Perugia dopo Latina

Perugia dopo Latina

Perugia dopo Latina

13
0

Quella che sembrava poter essere la partita più facile, contro un Latina già matematicamente retrocesso in Lega Pro, in realtà si è rivelata una delle più complicate e difficili di questo campionato per il Perugia che continua, tra alti e bassi, tra fiducia e dubbi, ad inseguire a pieno titolo il sogno della serie A. Da una vittoria che ai più alla vigilia sembrava scontata, è maturato un pareggio che ha pure fatto correre rischio di subire il peggio. Il risultato di parità del Francioni ha fatto venir meno quelle certezze che, almeno sul piano della solidità, erano state tradizionalmente tra i punti cardini della crescita costante della squadra di Cristian Bucchi con il passare delle settimane.

La contestuale vittoria del Benevento contro il Frosinone e il successo del Cittadella sul Vicenza hanno però alleviato lo sconforto per la mancata vittoria, avvicinando di fatto la disputa dei playoff, che sino alla giornata precedente sembravano essersi allontanati per tutti, a causa del distacco tra la terza e la quarta in classifica (che giovedì sera dovrà essere comunque non oltre i nove punti per evitare che vengano promosse direttamente in serie A le prime tre della classifica senza ulteriori spareggi).

In casa del Perugia a rendere tuttavia meno lieta quest’ultima considerazione c’è il fatto di aver perso una posizione in classifica, scendendo dal quarto al quinto posto, scavalcato appunto dallo stesso Cittadella. Non è una discesa da poco, considerando la formula degli stessi play off. Vero è comunque che questo Perugia chiuderà il campionato con una serie eccessiva di pareggi (sono 20 ad una giornata dal termine), nonostante il paradosso che la squadra di Bucchi si sia distinta agli occhi degli appassionati della serie B soprattutto per il proprio gioco offensivo.

Ovvio, poi, che ci sono pareggi e pareggi. Molti di quelli ottenuti dal Perugia hanno infatti lasciato l’amaro in bocca, perché maturati al termine di gare che i biancorossi avrebbero potuto e dovuto vincere per cime sono andate le gare stesse. Ma questo appartiene tuttavia al passato ed ora c’è solo da pensare alla Salernitana. Una gara da vincere al Curi, per poi concentrarsi sui playoff.

(Credits: La Presse)

(13)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE