Serie B, un’estate di colpi (e contraccolpi) di scena

Serie B, un’estate di colpi (e contraccolpi) di scena

Serie B, un’estate di colpi (e contraccolpi) di scena

78
0

Le sorprese non finiscono per appassionati e tifosi della serie cadetta che stanno vivendo un’estate all’insegna delle sorprese in serie. L’ultima ve la raccontiamo facendo prima un riepilogo di quanto successo sinora per chi si fosse perso le puntate precedenti.

ADDIO
– Al termine della regular season abbiamo salutato Ternana, Pro-Vercelli e Novara, retrocesse in Serie C sul campo. Ha fatto seguito la Virtus Entella, sconfitta nel play-off solo grazie alla miglior classifica dell’Ascoli. Tutto finito? Neanche a dirsi. La stagione di Serie B ha conosciuto un interminabile strascico nelle aule dei tribunali federali, tra sentenze, appelli e controappelli che hanno decretato dei risultati molto amari per tre piazze medio-grandi: Cesena e Bari vengono dichiarati inadempienti e di conseguenza rimossi dalla Serie B per il campionato 2018-19 e le rispettive società private del titolo sportivo. Se in Romagna questo è passato al Romagna Centro (club di Serie D), in Puglia l’intervento di De Laurentiis e della sua SSC Bari, ha permesso di salvare il calcio nel capoluogo pugliese che tuttavia vive ancora dei giorni traumatici. Entrambi i club ricominceranno dalla Serie D.
La stessa sorte è toccata nelle scorse ore all’Avellino. Il ricorso al TAR del Lazio è stato respinto ed il club è stato spedito in Serie D. Come a Bari, una cordata prende in mano il titolo sportivo passato, come da prassi, alla municipalità locale: Gianandrea De Cesare è il nome nuovo del calcio ad Avellino e colui che dovrà prendersi l’onere e l’onore di riportare i lupi in Serie B, l’in bocca al lupo’ non è mai stato più consono di adesso.

BENVENUTI? – L’effetto delle retrocessioni d’ufficio ha innescato il meccanismo dei ripescaggi, o quantomeno così si era pensato. A seguito dei provvedimenti che hanno escluso Cesena e Bari festeggiavano la ’promozione’ in B il Catania (letteralmente vista la festa con i tifosi al ’Massimino’) ed il Novara, mentre il Siena rimaneva in attesa dell’esclusione dell’Avellino per stappare lo spumante per per festeggiare la B ritrovata dopo il fallimento del 2013. Ma l’automatica promozione dei tre club non sembra cosa fatta. Secondo una rivelazione del giornalista della Gazzetta dello Sport, Nicola Binda, la Lega B avrebbe optato per il blocco dei ripescaggi e per far partire la Serie B 2018-19 a 19 squadre, con l’ovvia conseguenza che una squadra per turno dovrà riposare anziché scendere in campo. Subito dopo la rivelazione, il presidente di Lega B, Mauro Balata, ha chiarito la proprio posizione dando rilievo a quello che sembrava un semplice rumour: ’abbiamo fatto presente alla Figc che le nostre società si sono espresse per non procedere ai ripescaggi,’ ha dichiarato Balata confermato l’indiscrezione e rafforzandola col concetto che ’questa richiesta possa essere accolta soprattutto per il fatto che non avrebbe nessuna conseguenza sugli altri campionati.’ In poche parole, lasciando tutto com’è, gli altri campionati non verrebbero stravolti e lo status quo rimarrebbe immutato limitando il ridimensionamento alla Serie B. Una mossa probabilmente dettata dalla voglia della Lega di mettere una pietra sopra, e per sempre per questa stagione, alla inesauribile serie di ricorsi e controricorsi che ancora si susseguono (c’è sempre la Virtus Entella che reclama il posto dell’Avellino tramite un cavillo legale) e riportare, seppure d’imperio, una forma di ’certezza del diritto’ nelle partecipazioni alla Serie B 2018-19 a 15 giorni dall’inizio (?) del campionato fissato per il 25 agosto. Se la FIGC darà seguito a questa richiesta, lo sapremo nei prossimi giorni.

LE REAZIONI – Di fronte a questa svolta, l’ennesimo colpo di scena della calda estate di Serie B, apriti cielo. Le reazioni, infatti, non sono tardate ad arrivare. Il Catania ha informato i media che se non saranno ammessi in Serie B, procederanno ad una richiesta di risarcimento danni. La saga continua.

Credits: Getty Images

(78)

Angelo Palmeri Scrive di calcio estone e dell'est su www.rumodispo.com ed è apparso con di... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI