UCL: 5 BOMBER SOTTO I RIFLETTORI

UCL: 5 BOMBER SOTTO I RIFLETTORI

UCL: 5 BOMBER SOTTO I RIFLETTORI

187
0

C’è un algerino, un israeliano, un uruguayano, un belga e un turco. No non è l’inizio di una barzelletta ma è la lista dei nostri papabili protagonisti della due notti di Champions League, motivata da dati e statistiche.

 

RIYAD MAHREZ IN BRUGGE – MANCHESTER CITY

L’algerino ex Leicester ha esordito in Champions League contro il Club Brugge nel settembre 2016 in una trasferta della fase a gironi, segnando una doppietta per il Leicester City. In quella stagione ha punito i belgi segnando un goal anche nella sfida casalinga: contro nessuna squadra di Champions ha segnato di più (tre reti anche contro il PSG). Mahrez continuerà ad essere la bestia nera del Brugge segnano anche nel match di questa sera?

 

MANOR SOLOMON IN SHAKHTAR – REAL MADRID

L’israeliano in forza al team ucraino potrebbe diventare il primo giocatore da Pierre-Emerick Aubameyang capace di segnare in tre partite consecutive di Champions League contro il Real Madrid (quattro tra settembre 2016 e dicembre 2017). A 22 anni, Solomon può diventare inoltre il giocatore più giovane ad andare in gol in tre partite di fila contro il Real Madrid in Champions. Riuscirà in questa personale impresa?

 

DARWIN NUNEZ IN BENFICA – BAYERN

Il 22enne uruguayano in forza alle Aquile ha segnato due gol in due partite per il Benfica in Champions League; solo un giocatore ci è riuscito nelle sue prime tre gare per il club nella competizione, quel Claudio Caniggia nel 1994/95, indimenticato fuoriclasse della Serie A con le maglie di Verona, Atalanta e Roma. Ce la farà Nunez a eguagliare il record dell’argentino?

 

ROMELU LUKAKU UN CHELSEA – MALMOE

L’ex centravanti dell’Inter ha segnato 14 gol in 18 partite in competizioni europee dall’inizio della stagione 2019-20. In questo periodo, gli unici due giocatori che hanno realizzato più reti, escludendo i rigori, rispetto a Lukaku (12), in Champions League ed Europa League, sono Robert Lewandowski (19) e Erling Haaland (18). Qualora andasse a segno, per il belga sarebbe la rete 263 fra club e nazionale.

 

BURAK YILMAZ IN LILLE – SIVIGLIA

Burak Yilmaz ha segnato l’unico gol del Lille in Champions League in questa stagione (contro il Salisburgo); inoltre, solo Cristiano Ronaldo (36 anni, 236 giorni contro il Villarreal) è il giocatore che è andato a bersaglio nel torneo in questa stagione a un’età superiore rispetto a quella del turco (36 anni, 76 giorni). In un calcio sempre più in mano alle nuove stelle nascenti, l’esperienza può giocare ancora un ruolo fondamentale? Vedremo se l’ex Galatasaray ci darà un’ulteriore risposta a questa domanda.

 

(Credits: Getty Images)

(187)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE