Serie B, le quote della 7a giornata

Serie B, le quote della 7a giornata

Serie B, le quote della 7a giornata

115
1

Come da manuale, la Serie B non finisce di stupirci anche in mezzo al questione ripescaggi che tiene banco ogni settimana. Nel weekend scorso il Brescia ha quasi espugnato Crotone (2-2) mentre il Lecce ha dato continuità alla frenata del Cittadella. Cadono a sorpresa il Verona a Salerno (1-0) ed il Benevento in casa contro il Foggia (1-3), successo che permette ai rossoneri di completare la rimonta ed uscire dalla penalizzazione senza la quale sarebbero in zona play-off. Il resto della giornata è stata caratterizzata da pareggi e dal successo interno dello Spezia sul Carpi (2-1). Nel weekend, che si apre stasera con un succulento Verona-Lecce, riposa il Cittadella ma abbondano le sfide di sicuro interesse: Pescara-Benevento, Livorno-Spezia e Palermo-Crotone infarciscono il sabato e la domenica di Serie B per i quali vi diamo le migliori quote da giocare.

L’ECCEZIONEFabio Liverani ha assaporato il colpaccio per oltre un’ora, tanto il tempo passato dal vantaggio di Mancosu (arrivato dagli undici metri al 14’) fino al pareggio di Strizzolo all’81’ sugli sviluppi di un calcio di punizione. Il tecnico romano però guarda in positivo al risultato che dà continuità al periodo pur al termine di una prestazione non ideale: ’non siamo stati perfetti, ma ci teniamo stretti i 7 punti in 7 giorni (vittorie a Livorno e contro il Venezia –ndr), perchè l’obiettivo è salvarsi…’ già, perchè, non inganni la classifica (con 9 punti il Lecce è a ridosso delle prime cinque insieme a Salernitana e Spezia), prima di questo filotto, i salentini erano ancora a caccia della prima vittoria ed avevano incamerato appena due punti. Liverani è cosciente che a salire ci si mette un attimo, ma a scendere non ci vuole nemmeno molto, e che il Verona è un fantino appena scaraventato giù dalla sella con la fretta di rimontarvici per riprendere la corsa. Il Lecce forse avrà meno pressione rispetto ai gialloblù, alla prima sconfitta stagionale a Salerno: ’abbiamo una classifica più serena e questo ci può permettere di giocare a calcio alla ricerca della vittoria senza assilli particolari. Solitamente quando si affrontano due squadre che giocano a calcio ci sono più spazi e possibilità di far gol.’ Una convinzione che alberga anche nella mente dei quotisti SNAI che danno il Gol a 1.83 contro l’1.87 del No Gol, margine minimo che probabilmente dipende da quanto il Verona stesso sarà in grado di imporsi sul campo e fare la partita senza concedere diritto di replica al Lecce. I salentini, infatti, sono il secondo migliore attacco della B con 11 reti (al pari del Foggia) proprio dietro a Verona e Benevento (12), squadre costruite per ritornare in A al primo giro, ed hanno quasi sempre segnato almeno un goal in ogni partita (a secco solo nella sconfitta di Ascoli, 1-0). Grosso atterra sull’argomento con la solita lucidità: ’loro sono forti in contropiede e noi nelle partite giocate fin qui abbiamo subito sempre gol,’ un’equazione semplice da tradurre in Segna Gol Squadra 2 Sì a 1.50. Nonostante tutto, i favori del pronostico pendono nettamente a favore degli scaligeri: 1 a 1.90 contro il 4.25 del 2. Gli ultimi precedenti dicono X: 4 volte su 6 e sempre per 1-1 che i quotisti SNAI danno a 3.00. L’anticipo di stasera non sarà certamente noioso da seguire.

SABATO DEL VILLAGGIOPescara, Carpi, Cremona, Foggia e Perugia saranno i campi del sabato pomeriggio in Serie B. L’incontro sulla carta più interessante dovrebbe essere Pescara-Benevento, con entrambe le squadre alla ricerca del successo dopo una frenata brusca (pareggio del Pescara a Padova) ed un’uscita di pista (sconfitta casalinga col Foggia per la Strega). La frenata generale nei primi 6 posti ha permesso di mantenere inalterati i distacchi ed anzi, nel caso del Pescara, ha permesso di avvicinare la capolista Verona dando agli abruzzesi una doppia possibilità: staccare il Benevento di cinque punti (Pescara 12 e Benevento 10) e tenere eventualmente il passo del Verona (Verona 13 e Benevento 12), a meno che il risultato anticipato del ’Bentegodi’ non soffi sul fuoco dell’entusiasmo pescarese, riaccesosi dopo un inaspettato inizio di stagione al vertice, e metta in palio la vetta della classifica nella sfida dell’Adriatico’. Un mix di gioventù (Machin, Gravillon), esperienza (Memushaj, Del Grosso, Campagnaro e Balzano) giocatori che conoscono la categoria (il Capitano Brugman e Marras) e prestiti azzeccati (Mancuso, Antonucci ed altri pronti a contribuire) sotto la sapiente guida di Bepi Pillon, sta dando gioie inattese fatte di buon calcio e risultati: il Pescara, insieme alla Cremonese, è l’unica squadra imbattuta della Serie B. Risultati che potrebbero essere anche migliori, specie se si pensa all’occasione persa a Padova dove, nei minuti finali, il Pescara ha regalato il pareggio ai veneti dopo avere dominato in lungo ed in largo. Pillon ha commentato il risultato un po’ alla Boskov: ’fino a quando l’arbitro non fischia la fine la partita non è mai finita e questo deve servirci da insegnamento.’ Contro il Benevento servirà di sicuro ma la pressione sulle spalle della squadra di Bucchi, caduta rovinosamente in casa, potrebbe aiutare il Pescara: 1 a 2.70. Successo quasi scontato quello del Foggia sull’Ascoli: 1 a 1.65 è la quota più bassa per la squadra di casa a questo giro. Il Foggia adesso ha 1 punto e l’obiettivo è risalire la china anche se, il ricorso presentato dal club contro la penalizzazione, potrebbe regalare a Grassadonia qualche punto in più tra qualche settimana. Il campionato dei Satanelli adesso può cominciare.

LE ALTRE QUOTE – Riuscirà il Carpi a fermare l’emorragia? Il Cosenza (0 vittorie e 3 pareggi, 2 su 3 in casa) sembra la cura ideale: 1 a 2.10. Potrebbe essere un bel confronto quello di domani pomeriggio tra Cremonese e Salernitana con l’X a 3.15 a farla da padrone in tre degli ultimi quattro precedenti. Il successo manca al Perugia come al Venezia da troppe giornate (3 contro 4) ed anche qui l’X potrebbe prendersi la scena a 3.05. Ottimo il momento del ’nuovo’ Brescia di Corini che potrebbe infliggere al Padova quella sconfitta evitata in extremis lunedì contro il Pescara: 1 a 1.90. Caldo il derby Livorno-Spezia e qualcosa ci dice che Lucarelli aprirà il proprio libro personale delle vittorie granata proprio in questa partita: 1 a 2.90. Profumo di A in Palermo-Crotone, in cui vediamo il Palermo vincente alla fine dei 90’: 1 a 2.10, Crotone mai vincente negli ultimi sei precedenti con i rosanero (3 vittorie Palermo e 3 pareggi).

VERONA-LECCE X quota SNAI 3.25
CARPI-COSENZA 1 quota SNAI 2.10
CREMONESE-SALERNITANA X quota SNAI 3.15
FOGGIA-ASCOLI 1 quota SNAI 1.65
PESCARA-BENEVENTO 1 quota SNAI 2.70
PERUGIA-VENEZIA X quota SNAI 3.05
BRESCIA-PADOVA 1 quota SNAI 1.90
LIVORNO-SPEZIA 1 quota SNAI 2.90
PALERMO-CROTONE 1 quota SNAI 2.10

Multipla di vertice
VERONA-LECCE (X – 3.25)
PESCARA-BENEVENTO (1 – 2.70)
PALERMO-CROTONE (1 – 2.10)
Scommessa 10€ – Possibile vincita 184.27€

 

(Credits: Getty Images)

(115)

Angelo Palmeri Scrive di calcio estone e dell'est su www.rumodispo.com ed è apparso con di... VAI ALLA PAGINA AUTORE

Commento(1)

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI