Napoli-Fiorentina: vincere potrebbe non bastare ad entrambe

Napoli-Fiorentina: vincere potrebbe non bastare ad entrambe

Napoli-Fiorentina: vincere potrebbe non bastare ad entrambe

54
0

La penultima giornata del Campionato di Serie A propone il big match del San Paolo tra Napoli e Fiorentina, entrambe accomunate da una situazione simile. O meglio, il Napoli in Champions League ci andrà comunque, mentre la Fiorentina rischia di restare fuori anche dall’Europa League, ma per l’ultimo obiettivo di stagione sono poste nella medesima condizione. Il Napoli è infatti un punto dietro alla Roma, squadra con cui è in svantaggio negli scontri diretti e per arrivare 2’ ed evitare i preliminari della più importante competizione europea deve vincere le prossime 2 partite e sperare in almeno un passo falso dei giallorossi.

Stessa cosa per la Fiorentina, che per guadagnare una posizione rispetto all’attuale classifica ed arrivare 6’ dovrà vincere sempre e sperare che il Milan non faccia altrettanto. Tutto questo perchè anche i viola partono con un punto in meno ed in svantaggio negli scontri diretti rispetto agli avversari.

E se a questa premessa aggiungiamo che le ultime 2 partite sia della Roma che del Milan sono sulla carta piuttosto abbordabili, ecco che il quadro per le 2 compagni che si sfideranno al San Paolo è tutt’altro che roseo.

Il pronostico direbbe assolutamente Napoli ma la Fiorentina, si sa, è capace di battere chiunque (in questo Campionato ha sconfitto Juventus, Roma, Inter e Lazio e si è fatta raggiungere dal Napoli all’andata solo su rigore al 94’), ma anche di perdere con squadre piccole come Empoli ed il già retrocesso Palermo.

I partenopei potranno schierare la formazione tipo, fresca del rinnovo importantissimo di Mertens, dopo quello di Insigne, la Fiorentina invece non avrà gli squalificati Borja Valero ed Astori, mentre Badelj dovrebbe recuperare in extremis,  ma è ancora da vedere se sarà disponibile o meno per giocare dal primo minuto (in quest’ultimo caso verrebbe sostituito da Sanchez). Paulo Sousa (che ha proprio nel Napoli l’unica squadra che in questi 2 anni in viola non è ancora riuscito a sconfiggere) dovrebbe tornare alla difesa fissa a 4 per tenere a bada i 3 fortissimi attaccanti del Napoli, che non concedono punti di riferimento e che affrontare 3 contro 3 in partenza sarebbe troppo pericoloso.

Napoli-Fiorentina: chi vince può sperare fino all’ultimo secondo dell’ultima giornata, chi perde chiuderà invece con 90 minuti di anticipo la stagione.
Giancarlo Sali

 

(Credits: La Presse)

(54)

Fiorentina Calcio Fiorentina Calcio o più semplicemente il Blog della Fiorentina racchiude gli articoli (anche quelli scritti per diverse testate giornalistiche), le t... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI