Penultima giornata di Serie B: pronti i verdetti finali

Penultima giornata di Serie B: pronti i verdetti finali

Penultima giornata di Serie B: pronti i verdetti finali

24
0

Eccoci arrivati alla 41° giornata di Serie B, la penultima tappa di questo lungo cammino che vi raccontiamo sabato dopo sabato. Questo weekend potrebbe consacrare in Serie A la Spal, che domenica scorsa ha perso l’occasione di festeggiare con due turni d’anticipo davanti al proprio pubblico.

Ci riprovano i ragazzi guidati da Leonardo Semplici, in questo turno a Terni, dove i padroni di casa sono in serie utile da cinque giornate. La Ternana, infatti, sta dimostrando di avere tutte le carte in regola per restare in Serie B e non retrocedere: lo dimostra l’ultima importantissima vittoria nello scontro diretto contro il Vicenza, grazie alle solite prodezze di Cesar Falletti. Insomma, la Spal dovrà lottare fino all’ultimo per festeggiare, finalmente, dopo 49 anni il ritorno in serie A: sarà promozione in Umbria con una vittoria, ma potrebbe bastare anche un pareggio. Infatti i biancoazzurri sarebbero promossi nel caso in cui il Frosinone (terzo a -4) dovesse perdere a Benevento.

Quindi sia il Frosinone che il Verona hanno bisogno di vincere per tenere lontane le inseguitrici e sperare di poter volare entrambe in Serie A.

Sia la squadra di Fabio Pecchia che quella di Pasquale Marino hanno degli impegni difficili con due squadre che lottano per giocarsi i play off.

Il Verona ospita il Carpi, settimo con 58 punti e ha bisogno di un altro punto per avere la certezza di giocarsi i play off. Il Verona secondo ha un solo punto di vantaggio dal Frosinone, pertanto non può permettersi distrazioni e deve assolutamente fare punti se vuole sperare nella promozione diretta in serie A.

Stesso discorso vale per Pasquale Marino che gioca in trasferta contro il Benevento. Questa è una della partite più attese, alla quale il Frosinone arriva in splendida forma; e dopo la vittoria con il Trapani ha collezionato tre successi consecutivi che ad oggi gli consetirebbero di esser promossi grazie ai 10 punti di vantaggio sulla quarta (il Perugia). Il Benevento, quindi, scenderà in campo con un solo obiettivo ben preciso: rallentare, o adirittura bloccare, la corsa del Frosinone, per consentire al Perugia o al Cittadella di avvicinarsi ai ciociari e rendere più probabile lo svolgimento dei playoff.

Questi ultimi 180 minuti ci forniranno tanti verdetti anche in fondo alla classifica: come la sfida del Vicenza che gioca a Cittadella e quella del Trapani in casa contro il Cesena.

Alcune squadre, invece, conoscono già il loro (amaro) destino come il Pisa ed il Latina, ormai aritmeticamente retrocesse in Lega Pro. La squadra di Gattuso nonostante la miglior difesa del campionato, saluta la serie B. La sconfitta con il Cittadella e i 4 punti di penalizzazione hanno condannato il Pisa, reduce da una stagione molto difficile, caratterizzata da vicissitudini societarie, che, però, non hanno scalfito l’unione e la forza di una squadra e di un gruppo che fino all’ultimo ha dimostrato grande professionalità e orgoglio.

(Credits: La Presse)

(24)

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI