La Fiorentina a Roma per inseguire l’Europa League

La Fiorentina a Roma per inseguire l’Europa League

La Fiorentina a Roma per inseguire l’Europa League

113
0

La Fiorentina chiude il trittico di partite sulla carta piuttosto abbordabili, dopo la trionfale vittoria contro la Juventus, con 7 punti, 2 vittorie ed un pareggio, che rispecchiano in pieno il ruolino di marcia che avevamo prospettato per i viola. Sul mercato i nostri desideri sono stati esauditi invece soltanto a metà: il sostituto di Zarate, ma con caratteristiche diverse e più utili, è infatti arrivato (Riccardo Saponara può dare tantissimo alla Fiorentina di Paulo Sousa), mentre in difesa dove mancavano 2 terzini, ma ci saremmo accontentati anche di uno solo visto che il mercato di Gennaio non è mai semplice, non si è chiusa nessuna operazione, lasciando così alla Fiorentina le solite lacune croniche specie verso un ruolo, quello del terzino destro, che ormai manca di un titolare autorevole da così tanti anni che definirli troppi è quasi un eufemismo.

Le 3 vittorie ed i 2 pareggi nelle ultime 5 partite regalano comunque chance importanti ed energie mentali nuove alla Fiorentina, ormai lontana appena 2 punti da quel posto, il 6° (attualmente occupato all’Atalanta, ma il Milan ha una partita in meno), che al 99% grazie alla Coppa Italia varrà la qualificazione ai preliminari della prossima Europa League. E l’Europa a Firenze ormai è di casa, viste le ultime 4 qualificazioni consecutive. I tifosi viola quindi sono abituati bene e per continuare a sognare sosterranno la squadra anche all’Olimpico di Roma, dove nell’insolito scenario di un martedì sera invernale (visto il 6 Nazioni di rugby in programma nello stadio capitolino) cercheranno di dimostrare di valere ancora un posto di diritto nel salotto delle 7 sorelle del calcio italiano.

Torneranno per l’occasione sicuramente Astori e Bernardeschi, squalificati ieri a Pescara, ma ci sono possibilità di rivedere anche Tatarusanu ed il fondamentale Kalinic (a proposito, per fortuna è rimasto, altrimenti con Babacar, molto deludente anche ieri sera, la stagione sarebbe andato sicuramente in game over anticipato), in attesa che Ricky Saponara recuperi per intero dal problema alla caviglia con cui è arrivato da Empoli.

In attesa che ricominci l’Europa League, la Fiorentina deve insomma continuare a fare punti, perché poi le sue più dirette avversarie (Lazio, Atalanta e Milan) potranno usufruire dell’importante vantaggio di dover giocare solo nel weekend e non 2 volte a settimana come la Viola europea.

Di Giancarlo Sali

(Credits: La Presse)

(113)

Fiorentina Calcio Fiorentina Calcio o più semplicemente il Blog della Fiorentina racchiude gli articoli (anche quelli scritti per diverse testate giornalistiche), le t... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI