Serie B, le quote della 39a giornata

Serie B, le quote della 39a giornata

Serie B, le quote della 39a giornata

170
0

Che finale di stagione, ‘amisci’! L’Empoli chiude il discorso ed apre lo spumante dopo essersi fatto bastare un pareggio col voglioso Novara; alle sue spalle, intanto, è autentica bagarre per il secondo posto visto che Palermo, Parma e Frosinone si uniscono nella sconfitta dando nuovo slancio a Venezia e Bari. Il Cittadella sbatte la porta in faccia al Foggia e probabilmente mette i sigilli da qua sino alla sine del campionato alla zona play-off.
La 39esima giornata si apre stasera col botto: Palermo-Bari.

CORSA A CINQUE – Al Venezia serviva una vittoria per riaprire il discorso promozione diretta e la squadra di Inzaghi non ha fallito: il perentorio 3-0 inflitto al Palermo ha riaperto i giochi ed è costata la panchina a Tedino, esonerato a quattro giornate dal termine. Un terremoto completato dalle sconfitte del Parma a Vercelli (forse la partita più brutta dei ducali in questa stagione) e del Frosinone a Cesena (i canarini sono ormai ostaggio dei propri fantasmi) che hanno permesso anche al Bari di farsi sotto.
I galletti soffrono ma vincono di misura (1-0) contro l’Entella ed ora sono attesi da tre partite decisive: Palermo (stasera), Perugia (sabato) e Parma.
I biancorossi ritrovano in panchina Stellone, scelto da Zamparini per terminare la stagione del Palermo. ‘Effetto scossa’ per i rosanero o il Bari può affondare il colpo? La ‘Favorita’ non vede il Bari…favorito: negli ultimi 3 incontri dal 2011 a oggi tra Serie A, B e Coppa Italia, il Bari ha sempre perso anche se di misura (2-1, 2-1 e 1-0 la serie), ed infatti i bookies SNAI lo danno vincente a 4.00 (2) contro il 2.00 dell’1. Stellone potrebbe introdurre un cambio tattico non irrilevante passando dalla difesa a 3 a quella a 4 e c’è da vedere come la squadra reagirà al mutamento: se credete che il Bari possa approfittare delle iniziali incertezze dei nuovi equilibri tattici dei padroni di casa, la quota del Segna Gol 1 Team 2 è data a 2.55. Il risultato di stasera indubbiamente influenzerà l’atteggiamento delle rivali domani.
Il Parma riceve la Ternana e non può più sbagliare; il Frosinone va a Brescia dove negli ultimi 3 precedenti non ha mai vinto; il Venezia va a Vercelli. L’ultima giornata ci ha mostrato che chi lotta per salvarsi non è disposto a mollare di un centimetro e, considerata la fluida situazione in coda, ogni minima distrazione o calo di tensione viene pagato a caro prezzo. Sul piano ambientale e psicologico, al momento è il Frosinone a rischiare di più: la quota dell’1 a 3.25 per la vittoria delle rondinelle è ghiottissima. Che il Venezia a Vercelli dovrà sudare, lo hanno capito anche i bookies SNAI: il 2 per la squadra di Inzaghi è a 2.60 contro il 2.85 a favore della Pro che ha solo 3 punti di distacco dalla zona play-out. Situazione simile per la Ternana, ma l’1 a 1.60 a favore del Parma è abbastanza scoraggiante: difficile rivedere un Parma così brutto, specie davanti al proprio pubblico.
Al momento, ducali e rosanero rimangono i superfavoriti per la promozione: la quota è per entrambe di 2.00 seguita a breve dal 2.25 del Frosinone. Chiudono Bari, Perugia, Venezia, tutte a 5.00, ed il Cittadella a 8.00.

BAGARRE SALVEZZA – In coda sorridono solo il Cesena e la Pro Vercelli. Novara ed Avellino strappano punti d’oro ad Empoli e Carpi. I rimpianti maggiori ce l’ha l’Ascoli, due volte in vantaggio contro il Perugia ma sempre ostaggio delle proprie amnesie difensive che sono il grande handicap dei bianconeri. Dopo quattro partite utili consecutive, si ferma la Ternana: la sconfitta contro il Pescara favorisce l’allungo degli abruzzesi che evitano di farsi risucchiare e mettono almeno 5 punti tra sé e la zona play-out. Dalla Cremonese (ormai in caduta libera) in giù ci sono ben 8 squadre in 6 punti, tutto può succedere. Per domani sera due importanti scontri salvezza in lavagna: Cremonese-Novara ed Entella-Ascoli. Favorite le squadre di casa con la medesima quota (2.25), ma occhio all’Ascoli che già a Cremona si è preso 3 punti importantissimi (2 a 3.45). Di rilievo anche Pescara-Cesena: la squadra di Pillon ha la chance di chiudere il discorso salvezza quasi matematicamente (1 a 2.05) e cominciare a pensare alla prossima stagione. In antepost sono sempre Ternana e Pro Vercelli le candidate numero 1 alla retrocessione con la quota di 1.25.

LA BOLLETTA – Prevale il fattore campo nella giornata 38 e ci penalizza. Rilevante comunque aver preso l’X a 3.10 di Carpi-Avellino, impresa non da poco visto che l’Avellino ha giocato l’ultima mezz’ora di partita in 10 uomini. Crediamo nel colpo del Bari stasera per sfatare il tabù della ‘Favorita’ (2 a 3.15). Domani occhio ai successi esterni di Cittadella ad Avellino (2.25) ed Ascoli a Chiavari (3.45). Paga bene anche l’X in Pro Vercelli-Spezia: 3.05.

PALERMO-BARI 2 PALERMO-BARI 3.15
AVELLINO-CITTADELLA 2 AVELLINO-CITTADELLA 2.25
BRESCIA-FROSINONE 1 BRESCIA-FROSINONE 3.25
CARPI-EMPOLI X CARPI-EMPOLI 3.15
CREMONESE-NOVARA X CREMONESE-NOVARA 2.95
ENTELLA-ASCOLI 2 ENTELLA-ASCOLI 3.45
FOGGIA-SPEZIA 1 FOGGIA-SPEZIA 2.10
PARMA-TERNANA 1 PARMA-TERNANA 1.60
PESCARA-CESENA 1 PESCARA-CESENA 2.05
PRO VERCELLI-VENEZIA X PRO VERCELLI-VENEZIA 3.05
PERUGIA-SALERNITANA 1 PERUGIA-SALERNITANA 1.63

Multipla ‘X2’
AVELLINO-CITTADELLA (2 – 2.25)
CREMONESE-NOVARA (X – 2.95)
ENTELLA-ASCOLI (2 – 3.45)
PRO VERCELLI-VENEZIA (X – 3.05)
Scommessa 10€ – Possibile vincita 977,80€

 

Gioca sempre responsabilmente.

(Credits: Getty Images)

(170)

Angelo Palmeri Scrive di calcio estone e dell'est su www.rumodispo.com ed è apparso con di... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI