Coppa d’Asia, la finale: alle 16 Giordania-Qatar

Coppa d’Asia, la finale: alle 16 Giordania-Qatar

Coppa d’Asia, la finale: alle 16 Giordania-Qatar

43
0

Ci siamo, tutto pronto per l’ultimo atto: la finale. Questo pomeriggio, alle 16 italiane, 20 ore locali, allo stadio Iconico di Lusail si assegnerà la 18ª edizione della Coppa d’Asia 2023 fra Giordania e Qatar. Inizialmente prevista in Cina nei mesi di giugno e luglio del 2023, nell’ottobre 2022 è stata ufficialmente posticipata al 2024 in Qatar, dopo la rinuncia da parte della Cina di ospitare la competizione a causa della pandemia di COVID-19. Detentore del trofeo è il Qatar, vincitore dell’edizione 2019, alla sua seconda finale consecutiva. Mentre la Giordania è alla sua prima e storica finale.

COPPA D’ASIA, LA FINALE: ALLE 16 GIORDANIA-QATAR, IL PERCORSO DELLE DUE SQUADRE

La Giordania, inserita nel gruppo E assieme a Bahrain, Corea del Sud e Malesia, a sorpresa è riuscita a conquistare la finale dopo aver concluso il proprio girone soltanto al terzo posto con 4 punti su 9 totali. Ha raggiunto gli ottavi da migliore terza fra le sei che si contendevano il posto. Dagli ottavi di finale, però, la Nazionale di Ammouta, ha vinto e convinto: una gara dopo l’altra. Prima gli ottavi brillantemente superati grazie al 3-2 rifilato all’Iraq, poi l’1-0 contro il Tagikistan ai quarti fino ad arrivare in semifinale, dove la Giordania si è imposta con il più classico dei punteggi: 2-0 contro la Corea del Sud. Percorso totalmente differente per il Qatar, detentore del titolo e favorito numero uno che, sin dai gironi, ha convinto tutti. La Nazionale di Marquez, inserita nel girone A con Tagikistan, Cina e Libano, ha raggiunto gli ottavi di finale da primo con 9 punti, 5 gol realizzati e 0 subiti. Agli ottavi 2-1 contro la Palestina. Stesso punteggio anche contro l’Uzbekistan ai quarti di finale. E per chiudere uno scoppiettante 3-2 contro l’Iran.

COPPA D’ASIA, LA FINALE: ALLE 16 GIORDANIA-QATAR, LE PROBABILI FORMAZIONI

GIORDANIA (3-4-2-1): Abulaila; Nasib, Al-Arab, Marie; Haddad, Al-Rashdan, Al-Rawabdeh, Abu Hasheesh; Al-Taamari, Olwan; Al-Naimat. CT. Ammouta.

QATAR (4-4-2): Barsham; Ro-Ro, Mendes, Mukhtar, Waad; Gaber, Fatehi, Al-Haydos, Ahmed; Ali, Afif. CT. Marquez.

 

(Credits: Getty Images)

(43)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE