Sanremo 2021 | Michielin e Fedez partono in pole?

Sanremo 2021 | Michielin e Fedez partono in pole?

Sanremo 2021 | Michielin e Fedez partono in pole?

214
0

A poco meno di due mesi dall’inizio dell’edizione 2021 del festival della musica italiana nella storica cornice dell’Ariston di Sanremo, è uscita la lista dei partecipanti e subiti si è cominciato a fare le prime ipotesi sui vincitori. Sia chiaro è solo un giochetto frivolo in attesa di sentire davvero le canzoni in gara, ma come possiamo esimerci da dire anche noi la nostra?
FEDEZ, VITTORIA ALL’ESORDIO?
Il primo nome che salta all’occhio non può che essere quello della coppia Fedez-Michielin, il primo esordiente assoluto all’Ariston ma forte di una storia musicale consolidata nell’ultimo decennio. La seconda, che nel 2011 ha sbancato X Factor prendendo poi il volo e facendosi conoscere anche oltre oceano. Loro sono di diritto i favoriti, sia per la buona alchimia che potrebbero avere sul palco, sia per il fatto che avranno un grande seguito nel voto popolare (pensate a quanto potrebbero pesare le dirette Instagram della moglie Chiara Ferragni coi suoi 22 milioni di follower) e anche perché il loro “Chiamami per nome” ha fra gli autori quel Mahmood, vincitore nel 2019.
MANESKIN, BELLI E MALEDETTI
Dopo aver sdoganato ancora una volta il politicamente corretto con la chiamata di Achille Lauro, il direttore artistico nonché presentatore Amadeus, questa volta ha voluto sul palco del Festival i Maneskin, gruppo rock romano, anch’essi esordiente nella città dei fiori. Il grande exploit avuto nel 2017 a X Factor ha poi avuto un seguito concreto in ambito professionale, cosa che non è sempre una certezza vista la miriade di talent show che affollano i palinsesti televisivi. Zitti e buoni potrebbero colpire il festival come un fulmine a ciel sereno e cambiare il paradigma della classica canzone sanremese (come Fai rumore di Diodato vincitore lo scorso anno) che non teme rivali, soprattutto se questi arrivino dalla metà del cielo più “dura e cattiva”. I Maneskin secondo le primissime indiscrezioni partono secondi favoriti.
C’È CHI SA GIÀ COME SI VINCE A SANREMO
Se è vero che sono ben 13 gli esordienti in gara, è altresì vero che ci sono star che hanno già vinto un Festival e che hanno tutto (qualità, carisma e voglia) per fare il bis. Fra questi citiamo Arisa vincitrice nel 2014 che si presenterà con un pezzo scritto da Gigi D’Alessio. Ermal Meta trovò il successo nel 2018 in coppia con Fabrizio Moro e ora proverà la consacrazione sanremese da solista. Se Arisa e Ermal Meta dovrebbero avere buone chance per puntare alla vittoria o quantomeno al podio, più scarse (almeno secondo le prime proiezioni) le possibilità di Francesco Renga, altro big che qui ha già incantato vincendo nel 2005. Insomma, la grande sfida nella sfida sembra proprio essere quella fra esordienti e artisti che puntano al bis.
LA FORZA DELLE DONNE
Tanti esordienti dicevamo ma soprattutto tantissime donne. Amadeus ha annunciato l’invasione rosa con grande entusiasmo e fierezza: detto della Michielin e di Arisa, fra le “femme fatale” della musica nostrano che possono avere buone possibilità di arrivare alla serata del 6 marzo citiamo in ordine di preferenza degli addetti ai lavori Annalisa, Gaia, Noemi. Non sarà certo fra quelle che puntano al titolo ma fa comunque notizia la partecipazione di Orietta Berti, una sorta di nonnina terribile dei rivali figli dei talent e che torna sul palco del Festival dopo quasi 30 anni.

 

(Credits: Getty Images)

(214)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE