TOTTI E ILARY, LA COPPIA CHE HA FATTO SOGNARE GLI ITALIANI

TOTTI E ILARY, LA COPPIA CHE HA FATTO SOGNARE GLI ITALIANI

TOTTI E ILARY, LA COPPIA CHE HA FATTO SOGNARE GLI ITALIANI

109
0

Inutile star lì a girarci intorno: saranno pure affari privati, ma sapere che Francesco Totti e Ilary Blasi hanno ufficialmente annunciato (con due comunicati distinti) di essersi separati fa sembrare il tutto quasi un affare “di famiglia”. E induce a credere per davvero che l’amore vero, quello solido e indissolubile, non esiste. Perché se anche Totti e la Blasi hanno alzato bandiera bianca, allora chi potrà mai salvarsi?

Sembravano (e forse per qualche anno lo sono stati) una coppia perfetta, capace di superare le tempeste e ritrovare sempre il filo del discorso. Ma dopo che già lo scorso inverno si erano rincorse voci sempre più insistenti di una crisi ormai conclamata, l’annuncio arrivato nella serata di lunedì 11 luglio, nel giorno in cui in Italia si festeggia la doppia ricorrenza del mundial ’82 vinto in Spagna e dell’impresa di Wembley dell’anno passato, ha spazzato via gli ultimi dubbi.

E con loro, anche la sensazione di trovarsi davvero di fronte a una rottura epocale, perché nessuna coppia dello showbiz era stata capace di durare così tanto a lungo e di lasciare un’impronta di solidità e intesa come quella tra i due capitolini.

 

GLI INDIZI, LE SMENTITE, I DUE COMUNICATI DI CONFERMA

La curiosità morbosa degli italiani ha finito per scoperchiare un vaso che al suo interno proponeva già più di una crepa. A far traboccare la fatidica goccia sembrerebbe essere stata la frequentazione da parte di Francesco della 34enne Noemi Bocchi, conosciuta a un torneo di padel (una delle nuove grandi passioni dell’ex capitano della Roma) e divenuta negli ultimi tempi qualcosa in più di una semplice amica.

Ma la rottura avrebbe una genesi più lontana, con venti di crisi che si erano già avvertiti prima della pandemia, riaffiorati poi una volta che le restrizioni sono venute meno. Negli ultimi mesi gli indizi legati a una rottura ormai solo da ratificare erano stati davvero tanti: la coppia non si faceva più vedere in giro da inizio 2022, con la Blasi trasferitasi per lavoro a Milano e Totti rimasto a Roma per tutto il periodo della programmazione de “L’Isola dei Famosi”.

E a differenza delle abitudini del passato i due non si erano trasferiti a inizio estate nella villa di Sabaudia, oltre a non farsi più vedere assieme nel quartiere dell’Eur, dove risiedono dal 2005, anno delle nozze trasmesse in diretta da Sky. Francesco però, a detta dei ben informati, di tanto in tanto si è fatto vedere in giro con Noemi, seppur evitando accuratamente di farsi riprendere dagli immancabili paparazzi.

Segnali inequivocabili di una crisi che non sarebbe potuta rientrare, divenuta di pubblico dominio nel giorno in cui la coppia ha deciso di comunicare al mondo intero di aver preso la sofferta decisione di separarsi dopo 17 anni di matrimonio.

 

DALL’ESULTANZA NEL DERBY AL MATRIMONIO AD ARACOELI

La storia tra Totti e la Blasi era sbocciata nella primavera del 2002, quando Francesco dopo un gol nel derby contro la Lazio andò a cercare gli occhi di Ilary in tribuna, mostrandole una maglia con scritto “6 unica!”. Non erano ancora fidanzati, ma quel gesto così teatrale e persuasivo finì per attirare sulla coppia ogni sorta di riflettore.

I due si erano conosciuti in un pub della Capitale, con Totti che rimase folgorato dalla bellezza di quella ragazza che si era messa in mostra come “letterina” del programma “Passaparola”. E nonostante al primo appuntamento lei sbatté inavvertitamente contro un muretto lo sportello della Ferrari del giocatore giallorosso (che pensò quanto quella storia fosse cominciata male…), ben presto le cose cominciarono ad assumere le sembianze di una bella favola moderna.

Totti e la Blasi divennero la coppia glamour per eccellenza del panorama italiano: il 19 giugno 2005 convolarono a nozze alla chiesa di Aracoeli, scendendo poi all’uscita i 124 scalini tra un mare di curiosi in delirante attesa, e a novembre di quello stesso anno nacque Christian, il primogenito della famiglia. Seguiranno due anni dopo Chanel e nel 2016 Isabel, completando un quadro familiare apparentemente perfetto.

 

UN PERCORSO DIFFICILE

Proprio per tutelare al massimo i loro tre figli, ancora tutti minorenni, sia Francesco che Ilary hanno fatto sapere di pretendere che venga rispettata la massima riservatezza anche in vista degli accordi di separazione. Che si preannunciano piuttosto complicati, dal momento che le due famiglie Totti e Blasi condividono molti interessi: la holding NumberTen, interamente di proprietà della famiglia Totti, riconduce sotto la sua ala molte delle attività dell’ex capitano, tra cui l’immobiliare Vetulonia. Così come Number Five, agenzia di proprietà della famiglia Blasi che curava l’immagine di Francesco, che pure da qualche tempo si è “smarcato” prediligendo battere altre strade.

Sarà un compito arduo quello delle divisioni, anche se da mesi avvocati e commercialisti sono al lavoro. Perché la crisi della coppia ha radici lontane, e sebbene l’annuncio ufficiale della separazione sia arrivato solo in piena estate, è quasi un anno ormai che i due vivono lontani (l’ultimo scatto assieme sui social è datato 29 settembre 2021, a Disneyland Paris).

Al netto degli inevitabili sviluppi economici e burocratici, rimane forte quel retrogusto amaro nell’apprendere la fine di una relazione che ha fatto sognare milioni di italiani. Che adesso potrebbero davvero smettere di credere nell’amore, o almeno solo in parte, dopo aver visto implodere la coppia per eccellenza dello showbiz a tinte tricolori. Francesco e Ilary, in fondo, erano quasi ragazzi di famiglia: tutti li hanno visti crescere, e tutti avrebbero sognato per loro un lieto fine infinito.

 

(Credits: Getty Images)

(109)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE