Serie B, le quote della 34esima giornata

Serie B, le quote della 34esima giornata

Serie B, le quote della 34esima giornata

87
2

Con i recuperi di Pasquetta l’Empoli ha consolidato la propria leadership portando il distacco dal Frosinone a 8 punti (9 dal Palermo terzo), un abisso che nessuno aveva fatto toccare agli altri nel corso della stagione. Al Frosinone spetta il compito di custodire il secondo posto conservato grazie alla sconfitta del Palermo a Parma. Saranno proprio i ducali a ricevere i canarini dopo avere fatto irruzione in zona play-off insieme al sorprendente Perugia che ha vinto a Vercelli martedì inanellando il nono risultato utile consecutivo. Vediamo le quote del weekend che si gioca tra sabato e domenica, ovviamente Parma-Frosinone di domani pomeriggio è la partita su cui sintonizzarsi.

EMPOLI IN VOLO –  +8 il distacco, +32 la differenza reti, 71 le reti segnate, 19 le vittorie ed i risultati utili consecutivi (non perde dall’11 novembre 2017, 2-1 a Vercelli), Caputo&Donnarumma 40 goal in due, solo 5 le sconfitte. Numeri da capogiro quelli che sta producendo l’Empoli in questa stagione e che la proiettano di diritto a favorita esclusiva per la promozione diretta da prima della classe, una squadra che sta facendo ’qualcosa di anormale’ ha riconosciuto il rivale del Frosinone, Longo. La squadra di Andreazzoli, infatti, ha scollinato in scioltezza anche le partite più difficili creando intorno a sè un alone di invincibilità che scoraggia le inseguitrici weekend dopo weekend. Se i toscani manterrano questo ritmo, raggiungere o superare gli 85 punti messi insieme dal Chievo (2007-08) e dal Sassuolo (2012-13, è il record nella B del post Calciopoli) non è un miraggio. Il calendario da qui sino al 23 aprile (scontro diretto col Frosinone) li aiuta: Spezia domani fuori casa, Pro Vercelli in casa sabato prossimo ed il Cesena nell’infrasettimanale del 17. Il Frosinone già domani potrebbe lasciare punti a Parma ed il 17 deve passare dal non sempre facile terreno del Partenio di Avellino per un calendario decisamente in salita rispetto ai rivali. Una mano al Frosinone, però, potrebbe arrivare dagli infortuni in casa Empoli: Donnarumma (lesione all’adduttore) e Rodriguez (lesione al legamento crociato, lungo stop) preoccupano Andreazzoli. Dal canto suo Longo drovà rinunciare a Daniel Ciofani per due mesi e Volpe (lesione al bicipite femorale), ed in attacco potrebbe affidarsi a Citro. La squadra di Longo, che ha fatto pace con i tifosi vincendo con carattere contro il Venezia (2-1), dovrà comunque guardarsi alle spalle: pur perdendo a Parma, il Palermo rimane ad una lunghezza e dietro ora premono Bari, Parma e Perugia che il tecnico torinese riconosce ’capaci di centrare la promozione diretta’. Delle tre ’grandi’, i rosanero sembrano però avere il calendario più difficile da qua sino al 23: è vero che ne giocano due consecutive in casa, con Pescara e Cremonese, ma poi c’è la trasferta di Cittadella. Tedino è consapevole che le chance di promozione diretta tramite secondo posto si giocheranno in queste 3 giornate in attesa di Empoli-Frosinone, gara che potrebbe aiutare il Palermo a dare la spallata decisiva ai ciociari nella corsa alla A. Per domani il tecnico trevigiano si prepara a scaricare il potenziale offensivo del trio Coronado-La Gumina-Nestorovski sulla perforata e sempre perforabile difesa abruzzese.
Il Bari, che nel recupero vince ad Avellino allo scadere e provoca l’esonero di Novellino, riprende fiato dopo Ascoli ma intanto è assediato da Perugia e Parma. I cinque punti dal Carpi (che i galletti affronteranno all’ultima giornata) non sono una garanzia sufficiente per considerarsi stabilmente ai play-off: gli impegni delle prossime 5 giornate che l’accompagneranno sino alla serie terribile di scontri diretti (Palermo, Perugia e Parma) dovranno fruttare almeno 9 punti (incontri casalinghi con Salernitana domani e poi Novara ed Entella) sperando di racimolare quanto più e possibile nei derby esterni (Pescara e Foggia) onde evitare di presentarsi al ’mini play-off’ con le 3 rivali privo di un buon paracadute in classifica. Contro la Salernitana Grosso potrebbe giocarsi la carta Cissé e rinunciare a Galano, difficile che Brienza recuperi per l’incontro del San Nicola dove Nené può essere ancora protagonista.

ADDIO NOVELLINO – Quasi d’obbligo il nostro ’panchinecrologio’ per l’ennesimo esonero in B. E’ la 14esima panchina che salta quest’anno e l’Avellino si affida adesso a Foscarini per ’centrare la salvezza’ come da lui stesso dichiarato ed ormai vero obiettivo dei lupi irpini. Anche per questa stagione sono da accantonare i battaglieri propositi di veleggiare in zona play-off e per Castaldo&Co si tratta di lottare nel ’fango’ della zona retrocessione dove la rosa può certamente fare la differenza rispetto alle rivali. Il tecnico veneto potrebbe comunque non stravolgere il 4-4-2 del suo predecessore per evitare uno ’shock tattico’ in attesa di ’tempi migliori’. Con un contratto a termine (un anno) si gioca la riconferma con l’obiettivo permanenza in B ed a partire dal posticipo di lunedì col Perugia. Non certo un incontro ideale al momento per cominciare a rialzare la testa, la classica ’scossa’ da cambio allenatore potrebbe non bastare nel Monday Night che vede gli umbri leggermente favoriti (2 a 2.40 contro il 3.00 dell’1).

LA BOLLETTA – Grande colpo nei recuperi con la quota dell’X (2.95) di Carpi-Venezia, mentre a Foggia ci manca un gol per festeggiare l’Over 3,5 (era a 2.60) visto che l’Empoli si è fermato a 3. Nel weekend scorso centrati ben 6 segni su 11 con la ghiottissima quota del Palermo vincente a Chiavari (2 a 2.20). Per questo weekend occhio alle ricchissime quote in trasferta di Empoli (2 a 2.35 a La Spezia, un regalo!) e del Cittadella a Terni (2 a 2.10!). Ottimo anche l’X al ’Manuzzi’ tra Cesena ed Entella (3.15) e la vittoria del Novara nel derby piemontese (2 a 3.05) che manca dal 2015! Puntiamo sul ghiottissimo colpo esterno del Foggia a Cremona (2 a 3.40), i satanelli di Stroppa hanno mostrato che lontano dallo Zaccheria sanno sorprendere.

ASCOLI-CARPI X quota SNAI 2.90
BARI-SALERNITANA 1 quota SNAI 1.65
CREMONESE-FOGGIA 2 quota SNAI 3.40
PALERMO-PESCARA 1 quota SNAI 1.57
PARMA-FROSINONE 2 quota SNAI 3.10
SPEZIA-EMPOLI 2 quota SNAI 2.35
TERNANA-CITTADELLA 2 quota SNAI 2.10
VENEZIA-BRESCIA 1 quota SNAI 1.83
CESENA-ENTELLA X quota SNAI 3.15
PRO VERCELLI-NOVARA 2 quota SNAI 3.05
AVELLINO-PERUGIA 2 quota SNAI 2.40

Multipla ’Alta quota’
BARI-SALERNITANA (1 – 1.65)
PALERMO-PESCARA (1 – 1.57)
PARMA-FROSINONE (2 – 3.10)
SPEZIA-EMPOLI (2 – 2.35)
TERNANA-CITTADELLA (2 – 2.10)
Scommessa 10€ – Possibile vincita 396,30€

(87)

Angelo Palmeri Scrive di calcio estone e dell'est su www.rumodispo.com ed è apparso con di... VAI ALLA PAGINA AUTORE

Commento(2)

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI