SERIE C FOGGIA-TURRIS PLAYOFF GIRONE C

SERIE C FOGGIA-TURRIS PLAYOFF GIRONE C

SERIE C FOGGIA-TURRIS PLAYOFF GIRONE C

698
0

Foggia e Turris hanno chiuso in crescendo il loro campionato: i satanelli battendo l’Avellino allo Zaccheria, cancellando il pesante 6-2 incassato contro il Catanzaro; i campani inanellando addirittura tre successi di fila, dopo aver superato un periodo delicato dovuto alle tante positività al Covid riscontrate nel gruppo squadra.

Ma oggi ci sarà spazio al secondo turno solo per una delle due formazioni, che fanno del calcio spettacolo la loro arma micidiale. Zeman è un maestro del 4-3-3, Caneo ha strappato applausi durante la stagione incarnando il credo tattico di Gasperini, dal quale ha appreso tanto.

Il Foggia può contare sul fattore campo e sul migliore piazzamento in classifica ottenuto nonostante il doppio ko rimediato contro i corallini (0-2 all’andata; 3-1 al ritorno a Torre del Greco), che gli permetterà di passare il turno anche con un pareggio al termine dei minuti regolamentari (non sono previsti supplementari o rigori). La Turris, dal canto suo, deve assolutamente vincere se vuole accedere al secondo turno.

La squadra sta bene, è allegra e spero lo sarà anche dopo la partita. Ci giochiamo tanto, contro un avversario difficile. Speriamo di aver capito gli errori commessi nelle due gare di campionato e di non ripeterli. Le mie squadre sono abituate a giocare sul ritmo e non sulle individualità. Non dobbiamo assolutamente mollare, siamo ai playoff per merito nostro, grazie all’applicazione dei calciatori

ha dichiarato Zdenek Zeman.

Disputare i playoff per noi conta molto, abbiamo saputo gestire le problematiche fisiche e mentali e non vogliamo assolutamente essere le vittime sacrificali del Foggia. Sia noi che loro attuiamo un calcio propositivo, che non specula sull’avversario, quindi cercheremo di vincere sfruttando le nostre armi, con le qualità tecniche e tattiche del collettivo

ha risposto l’allenatore della Turris, Bruno Caneo.

Tutti a disposizione di Zeman, tranne lo squalificato Gallo e l’infortunato Markic. Regolarmente convocati Di Pasquale e Ferrante, che hanno risolto le rispettive noie muscolari. Sul fronte Turris assenti per squalifica i centrocampisti Franco e Zampa e il difensore Di Nunzio per infortunio. Stanno meglio Tascone e Santaniello che saranno della partita.

FOGGIA-TURRIS (ore 17.30) PROBABILI FORMAZIONI

FOGGIA (4-3-3): Dalmasso; Garattoni, Sciacca, Girasole, Rizzo; Rocca, Petermann, Garofalo; Merola, Ferrante, Curcio. A disp.: Alastra, Di Pasquale, Martino, Nicolao, Vitali, Rizzo Pinna, Di Paolantonio, Maselli, Turchetta, Di Grazia, Tuzzo. All.: Zeman.

TURRIS (4-3-3): Perina; Ghislandi, Esempio, Manzi, Varutti; Bordo, Tascone, Finardi; Giannone, Santaniello, Leonetti. A disp.: Abagnale, Colantuono, Lame, Loreto, Rosolino, Zanoni, Iglio, Nunziante, D’Oriano, Longo, Nocerino, Pavone. All.: Caneo.

ARBITRO: Monaldi di Macerata.

(Credits: Getty Images)

(698)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE