Serie B: si entra nel vivo!

Serie B: si entra nel vivo!

Serie B: si entra nel vivo!

159
0

Il campionato di serie B si fa ogni settimana più avvincente. Sarò pure di parte, lo ammetto, ma basta guardare la classifica per averne conferma.
La 30a giornata, la 9a del girone di ritorno, spalmata su tre giorni (da sabato a lunedì) ne è un’ulteriore conferma. In calendario ci sono, infatti, tanti
incontri che possono ridisegnare la classifica, sia in testa che in coda. Il match clou va in scena allo stadio San Nicola di Bari. Ed è proprio da lì che inizio,
questa settimana, la mia presentazione del prossimo turno del campionato di B.

BARI – FROSINONE (sabato 11 marzo, ore 15.00)
Dopo la sconfitta a Chiavari, che ha interrotto una striscia di tre vittorie consecutive, il Bari, quinto in classifica con Perugia, Novara, Cittadella,
è chiamato alla prova di appello, ospitando la capolista Frosinone. La squadra laziale, che ha un solo punto di vantaggio sulla coppia Spal e Verona, è reduce dall’amaro
pareggio casalingo contro il Cittadella. Ma il suo morale rimane comunque alto, visto che è imbattuta da ben sette giornate.
L’ultima sconfitta dell’undici di Pasquale Marino, proprio come per il Bari, risale alla trasferta sul campo dell’Entella, datata 21 gennaio.
Nella gara di andata il Frosinone si è imposto per 3-1, grazie alla doppietta di Dionisi e al gol di Sammarco. Di Daprela la rete della bandiera per i pugliesi.

BENEVENTO – ENTELLA (sabato 11 marzo, ore 15.00)
Allo stadio Ciro VIgorito sono in palio tre punti d’oro in chiave playoff. Il Benevento vuole rilanciarsi dopo tre turni senza vittorie, in cui ha ottenuto
appena un punto. L’Entella, ammazza-grandi, vuole invece esorcizzare il tabù trasferta: la squadra ligure, che in casa è straordinaria,
non vince lontano dal proprio stadio addirittura dal 25 ottobre, quando si è imposta di misura a Cesena. Da allora la squadra di Breda
ha ottenuto la miseria di 6 punti in 9 partite. Sfida nella sfida è il confronto a distanza tra i bomber delle due squadre: da una parte Ceravolo, autore finora di 11 reti
nella sua prima stagione con la maglia del Benevento; dall’altra Caputo, a segno 14 volte.

CITTADELLA – PERUGIA (sabato 11 marzo, ore 15.00)
Altra sfida tra squadre che sono stabilmente in zona playoff. Al Tombolato non dovrebbero mancare i gol, visto che sono di fronte due degli attacchi
più prolifici del campionato: il Cittadella ne ha realizzati finora 40; 39 invece il Perugia, che ne ha rifilati ben cinque la scorsa settimana all’Avellino.
Tra gli ospiti, occhio a Di Carmine, autore di una tripletta solo sette giorni fa. E proprio Di Carmine ha deciso, con una doppietta nel secondo tempo,
la gara di andata, vinta dagli umbri per 2-0.

NOVARA – PRO VERCELLI (domenica 12 marzo, ore 15.00)
Il derby, si sa, sfugge per definizione a ogni ragionevole pronostico. E anche quello che va in scena al Silvio Piola non fa eccezione. Di fronte due squadre
che viaggiano con il vento in poppa: il Novara, in zona playoff, con quattro vittorie e un pareggio è la squadra che ha collezionato più
punti negli ultimi 5 turni; la Pro Vercelli, che ha un punto in più della zona playout, viene invece da 7 punti negli ultimi 3 match.
Nelle ultime due trasferte si è imposta prima a Cesena per 2-1, poi a Terni con il medesimo punteggio.

Completano il quadro del 30° turno Salernitana-Brescia, Spal-Cesena, Spezia-Avellino, Latina-Carpi, Ternana-Trapani, Vicenza-Pisa e il
posticipo di lunedì sera tra Verona e Ascoli.

Buon campionato a tutti!

 

(Credits: La Presse)

(159)

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI