Perugia e l’ottima vittoria a Vercelli

Perugia e l’ottima vittoria a Vercelli

Perugia e l’ottima vittoria a Vercelli

135
0

Quando questo Perugia gioca in trasferta sembra che la squadra riesca incredibilmente a trasformarsi in un autentico rullo compressore. Ciò avviene indipendentemente da chi è l’avversaria ed incurante anche di quanti assenti debba contare il tecnico Cristian Bucchi. Difatti, questa sta diventando ormai una piacevole ritualità. Anche in casa della Pro Vercelli la squadra umbra ha lottato, ha sofferto, ha giocato, ha segnato e alla fine è tornata a casa con tre punti pesantissimi, che permettono al Perugia di continuare a sognare di chiudere il proprio campionato al quarto posto nella classifica e consente alle più vicine avversarie di coltivare l’auspicio che alla fine delle 43 giornate non vengano annullati i play off per distacco tra la terza e la quarta in classifica (attualmente è di otto lunghezze ed in caso di dieci punti alla fine le prime tre della graduatoria verrebbero direttamente promosse in serie A). Vincere a Vercelli ha rappresentato un’ulteriore presa di coscienza sul proprio stato di grazia e sulla capacità di esprimersi al meglio lontano dalle mura amiche, oltre che il rammarico che le tante difficoltà incontrate proprio nelle gare al Curi stanno impedendo al Perugia di sognare ancor più in grande. La vittoria di Vercelli è arrivata dopo l’altrettanto entusiasmante trasferta di Novara, anche in quel caso in condizioni peraltro di vera emergenza, a causa delle tante assenze per infortunio e per di più, costretti a difendere il gol del vantaggio in dieci contro undici per quasi tutta la ripresa a causa dell’espulsione rimediata da Dezi per un’ingenuità dello stesso centrocampista. In campo c’è stata la dimostrazione che con il carattere, la volontà e il frutto del lavoro si può arrivare laddove sembra difficile (ma non impossibile…) anche sognare. Grazie alla vittoria il Perugia ha mantenuto questo quarto posto con due punti di vantaggio sul Benevento e con tre giornate ancora da giocare tutto può ancora succedere. Anche se all’orizzonte c’è una partita ancora difficile, venerdì sera in casa contro lo Spezia, da affrontare ancora in condizioni di ancor più marcata emergenza, visti anche i tre squalificati Dezi, Brighi e Di Chiara.

A cura di
Antonello Menconi

 

(Credits: La Presse)

(135)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE