Scatole cinesi e gioco delle tre carte: De Laurentiis sgama il trucco e blocca Hamsik

Scatole cinesi e gioco delle tre carte: De Laurentiis sgama il trucco e blocca Hamsik

Scatole cinesi e gioco delle tre carte: De Laurentiis sgama il trucco e blocca Hamsik

352
0

Questa vince, questa perde. Indovina la carta, trova quella con la cresta di Marek Hamsik: dove è finita?

Probabilmente in una scatola cinese e stavolta l’artificio matematico frequente in ambito finanziario, è stato usato dal Dalian per rimescolare una trattativa che sembrava ormai chiusa definitivamente. “Loro so cinesi, ma noi siamo napoletani” nell’avvertimento di De Laurentiis c’era gran parte del senso della vita.

Vale a dire, noi che siamo gli inventori del gioco “delle tre carte”, se non lo mettiamo in pratica, state certi che il trucchetto ve lo sgamiamo alla prima mossa. E così è stato.

Quando tutti erano convinti che Hamsik andasse via e tutti avevano salutato Marekiaro, ecco l’inatteso dietro front del Dalian. Inatteso per molti, ma non per De Laurentiis, che aveva professato sempre cautela, ben sapendo che il mercato cinese vive anche di queste sorprese.

Tutto bloccato, Hamsik resta qua: ma con quanta voglia, dopo aver cercato l’addio la scorsa estate e ormai trovato in questa sessione invernale. Ma c’è tempo fino al giorno 28 ed un altro colpo di scena è sempre possibile. 

(Credits: Getty Images)

(352)

Raffaele Auriemma Tifoso sfegatato del "Ciucciariello", è telecronista sportivo di Premium Sport, in cui racconta, con la sua inconfondibile voce, le partite del suo a... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI