LE SORPRESE, QUELLE BELLE DEL GIRO D’ITALIA 2022

LE SORPRESE, QUELLE BELLE DEL GIRO D’ITALIA 2022

LE SORPRESE, QUELLE BELLE DEL GIRO D’ITALIA 2022

97
0

Fino a ieri il Giro d’Italia 2022 aveva regalato più luci che ombre ai ciclisti italiani. Il pedale azzurro, infatti, fino alla decima tappa aveva conquistato al massimo un secondo posto con Gabburo nella tappa di Napoli. L’arrivo di Reggio Emilia era dedicato alle ruote veloci: il parterre dei roi dei velocisti del Giro comprende Cavendish, Demare, Ewan e Gaviria, e quindi poche erano le chanches di vittoria per i ciclisti nostrani.

L’undicesima tappa si è conclusa in volata, e Fernando Gaviria sembrava andare spedito verso la sua sesta vittoria al Giro d’Italia. Sorprendentemente, Alberto Dainese si lancia a tutta velocità e negli ultimi cento metri riesce a superare tutti i ciclisti davanti a lui, superando il colombiano negli ultimi metri: la tappa di Reggio Emilia è azzurra! Per Alberto Dainese è sicuramente la vittoria più importante della sua sinora breve carriera: dopo essersi laureato campione europeo Under 23 nel 2019, Dainese aveva conquistato solo una vittoria all’Herald Sun Tour.

Dainese, al via, aveva il 2% delle possibilità di vittoria: lo sport, però, insegna che bisogna crederci sempre e le soddisfazioni possono sempre essere enormi!

 

(Credits: Getty Images)

(97)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE