Serie B, le quote della 30esima giornata

Serie B, le quote della 30esima giornata

Serie B, le quote della 30esima giornata

90
0

Calendario confuso in Serie B dai tanti rinvii per maltempo e per la tragica morte di Davide Astori che ha doverosamente fermato il calcio italiano nello scorso weekend. In settimana, nei recuperi, il Perugia ha battuto il Brescia (2-0) proiettandosi a ridosso della zona playoff. Scoppiettante il pareggio di Cesena (2-2) dove la Pro Vercelli coglie il quarto pareggio consecutivo (sesto risultato utile consecutivo) e galleggia tra retrocessione e play-out. Passata la…Burian, dovremmo tornare alla solita routine in attesa dei recuperi di martedì (Bari-Spezia e Pescara-Carpi) che per forza di cose influenzeranno il turnover di alcune squadre.

FROSINONE PRIMO CON RISERVA – Con l’Empoli che conta una partita in meno (Foggia-Empoli, si recupera il 2 aprile) il Frosinone guida la classifica dopo avere battuto di misura il Novara (1-0). A conti fatti, l’Empoli potrebbe comunque tornare in testa prima di recuperare visto che i canarini andranno in trasferta in Sicilia nel tanto atteso scontro diretto col Palermo. I rosaneri ci arrivano riposati avendo ’evitato’ la partita con il Parma (si recupera il 2 aprile) è questo è un grosso vantaggio per la squadra di Tedino. Dopo lo 0-0 a Vercelli e la vittoria contro l’Ascoli per 4-1, Rispoli è convinto che il peggio sia passato: ’abbiamo avuto un momento difficile ma siamo pronti a ripartire. A Parma non abbiamo potuto giocare ma adesso pensiamo solo al Frosinone, vincere è fondamentale.’ Lo è davvero perchè, recupero a parte, il distacco rimarrebbe in teoria a 6 punti dovesse il Palermo perdere a Parma ed il Frosinone vincerle tutte da qua al 2 aprile. Un distacco di 9 punti, seppure da rettificare, potrebbe psicologicamente dare una botta notevole alle ambizioni di promozione del Palermo, passato da favorito assoluto della Serie B, a rincorrere Frosinone ed Empoli (in antepost è terzo a 5.00 come vincente della A). Longo sa di giocarsi una buona fetta di stagione, nonostante in precedenza abbia definito la partita ‘non decisiva’. Infatti, in fatto di formazione, non farà sconti a nessuno: ‘fino alla fine voglio valutare le condizioni di tutti anche in base agli avversari. Sceglierò quelli più adatti a giocare questo genere di partite.’ Terranova, rientrato, si candida ad un posto da titolare insieme a Chibsah e Dionisi. Tuttavia Longo vuole che il Frosinone giochi con coraggio e imponga il proprio stile, come fatto a Bari, dove però le cose non hanno funzionato e costituiscono un campanello d’allarme: ‘l’approccio di Bari per me è stato buono, poi si può perdere per un episodio ma sono convinto che anche sabato avremo un grande approccio.’ All’andata finì 0-0, ed anche in chiave classifica avulsa, sarà importante mettere il naso avanti rispetto all’avversario. Per i quotisti SNAI, Palermo favorito a 2.30, ma quel 2 a 3.30 è un’autentica ghiottoneria se credete nella quinta vittoria in trasferta stagionale del Frosinone.
Comunque vada, l’Empoli impegnato contro l’Entella in casa (domenica alle 17:30, 1 a 1.45) può mettersi avanti col lavoro e staccare una delle due o addirittura entrambe in caso di pareggio.

CIAO ZDENGO – Era nell’aria, ed alla fine, come l’influenza, ha colpito anche lui: Zeman non siederà sulla panchina del Pescara domani pomeriggio quando gli abruzzesi riceveranno (da favoriti, 1 a 2.50) il Parma di D’Aversa. Zeman ‘salta’ dopo la sconfitta col Cittadella ma il provvedimento del presidente Sebastiani era già nell’aria dopo lo 0-0 casalingo contro la Cremonese. Un rapporto ‘nato male e finito peggio’ quello tra il patron ed il boemo che, a suo avviso, si è praticamente autoesonerato. La verità da parte di Zeman la sapremo probabilmente tra qualche mese in una delle sue classiche interviste senza peli sulla lingua, anche se il casus belli sembra una riunione squadra-dirigenza a cui Zeman non ha partecipato insieme al suo staff. I biancazzurri dovranno rapidamente riorganizzarsi sotto la, temporanea, guida dell’allenatore della Primavera Epifani. Il tecnico pescarese potrebbe varare il 3-5-2 contro il 4-3-3 di D’Aversa che pure non sta attraversando un brillantissimo periodo di forma: appena 2 vittorie in 6 incontri con il successo di Salerno che ha interrotto una striscia di quattro partite senza i 3 punti. Per il tecnico di origini abruzzesi (è nato in Germania da genitori pescaresi) un tabù da sfatare: da allenatore non ha mai battuto la squadra della sua città, inclusa la sconfitta casalinga dell’andata (0-1). L’occasione è ghiotta come il 2.85 del 2.

BORSINO CANNONIERI – Nonostante i soli 5 goal di distacco (segue il trio umbro-toscano, Di Carmine Donnarumma e Montalto a 15 reti), che la classifica cannonieri sia ‘cosa sua’ sembra ormai un dato di fatto: Caputo domina a 1.15 dall’alto delle sue 20 reti che promettono di aumentare per le prossime 14 partite che rimangono da disputare all’Empoli. Se credete nella rimonta di uno dei 3 (noi punteremmo su Donnarumma se proprio dovessimo) la quota per ciascuno è 7.50. Troppo lontano il barese Galano (13 reti e 33.00 la quota!) per rischiare: il Bari vince anche senza i suoi goal ed all’insegna di un calcio sparagnino che ha fruttato 3 vittorie consecutive di cui 2 addirittura in trasferta! Rispettabile, invece, la quota del Marcatore Sì per Galano nell’incontro di domani pomeriggio contro la Pro Vercelli, 3.25: un pensierino, se partisse titolare, lo faremmo visto che non va a segno dal 16 dicembre 2017, quando infilò una doppietta nella vittoriosa trasferta di Perugia.

LA BOLLETTA – Causa rinvii, sono saltate molte delle partite in lavagna del weekend scorso e quindi vi diamo anche le quote per i recuperi di martedì. Occhio alle vittorie esterne di Foggia (4.25) e Parma (2.85) ed al pareggio della Ternana a La Spezia (3.35) impresa non impossibile dopo l’iniezione di entusiasmo derivante dalla vittoria casalinga contro la Cremonese (2-1) che permette agli umbri di respirare. Nel derby campano puntiamo sulla riscossa granata contro l’Avellino (1 a 2.05) nel posticipo domenicale.

SABATO 10
BARI-PRO VERCELLI 1 quota SNAI 1.70
CESENA-CARPI X quota SNAI 2.95
CREMONESE-CITTADELLA 2 quota SNAI 3.30
PERUGIA-FOGGIA 2 quota SNAI 4.25
PESCARA-PARMA 2 quota SNAI 2.85
SPEZIA-TERNANA X quota SNAI 3.35
VENEZIA-ASCOLI 1 quota SNAI 1.73
PALERMO-FROSINONE 2 quota SNAI 3.30

DOMENICA 11

SALERNITANA-AVELLINO 1 quota SNAI 2.05
EMPOLI-ENTELLA 1 quota SNAI 1.45

LUNEDI’ 12
NOVARA-BRESCIA 1 quota SNAI 2.15

MARTEDÌ 13 (recuperi)
BARI-SPEZIA 1 quota SNAI 2.00
PESCARA-CARPI 1 quota SNAI 2.00

Multipla ‘2 fisso’
PERUGIA-FOGGIA (2 – 4.25)
PESCARA-PARMA (2 – 2.85)
PALERMO-FROSINONE (2 – 3.30)
Scommessa 10€ – Possibile vincita 399,71€

(90)

Angelo Palmeri Scrive di calcio estone e dell'est su www.rumodispo.com ed è apparso con di... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI