BENEVENTO – MONZA DIRETTA LIVE 3-1 CAMPANI AL SECONDO POSTO

BENEVENTO – MONZA DIRETTA LIVE 3-1 CAMPANI AL SECONDO POSTO

BENEVENTO – MONZA DIRETTA LIVE 3-1 CAMPANI AL SECONDO POSTO

398
0

La Serie B riparte da Benevento-Monza, recupero della 18ª giornata in programma stasera alle 20.30. Si gioca solo una partita, perché l’altra inizialmente prevista, Lecce-Vicenza, è stata ulteriormente rinviata per i 16 casi covid tra i tesserati del club veneto. I tanti assenti da una parte e dall’altra, su tutti i due bomber Lapadula e Dany Mota, rischiano di ridurre lo spettacolo, ma resta un big match tra due delle squadre più accreditate per la promozione ad agosto e oggi comunque in zona playoff.

BENEVENTO-MONZA 3-1

MARCATORI: 7′ pt INSIGNE (B), 41′ pt TELLO (B); 3′ st rig. VALOTI (M), 22′ st MONCINI (B)
ESPULSI: 28′ pt Mazzitelli (M), 37′ pt D’Alessandro (M)

SECONDO TEMPO

48′ Finale al Vigorito. Benevento batte Monza 3-1. 

Sesta vittoria casalinga per il Benevento, terza sconfitta esterna per il Monza. Partita senza storia perché i campani hanno saputo sbloccarla prima di beneficiare della doppia superiorità numerica. Brianzoli in 10 già al 37′ della prima frazione. A quel punto riprendere in mano le redini della partita sarebbe stato impossibile per chiunque. L’impeto dei lombardi ha comunque regalato un sussulto a inizio ripresa con l’acuto dal dischetto di valori che ha dimezzato lo svantaggio. Moncini ha poi rimesso ogni cosa al suo posto e archiviato la pratica al 22′ della ripresa.

45′ Ramirez con il mancino serve Favilli che non aggancia. Valeri dice che si giocherà ancora per 3′

44′ Benevento: fuori Insigne e dentro il Primavera Umile, classe 2003.

43′ Da rimarcare l’ottimo rientro di capitan Letizia, che mancava da tre gare: è stato un baluardo.

42′ Molina ci prova con abnegazione ma la retroguardia campana è invalicabile. Con i tre punti di stasera, il Benevento aggancerebbe il Brescia al secondo posto: pari punti a quota 34 ma differenza reti favorevole alla squadra di Caserta.

41′ Decima gara casalinga del Benevento che, prima di oggi, aveva messo a referto 5 vittorie, 2 pareggi e altrettante sconfitte.

40′ Ci si avvia verso i minuti conclusivi con un amministrazione ordinaria da parte dei padroni di casa che non corrono alcun pericolo.

38′ Sampirisi ci prova da centrocampo con Paleari lontano dai pali, non va.

37′ Giallo anche per Sampirisi, fallo su Calò.

36′ Sinistro di Brignola bloccato da Di Gregorio: conclusione angolata ma l’estremo del Monza è attento.

35′ 60% a 40%, possesso palla di marca campana. E non potrebbe che essere così. 16 tiri a 6 per i locali che hanno concluso in porta 6 volte (2 il Monza)

35′ Cambi nel Benevento: fuori Acampora, dentro Talia; fuori Tello entra Brignola. Favilli per Barberis nel Monza.  

33′ L’orgoglio del Monza, a questo punto, serve a poco. Il Benevento è tornato a gestire con tranquillità e fraseggiare con manovre lunghe e sviluppate in tutte le zone del campo. Palleggio brillante dei campani.

26′ Colpiscono, intanto, i cori del tifo caldo del Benevento: parole non ripetibili ai danni di bomber Lapadula che in settimana ha fatto emergere l’intenzione di voler lasciare il club campano.

25′ Benevento di nuovo in doppio vantaggio: finisce qui la partita di Moncini, salutato dall’applauso del Vigorito. Entra Foulon. Cambia anche Stroppa: fuori Donati e Valoti, dentro Sampirisi e Ramirez.

22′ MONCINI FIRMA IL TRIS

Gran palla di Masciangelo per Moncini che, da bomber di razza, si costruisce lo spazio per concludere e non lascia scampo a Di Gregorio.

22′ GOOOLLL BENEVENTO!!!

22′ Valoti non aggancia da buona posizione. Riparte il Benevento che prova a sviluppare l’azione sulla destra con Masciangelo.

20′ Cala di intensità la manovra del Benevento che fraseggia ma non sfonda. E’ un lavoro di gestione che non produce il colpo del ko. Moncini ci prova di testa, Di Gregorio presente.

18′ Ancora Insigne col sinistro a giro, pallone a lato con Di Gregorio immobile.

17′ E’ sempre il Benevento a gestire il possesso palla, ci prova Insigne dal limite ma il pallone non si abbassa. Alto sopra la traversa.

15′ Letizia prova a dare la scossa ai compagni, azione in solitaria sulla fascia e cross al centro, nessuno aggancia il pallone. Urlaccio del capitano ai compagni.

14′ Il pubblico sugli spalti comincia a rumoreggiare. La sensazione è che i campani si siano seduti sugli allori e la conseguenza diretta è che il Monza sta provando a guadagnare metri di campo e alzare il baricentro.

11′ Caserta chiede ai suoi di ragionare e stare tranquilli. Il Benevento fa circolare palla con continuità e congela i ritmi nel tentativo di aggirare il Monza, schierato a tutela della porta difesa da Di Gregorio.

9′ Destro di Donati, la palla si spegne a lato. La reazione del Monza, date le circostanze, è encomiabile.

8′ Ancora Moncini – stavolta col destro – e ancora Di Gregorio. Ora tra i due pare essersi innescato un duello personale.

6′ Paratona di Di Gregorio su Moncini che si era liberato al meglio eludendo la marcatura del diretto avversario.

4′ Leggerezza incredibile di Tello, i brianzoli provano a riaprire il match nonostante la doppia inferiorità numerica. Inutile dire che, dalle parti di Caserta, l’umore non è dei migliori.

3′ GOOOL MONZA!!!!

Valoti contro Paleari dal dischetto: l’estremo locale intuisce ma non ci arriva. Il Monza accorcia le distanze

2′ Clamorosa ingenuità di Tello che colpisce di mano nella propria area.

2′ CALCIO DI RIGORE PER IL MONZA

1′ Valeri dà l’ok, il secondo tempo può partite. Il Monza rinuncia a Colpani e Ciurria, dentro Molina e Pedro Pereira.

Squadre negli spogliatoi. Difficile che i ambi, in questa circostanza, possano stravolgere il corso che ha preso la partita. Possibile tuttavia che tanto Caserta quanto Stroppa possano rivolgere uno sguardo alla prossima sfida di campionato e far rifiatare qualcuno.

Le due squadre saranno impegnate domenica 16 gennaio (ore 16.15) per la rispettiva 19esima sfida di cadetteria: Monza in casa contro il Perugia, Benevento atteso dalla Spal.

FINE PRIMO TEMPO

48′ Finale di tempo, Benevento-Monza 2-0. Sembrano esserci davvero pochissimi ostacoli tra le Streghe e la quinta vittoria consecutiva. Nel finale di frazione, da segnalare un palo esterno colpito da Insigne. Elogio al merito per Vogliacco: gara fin qui stratosferica, puntuale in fase difensiva, un muro ben coadiuvato da Glick. Brutto Monza: anche in equilibrio numerico, i brianzoli sono parsi offuscati. Per Stroppa c’è un Everest da scalare.

45′ tutto il Benevento riversato nella metà campo del Monza che cerca di non soccombere ulteriormente. 3′ di recupero.

44′ Le percentuali statistiche sono inevitabilmente destinate a essere stravolte a causa della doppia inferiorità numerica dei brianzoli ma fino al 40′ il possesso palla diceva 51% Monza e 49% Benevento.

43′. Il calcio è imprevedibile, per carità, ma al Monza serve un mezzo miracolo per provare a riaprire il match. Benevento in possesso palla costante.

IL GOL: destro liftato del bomber che beffa Di Gregorio. Tello può festeggiare nel migliore dei modi la recentissima paternità. 

41′ GOOOOOL BENEVENTO!! TELLO

40′ Primo angolo per il Benevento che può gestire in tutta tranquillità il vantaggio e cercare di chiudere il match con l’eventuale raddoppio.

39′ Quarto giallo per i locali: ammonito Calò per trattenuta su Ciurria.

38′ Punizione da posizione favorevole per il Benevento, insigne non inquadra la porta.

37′ SECONDO ESPULSO PER IL MONZA. Rosso per D’Alessandro per un fallo su Moncini che ha bloccato una chiara occasione da gol.

35′ Punizione Monza da buona posizione. Colpani mette in mezzo, decisiva la copertura di Vogliacco a impedire l’intervento di Valoti.

34′ Ancora un ammonito nelle file del Benevento: cartellino per Acampora che strattona D’Alessandro.

VAR CHECK: RIGORE ANNULLATO: non c’è fallo ma simulazione di Insigne. Giallo per lui.

32′ RIGORE PER IL BENEVENTO – VAR

Barberis trova Insigne, intervento falloso di Di Gregorio sanzionato da Valeri.

32′. Non poteva mettersi meglio per il Benevento: vantaggio immediato e superiorità numerica dopo 29′ di gioco. Tutta in salita la partita del Monza, vediamo se Stroppa deciderà di ritoccare l’undici di partenza.

30′. Ci prova Valoti col destro, murato da Glick.

29′ Doppio giallo a Mazzitelli: rosso e Monza in dieci uomini. Due ammonizioni in pochi minuti. L’inerzia della gara, a questo punto, pare indirizzata. L’intervento irregolare è stato ai danni di Letizia che si stava involando.

28′ Monza confusionario, la squadra di Stroppa resta solida in difesa – unica disattenzione quella occorsa in occasione del vantaggio locale – ma si affaccia dalle parti di Paleari che blocca un destro di Carlos Augusto sporcato da Glik.

25′. Girata di testa di Tello che, nel tentativo di sfruttare l’occasione, non si accorge di aver anticipato Moncini, che era posizionato molto meglio. Palla a lato, contrariato l’ex Cittadella.

23′ Fraseggi in mediana, il Monza prova a sfruttare le ripartenze ma non evita il fuorigioco. Fase di gioco sviluppata a centrocampo, molto tattica.

20′ Barberis è il metronomo che prova a dettare i tempi ai compagni, Colpani è l’elemento che lo coadiuva con maggiore incisività. Ma il Benevento è sontuoso anche in fase di contenimento. Dalle parti di Glik non si passa.

17′ Letizia riprende il suo posto. Ora è il Monza a rialzare la testa ma Valoti e Ciurria devono fare i conti con la marcatura a uomo – asfissiante e puntuale – della retroguardia locale.

16′ Ginocchio contro ginocchio tra Valoti e Letizia che ha la peggio: il capitano del Benevento necessita di cure.

14′. Il Monza non perde in trasferta da cinque partite, eppure i brianzoli stanno facendo fatica a carburare e non riesce ad uscire della propria metà campo. Merito di un gran bell’avvio degli uomini di Caserta.

12′. Primo ammonito anche tra i locali: Moncini alza il gomito su marrone, ammonito. Immediate le scuse di Moncini che, al contrario di Mazzitelli, non era tra i diffidati.

11′. Applausi dei cinquemila presenti del Vigorito ai padroni di casa. Ottimo l’avvio dei campani che, dopo il vantaggio, continuano a pressare. Il Monza per ora contiene e tenta di sfruttare ripartenze ancora poco incisive.

IL GOL. Insigne riceve palla da sinistra e calcia con precisione e potenza, nulla può Di Gregorio. 

7′. GOOOLLLL BENEVENTO!!!!

Roberto Insigne ci mette 8′ per prendere in mano i compagni e sbloccare il punteggio

5′. Fasi di studio con i padroni di casa che provano lentamente ad alzare il baricentro fin dalle prime battute. Primo giallo della gara a Mazzitelli, nel tentativo di frenare l’avanzata offensiva locale.

ORE 20.30. BENEVENTO-MONZA: PARTITI!

Valeri fischia il calcio di inizio, locali in tradizionale maglia giallorossa. Brianzoli in bianco con riga rossa verticale.

ORE 20.29. ULTERIORE RINVIO PER LECCE-VICENZA

Sarebbe dovuta essere anche la sera di Lecce-Vicenza, invece l’altro recupero di cadetteria è stato ulteriormente posticipato. La Lega Serie B dopo aver preso atto della comunicazione emessa dall’Azienda ULSS n. 8 Berica relativa ai casi di positività emersi nelle file dei veneti.

ORE 20.30 BENEVENTO-MONZA PER TORNARE A SAGGIARE SCAMPOLI DI SERIE B

Una gara di cartello – tra la quinta e la sesta forza del campionato – per tornare a gustare il calcio della cadetteria: il campionato riprende proprio domani lo svolgimento lineare di una annata condizionata dalla pandemia. Si riprende con l’anticipo tra Ternana-Ascoli valevole per la diciannovvesima giornata, ultima del girone di andata.

ORE 20.25 GLI ULTRAS DEL MONZA SALTANO LA TRASFERTA DI BENEVENTO

Con un post sulla pagina ufficiale facebook, la Curva Pieri ha annunciato l’assenza degli ultras del Monza a Benevento. Il tifo caldo non ci sarà: ecco perché:

Date le nuove ed improvvise restrizioni, le “pressioni” subite e la non possibilità di vivere lo stadio e la partita a modo nostro, da Ultras e non certo da normali spettatori, abbiamo dovuto nostro malgrado rinunciare a Benevento per il recupero di campionato, pur avendo già acquistato biglietti e sostenuto per la seconda volta i costi necessari per la trasferta. Non entrando nel merito delle restrizioni ma, avendo percepito la pericolosità degli strumenti pretestuosamente repressivi, valuteremo di partita in partita se ci saranno i presupposti per vivere e sostenere i nostri colori come abbiamo sempre fatto.

ORE 20.20 BENEVENTO-MONZA, FORMA SMAGLIANTE

Fossero valse solo le ultime cinque gare per definire posizioni di classifica definitive, il Monza sarebbe in testa alla graduatoria di cadetteria: quattro vittorie e un pareggio per i brianzoli, 13 punti all’attivo come la capolista Pisa. Seguirebbe a una lunghezza il Benevento: quattro successi e un pari nelle ultime cinque sfide.

ORE 20.15 BENEVENTO-MONZA FORMAZIONI UFFICIALI

Caserta opta per Moncini in avanti, panchina per Sau. Stroppa sceglie la coppia d’attacco D’Alessandro-Valoti, escuso dall’undici iniziale Pedro Pereira.

Benevento (4-3-3): Paleari; Letizia; Glik, Vogliacco; Masciangelo; Ionita, Calò, Acampora; Insigne, Moncini, Tello. All. Caserta

Monza (3-5-2): Di Gregorio; Donati, Marrone, Caldirola; Ciurria, Colpani, Barberis, Mazzitelli, C. Augusto; D’Alessandro, Valoti. All. Stroppa

BENEVENTO-MONZA, DOV’ERAVAMO RIMASTI?

Il Monza non scende in campo da oltre un mese, il Benevento da 29 giorni avendo giocato anche in Coppa Italia contro la Fiorentina. Prima di fermarsi, entrambe le squadre erano in fase di decollo: i lombardi sono reduci da tre vittorie e ben dieci risultati utili consecutivi, i sanniti da quattro successi di fila che hanno chiuso il periodo più nero della stagione, con tre ko uno dietro l’altro. Così oggi la classifica le vede appaiate al quarto posto (insieme al Lecce, tutte con una gara in meno) e chi vince ha la possibilità di balzare al secondo, agganciando il Brescia a quota 34.

BENEVENTO-MONZA, LAPADULA E MOTA CARVALHO FUORI

Il Benevento giocherà senza Gianluca Lapadula, capocannoniere del campionato insieme a Strefezza: ha offerte da Cagliari e Salernitana in Serie A, è stato di fatto messo fuori rosa perché, stando alle parole del tecnico Fabio Caserta, avrebbe chiesto al club di essere ceduto, richiesta poi smentita dall’agente del calciatore. Al suo posto ci sarà Sau al centro dell’attacco, con Insigne e Tello ai lati, ricordando che mancano anche Improta, Di Serio, Elia e Pastina. Il Monza giocherà senza Dany Mota, vittima di un affaticamento muscolare, e sarà privo anche di Gytkjaer, Barillà, Brescianini, Pirola, Scozzarella e Machin. Un elenco infinito, con Stroppa che però sorride per la possibilità di inserire magari a partita in corso i nuovi acquisti Ramirez, Molina e Favilli. Con la speranza che possano risultare subito utili per un’altra impresa come quella realizzata a Brescia il 5 dicembre.

BENEVENTO-MONZA, LE PROBABILI FORMAZIONI

Benevento (4-3-3): Paleari; Letizia, Glik, Vogliacco, Masciangelo; Ionita, Calò, Acampora; Insigne, Sau, Tello. All. Caserta
Monza (3-5-2): Di Gregorio; Donati, Marrone, Caldirola; Pedro Pereira, Colpani, Barberis, Mazzitelli, Carlos Augusto; D’Alessandro, Valoti. All. Stroppa

(Credits: Getty Image)

(398)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE