Serie A | La seconda giornata in tre partite

Serie A | La seconda giornata in tre partite

Serie A | La seconda giornata in tre partite

90
0

Eccola, la Serie A, dopo tre mesi di pausa estiva pronta a tenere banco per una nuova stagione, piena di novità, a cominciare da una rivoluzione tra le gare di andata e ritorno, che per la prima volta non saranno più ordinate secondo lo stesso calendario. Inoltre, con una sola giornata trascorsa la strada è ancora lunga, eppure con i primi punti appena distribuiti e qualche certo scossone di mercato ancora in definizione, la classifica ha iniziato a prendere forma.

Facciamo quindi il focus su tre tra i match più interessanti in programma per questo 2° turno di campionato.

 

Fiorentina-Torino sabato ore 20:45
È una gara a caccia di conferme quella tra le formazioni di Italiano e Juric. Dopo le sconfitte subite rispettivamente con la Roma 3-1 e con l’Atalanta 1-2, i punti in palio possono essere davvero preziosi per entrambe le squadre. Se la prima giornata di campionato della Fiorentina è stata condizionata soprattutto dall’espulsione al 17° di Dragowski che ha inevitabilmente finito per segnare l’andamento del match, i Viola hanno offerto una buona prestazione. L’incontro infatti ha fatto registrare ben otto delle prime dieci conclusioni a rete agganciare lo specchio della porta, siglando la più alta percentuale in questo avvio di stagione. In più, la Fiorentina ha realizzato almeno un gol in ciascuna delle ultime 15 partite di Serie A contro il Torino: per trovare un record maggiore bisogna risalire al lontanissimo periodo tra il ’49 e il ’56 quando contro la Triestina è andata a segno per 16 volte consecutive.

Per i Granata invece, nonostante la sconfitta contro l’Atalanta sia arrivata solo al terzo minuto di recupero con la rete di Piccoli, le ultime nove gare hanno fatto registrare solamente 6 gol in totale, mai più di uno a partita. La marcia in più però potrebbe essere rappresentata da Andrea Belotti che in questa sfida potrebbe segnare il suo 100° gol in Serie A, diventando così il terzo più giovane giocatore italiano dall’inizio degli anni ’80 a raggiungere questa soglia di reti nella competizione.

Probabili formazioni

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Venuti, Milenkovic, Nastasic, Biraghi; Bonaventura, Pulgar, Castrovilli; Callejon, Vlahovic, Gonzalez. All. Italiano

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Izzo, Bremer, Buongiorno; Singo, Mandragora, Linetty, Ola Aina; Lukic, Pjaca; Belotti. All. Juric

 

Sassuolo-Sampdoria domenica 18:30
Altri tre punti importanti quelli in palio al Mapei Stadium, con il Sassuolo impegnato contro una Sampdoria che nella precedente giornata ha lottato fino alla fine per conquistare un pareggio che però alla fine non è arrivato. La sconfitta in casa contro il Milan è arrivata grazie a una disattenzione iniziale, lasciando comunque intravedere un potenziale di gioco che la formazione di D’Aversa non è riuscita del tutto a esprimere.

Diversamente da quanto fatto dagli avversari però i padroni di casa si sono dimostrati una squadra solida e offensiva, mostrando subito una qualità in attacco impressionante senza accusare l’assenza di Manuel Locatelli, ormai accasato alla Juventus. L’esordio di stagione è stato infatti battezzato con una vittoria e 3 reti realizzate da Raspadori, Djuricic e Traoré ai danni dell’Hellas Verona, a sancire che anche quest’anno la compagine neroverde non mancherà di insidiare i posti disponibili nelle coppe europee. Inoltre, a ben guardare le statistiche, il Sassuolo ha vinto quattro delle ultime cinque sfide interne contro la Sampdoria in Serie A, ma di certo i blucerchiati non resteranno con le mani in mano, cercando sia di murare la propria porta che di sfruttare a proprio vantaggio la possibile defezione di Berardi, assente al momento per infortunio, ma anche al centro di un fitto chiacchiericcio di mercato.

Probabili formazioni

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Lopez; Djuricic, Raspadori, Boga; Caputo. All. Dionisi

SAMPDORIA (4-2-3-1): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Thorsby, Adrien Silva; Damsgaard, Gabbiadini, Candreva; Quagliarella. All. D’Aversa

 

Milan-Cagliari domenica 20:45
Dopo la vittoria contro la Sampdoria nella prima giornata di Serie A grazie alla rete di Brahim Diaz, il Milan attende il Cagliari a San Siro per il proprio debutto in casa in questo campionato. I rossoneri partono con un i favori dei pronostici, tanto per una lunga storia calcistica tra le due formazioni che vede il Milan sconfitto dai sardi in soltanto in 3 delle 39 sfide interne in Serie A, quanto per la precedente performance degli uomini di Semplici.

Il Cagliari al debutto contro lo Spezia non è andato oltre un 2-2 casalingo che ha lasciato più di una perplessità, a cominciare proprio dall’allenatore che ha chiesto ai suoi una prestazione di gran lunga più efficace contro il Milan. Tuttavia, il fantasista – e capitano – João Pedro non ha trovato il gol in nessuna delle ultime quattro sfide di campionato contro il Milan, ma un suo eventuale centro lo consacrerebbe come il quarto giocatore nella storia del Cagliari con almeno tre reti nelle prime due gare stagionali dei rossoblù dopo Luigi Riva nel 1968/69, Roberto Boninsegna nel 1968/69 e Pasquale Foggia nel 2007/08.

In casa Milan invece, la parola d’ordine è di confermare quanto di buono si è visto alla prima giornata. Pioli, nonostante le assenze di Ibrahimovic e Kessié, quest’ultimo con un futuro in rossonero ancora piuttosto incerto, può contare sulla punta Giroud e Tonali, mentre l’ultimo arrivato Pellegri, ex Monaco, sembra già essere disponibile, pur partendo dalla panchina. Inoltre, un problema muscolare sembra rendere difficile la presenza di Cragno tra i pali. Cosa che al Milan farà di certo comodo…

Probabili formazioni

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Krunic, Tonali; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Giroud. All. Pioli
CAGLIARI (3-5-2): Radunovic; Ceppitelli, Godin, Carboni; Nandez, Marin, Strootman, Deiola, Dalbert; Pavoletti, Joao Pedro. All. Semplici

 

 

(Credits: Getty Images)

(90)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE