Il sorteggio di Champions che non dovrebbe toccare alla Roma

Il sorteggio di Champions che non dovrebbe toccare alla Roma

Il sorteggio di Champions che non dovrebbe toccare alla Roma

366
0

Potevamo incredibilmente essere la nazione che faceva la voce grossa nelle semifinali, unica con due squadre, ed eliminando totalmente la Spagna addirittura per la prima volta dopo 11 anni. Peccato, ma c’è una grande Roma che sta vivendo un sogno. Per come sono andate le cose, la verità è che deve temere tutte e non deve temere nessuna. Ma ecco comunque il ranking delle quattro, e i pro e i contro del sorteggio.

REAL MADRID stelle: 5
Contro: lo spavento sembra averlo metabolizzato, così come gli successe l’anno scorso con i supplementari contro il Bayern. E di tutte le quattro in ballo, è l’unica che ha un gruppo recentemente vincente in Europa (oltre ad avere Cristiano, vabbè…)
Pro: ad analizzare bene, la stagione in Liga è stata deludente; la Copa del Rey pure; la fase a gruppi di Champions idem; contro il PSG è stata messa sotto prima che le regalassero errori; contro la Juve ha toppato 90 minuti su 180. Sembra quel tennista in riserva d’energia che spera il torneo finisca il prima possibile.

BAYERN stelle: 4 e mezza
Contro: anche se si è interrotta la serie di 12 vittorie consecutive in Champions, comunque con Heynckes non ha mai avuto nessuna difficoltà. Certo, il sorteggio è stato anche piuttosto benevolo.
Pro: brillante davvero non lo è mai stato. E’ un usato sicurissimo, che non scende sotto un livello alto, ma che messo alla frusta non ha in questo momento una stella che lo trascini. Sempre che Robben non si faccia galvanizzare dall’allungamento di contratto fino al 2019…

LIVERPOOL stelle: 4
Contro: Pur essendo la meno attrezzata delle tre possibili rivali della Roma, in un certo senso però è quella più pericolosa. Perché possiede la freschezza e il dinamismo esattamente simili al gioco giallorosso. Oltre ovviamente a un ex in stato di grazia come Salah, e a un animale delle eliminazioni dirette come Klopp.
Pro: il livello tecnico dalla cintola in giù è evidentemente più basso. E la Roma è molto brava ad esporre questi limiti. Sarebbe l’unico confronto che parte praticamente alla pari, memorie del 1984 permettendo.

ROMA stelle: 3 e mezzo
Contro (per le altre): ovviamente la valutazione di 3 stelle e mezzo è sul complesso, perché stando al confronto con il Barcellona le stelle sarebbero 5 piene. E’ un dato di fatto che nessuno ha eliminato tante pretendenti al trofeo come la Roma: ben 3: Atletico, Chelsea e Barcellona. Gioca senza paura e gioca bene, a volte non ti serve nient’altro.
Pro (per le altre): però naturalmente il complesso tecnico non è minimamente paragonabile a Madrid e Bayern. Sono poche le opzioni dalla panchina. E inoltre la Roma non è abituata a questi livelli.
Ultimo ma non ultimo: tutte le altre tre non hanno niente da giocarsi in campionato. La Roma invece, tra derby e lotta per il 3° posto…

IL PRONOSTICO – Inutile ovviamente pronosticare qualcosa basato sulla pura fortuna come il sorteggio. Ma già per i Quarti avevamo avanzato una statistica sulla legge dei grandi numeri dividendo le squadre tra un’ipotetica metà e una bassa, basandosi sullo storico dei sorteggi. Una statistica che non prevede esattamente cosa uscirà, ma permette di escludere alcune opzioni.

Quella volta scrivemmo: “il City dovrebbe incontrare una tra Liverpool, Real Madrid e Bayern; il Barcellona una tra Liverpool, Roma e Siviglia; il Liverpool una tra City, Barcellona e Real Madrid”.

Beccate tutte e tre. Applicando la stessa regola, questa volta possiamo avanzare una ipotesi: che non uscirà Bayern-Roma.

 

(Credits: Getty Images)

(366)

Tancredi Palmeri Autore SNAI che tratta di calcio, con le quote presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI