0-0 dell’andata a Borisov con cui la Francia inaugurò le qualificazioni, Deschamps chiede massima attenzione: ‘il nostro destino dipende solo da noi stessi.’ Non dipenderà da Kantè, messo fuori causa da un infortunio muscolare. Geograficamente, la Bielorussia è un corridoio tra i paesi baltici e l’Ucraina per entrare in Russia, simbolicamente si tratta dell’ultimo ostacolo sportivo prima di arrivare al Mondiale: Deschamps non vorrebbe trasformare la partita in una Beresina calcistica di napoleonica memoria. Puntiamo sulla quota SNAI del risultato esatto al Primo Tempo 3-0 a 5.50.

LUSSEMBURGO-BULGARIA (Gruppo A, ore 20:45)
Il momento più importante del Lussemburgo in questa campagna di qualificazioni è stato indubbiamento lo 0-0 di Tolosa contro la Francia di settembre. Un mese dopo, il tonfo di Stoccolma con l’8-0 subito contro la Svezia che ha fatto mangiare il cappello a Dick Advokaat. Da un eccesso all’altro per una nazionale che fino a sabato aveva comunque subito ‘solo’ 17 gol. I bulgari sono sicuri di non finire al di sotto del quarto posto che occupano saldamente con 12 punti, mentre i padroni di casa puntano ad evitare il cucchiaio di legno cercando di approfittare della trasferta francese della Bielorussia. All’andata (settembre 2016) finì 4-3 a Sofia in una gara ricca di colpi di scena e decisa dal gol in recupero del crotonese Tonev: la quota del Gol sembra quasi certa a 1.77, ma noi puntiamo dritti sulla ghiotta quota SNAI del Segna Gol 1 Team 1 a 3.45.

ESTONIA-BOSNIA (X PT – 2.15)
LETTONIA-ANDORRA (X – 4.75)
UNGHERIA-FAER OER (GOL – 2.60)
FRANCIA-BIELORUSSIA (3-0 RIS FIN – 5.50)
LUSSEMBURGO-BULGARIA (SEGNA GOL 1, TEAM 1 – 3.40)

Scommessa 10€ – Possibile vincita 4965,31€

(42)

Angelo Palmeri Scrive di calcio estone e dell'est su www.rumodispo.com ed è apparso con diversi ar... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI