Fiorentina: vietato mollare!

Fiorentina: vietato mollare!

Fiorentina: vietato mollare!

285
0

La sconfitta della Fiorentina a San Siro contro il Milan nello stesso weekend che ha visto trionfare in Campionato anche Atalanta, Lazio ed Inter ha allontanato in maniera molto pericolosa la squadra di Paulo Sousa dalla zona Europa League. Ma mollare adesso sarebbe comunque un atto stupido quanto sbagliatissimo!

Nonostante infatti una classifica diventata molto difficile in chiave europea, il calendario ora sorriderà ai viola per un po’ di settimane, con una serie di partite, almeno sulla carta, tutte alla portata della compagine gigliata. Solo per fare un esempio nelle prossime 3 partite l’Atalanta avrà il Napoli fuori, la Fiorentina in casa e l’Inter fuori, noi il Torino in casa, l’Atalanta fuori ed il Cagliari in casa. Se quindi facessimo almeno 7 punti, vincendo a Bergamo, l’Atalanta sarebbe già virtualmente quasi raggiunta, mentre l’altra squadra sulla quale fare la corsa per il 6’ posto è il Milan che, nonostante la vittoria ottenuta, anche domenica scorsa ha dimostrato di non essere più forte della Fiorentina.

Milan ed Atalanta sono insomma i nostri obiettivi, perché l’Inter ha una rosa di un altro Pianeta e la Lazio senza coppe europee è a questo punto quasi impossibile da rimontare.

Fiorentina quindi chiamata ad altre 2 settimane molto importanti: prima il Borussia Monchengladbach in coppa, dopo l’importantissimo quanto sofferto successo esterno (1-0) dell’andata, poi lunedì sera (meno male che ci concedono un giorno in più di riposo perchè le coppe, specie l’Europa League che si gioca il giovedì, tolgono purtroppo tante energie e tanti punti al Campionato) il Torino in casa in un match che si preannuncia molto equilibrato, ed infine l’Atalanta a Bergamo nel turno successivo di Serie A.

La Fiorentina si affiderà ai 3 giocatori più importanti della sua rosa, Kalinic, Bernardeschi e Chiesa, per restare ancora aggrappata a questa stagione, che sarebbe invece tristissimo vedere già chiusa a fine Febbraio. Forza ragazzi, non mollate!
a cura di
Giancarlo Sali

 

(Credits: La Presse)

(285)

Redazione Redazione SNAI Sportnews... VAI ALLA PAGINA AUTORE