NAPOLI: PERCHÈ MAZZARRI?

NAPOLI: PERCHÈ MAZZARRI?

NAPOLI: PERCHÈ MAZZARRI?

664
0

Manca solo l’ufficialità, ma Walter Mazzarri è vicinissimo a diventare il prossimo allenatore del Napoli al posto dell’esonerato Rudi Garcia. L’allontanamento dell’ex Roma era nell’aria già domenica dopo la partita persa in casa contro l’Empoli, con De Laurentiis che aveva già pronte due soluzioni: Tudor e Mazzarri.

Due allenatori diversi, con idee e progetti altrettanto diversi. A spuntarla è stato però il tecnico ex Reggina, creando un malumore nella piazza. I tifosi infatti, vedono la nomina di Mazzarri come un netto ridimensionamento delle ambizioni del club. Ma perché è stato scelto un allenatore fuori dal giro da ormai due stagioni per guidare la squadra Campione d’Italia in carica?

Tudor ha chiesto almeno un contratto biennale per poter lavorare serenamente. Un tempo troppo lungo per De Laurentiis, il quale ha preferito Mazzarri. Insomma un traghettatore fino a fine stagione. E poi? Cerchiamo di analizzare la scelta fatta dal presidente del Napoli da diverse prospettive.

 

MAZZARRI: I MOTIVI DELLA SCELTA

Alla luce di questa scelta, possiamo trarre due conclusioni. La prima, è che optare per un traghettatore, potrebbe causare nei giocatori un senso di trascuratezza verso questa stagione, indicando la volontà della società di guardare già avanti, all’anno prossimo.

La seconda invece, è chiaramente la conseguenza della prima. Avendo scelto un allenatore per arrivare solo a fine stagione, senza volersi impegnare a lungo termine (come invece sarebbe stato nel caso di Tudor), è perché probabilmente la dirigenza ha già un nome importante in testa a cui affidare la panchina a giugno.

Volendo essere ancora più puntigliosi, Mazzarri con il suo 3-5-2 porrebbe di fatto le basi per il sistema che potrebbe usare il prossimo tecnico, abituando i giocatori in questi 7/8 mesi alle dinamiche proprie di questo modulo. E quale grande allenatore, attualmente libero, ha fatto del 3-5-2 un suo marchio di fabbrica vincendoci anche diversi Scudetti pochi anni fa?

Ecco ci siamo capiti, ma il nome noi non l’abbiamo detto…

 

(Credits: Getty Images)

(664)

Redazione Redazione SNAI Sportnews... VAI ALLA PAGINA AUTORE