2019 King George – Sabato 27.07

2019 King George – Sabato 27.07

2019 King George – Sabato 27.07

215
1

Londra, 27 Luglio 2019

Mi pare di essermi dilungato abbastanza ieri sulle King George, ma oggi faccio l’analisi partente per partente, sperando di “vederci dentro”  qualche cosa di buono, magari per un piazzato.
A star a sentire il Signor John Gosden bisognerebbe bancare per i massimi Enable a quella quota, ma io mi astengo, anche perché come bookmaker mi pare che il “Professore” non abbia titolo alcuno.
Attenzione: è cambiato lo stato del terreno (chissà cosa vi diranno in Italia?): addirittura c’è lo stato di allerta per il tempo nella zona di Ascot e dovrebbe piovere quasi tutto il giorno.

ASCOT

The round course is a right-handed, galloping, triangular circuit of 14f, with a run-in of 2½f. Ascot also has a straight mile course, which tends to drain better than the round course. There is also an inner Flat course which allows the option of switching the Champion Stakes from the regular course in the event of testing ground. Generally speaking, prominent racers fare significantly better than those held up over 5f, but the opposite is true over 7f/1m, while on the round course those that race in the first half of the field over 10f have a better record than those caught further back.

GOING GOOD TO SOFT (Showers)
Stalls Straight course – Centre; Round – Inside

H. 1.50PM GMT, H. 2.50PM CET: Princess Margaret Keeneland Stakes, Gr-3, per soli cavalli di 2 anni, 6f., con una dotazione complessiva di £ 50.000.

RACE CONDITIONS:  £50,000 guaranteed For 2yo fillies Weights 9st Penalties a winner of a Group 3 race 3lb; of a Group 1 or Group 2 race 5lb pay £500.
Favorita, a un quota tra 8/11 e 10/11, Summer Romance (IRE) (f. gr. 2017 Kingman), pagata € 800.000 alle Aste Arqana (Breeze – Up) di Maggio, con Timeform aggiustato per la corsa di 121p (massimo), un Officla Rating di 105 e un Best Racing Post Rating di 107.
Ha disputato due corse vincendole tutte e due e l’ultima era una Listed , a Newmarket.
Ieri due 2 anni di Godolphin, per l’allenamento del Signor Charlie Appleby, e la monta del Signor James Doyle, proprio ad Ascot, hanno fatto flop ed erano favoriti e puntati in tutte le salse.
Io non mi fido di questa Ditta e voglio vedere la cavalla al tondino, prima di esprimermi e vi darò conto del mio parere, come il solito, con i “Picks of the paddock”.
Seconda favorita, tra 6/1 e 7/1, Ultra Violet (GB) (f. b. 2017 Gleneagles), pagata soltanto Ghinee 55.000 alle Aste yearlings di Ottobre di Tattersalls (Libro 2), con un Timeform di 104p e un BRPR di 96.
Ha vinto al debutto, a Newmarket, di ben 8 lunghezze.
Ripeto, mi affiderò al tondino.

H. 3.40PM GMT, H. 4.40PM CET King George VI and Queen Elizabeth QIPCO Stakes,Gr-1, 1m3f211y,  per cavalli di 3 anni e oltre, con una dotazione complessiva di £ 1.250.000.

RACE CONDITIONS:  £1,250,000 guaranteed For 3yo+ NOTE: Horses will only be eligible to run in this race provided that they have a current BHA Handicap Rating of 80 or higher at midday of the confirmation stage. Horses which do not qualify for a rating may also be eligible providing the BHA Handicapper is satisfied that the horse’s racecourse performances up to and including the day before confirmation merit a provisional assessment of 80 or higher. Horses which have not run will not be eligible. Weights 3yo colts & geldings 8st 10lb; fillies 8st 7lb; 4yo+ colts & geldings 9st 7lb; fillies 9st 4lb Weight for age 3yo from 4yo+ 11lb pay £5,450 Penalty value 1st £708,875.00 2nd £268,750.00 3rd £134,500.00 4th £67,000.00 5th £33,625.00 6th £16,875.00.

  1. Cheval Grand  (JPN)  Oisin Murphy   6
  2. Crystal Ocean (GB)   James Doyle   9
  3. Defoe (IRE)   Andrea Atzeni   3
  4. Hunting Horn (IRE)   S   Ryan Moore   7   Seamie Heffernan   10   cheeckpieces for the first time
  5. Morando (FR)   P. J. McDonald   2
  6. Salouen (IRE)   Jim Crowley   5
  7. Waldgeist (GB)   Pierre – Charles Boudot   4
  8. Enable (GB)   11   L. Dettori
  9. Magic Wand (IRE)   Donnacha O’Brien   cheeckpieces for the first time
  10. Anthony Van Dyck (IRE)   Ryan Moore   7   checekpieces for the first time
  11. Norway (IRE)   W. M. Lordan   cheeckpieces

ANALISI DEI PARTENTI

CHEVAL GRAND (JPN) (m. s. 2012 Heart’s Cry – Halwa Sweet (Machiavellian). Proprietario: Mr. Kazuhiro Sasaki, Allevatore: Northern Racing, Allenatore: Yasuo Tomomichi, Fantino: Oisin Murphy. Corse disputate: 29, Vittorie: 7, Piazzamenti: 14. Official Rating: 119, Best Racing Post Rating 123, Timeform aggiustato per la corsa: 128. Quota: tra 33/1 e 50/1.
Ha vinto la Japan Cup nel 2017 ed è stato quarto nel 2018; si è piazzato secondo, a Dubai, nella Longines Dubai Sheema Classic quest’anno.
Non sono molto addentro alle segrete cose Giapponesi e di ciò mi scuso con i lettori: non so valutare il cavallo.
I bookmakers lo hanno valutato assegnandogli circa il 2% di possibilità di vittoria e il suo allenatore non ha protestato per la sua quota.

CRYSTAL OCEAN (GB) (m. b. 2014 Sea The Stars – Crystal Star (Mark Of Esteem). Proprietario: Sir Evelyn de Rothschild, Allevatore: Southcourt Stud, Allenatore: Sir Michael Stoute, a Newmarket, Suffolk, Regno Unito, Fantino: James Doyle. Corse disputate: 15, Vittorie: 8, Piazzamenti: 7. OR: 127, BRPR 128, Timeform: 138. Quota: tra 3/1 e 7/2.
Evidentemente i rumours della sua non partecipazione alla corsa non erano fondati.
Ottimo cavallo da corsa, allenato dal “Maestro” Sir Michael Stoute, che migliora molto i cavalli con il passar del tempo.
Quest’anno ha vinto tre corse a fila, battendo, fair and square, Magical (IRE) (f. b. 2015 Galileo), di una lunghezza e mezza, al Royal Ascot.
Corre nelle prime posizioni.
Se non fosse per la monta che non fa impazzire, un po’ ci proverei.
Mai dire mai.

DEFOE (IRE) (c. gr. 2014 Dalakhani – Dulkashe (Pivtal). Proprietario Sua Eccellennza Sceicco Mohammed bin Obaid bin Thani Al Maktoum, Allevatore: Darley, Allenatore Roger Varian, a Newmarket, Suffolk, Regno Unito, Fantino: Andrea Atzeni. Corse disputate: 18, Vittorie: 9, Piazzamenti: 5. OR: 119, BRPR: 122, Timeform: 133. Quota: tra 14/1 e 20/1.
Anche se quest’anno ha vinto l’Investec Coronation Cup, Gr-1, m. 2.400, a Epsom, non mi pare che possa contare oggi.

HUNTING HORN (IRE) (m. b. 2015 Camelot – Mora Bai (Indian Ridge). Proprietario: Mrs. John Magnier, Mr. Michael Tabor & Mr. Derrick Smith, Allevatore: Lynch – Bages e Rhinestone Bloodstock, Allenatore: Aidan O’Brien, a Ballydoyle, Co. Tipperary, Irlanda, Fantino: Seamie Heffernan. Corse disputate: 18, Vittorie: 2, Piazzamenti: 7. OR: 114, BRPR: 116, Timeform: 124. Quota: tra 100/1 e 125/1.
A Sandown, nelle Coral – Eclipse Stakes di ENABLE, è andato in testa, ma più che un battistrada sia pure di lusso non può essere.

MORANDO (FR) (c. gr. 2013 Kendargent – Moranda (Indian Rocket). Proprietario: King Power Racing Co. Ltd, Allevatore: Guy Pariente Holding Sprl, Allenatore: Andrew Balding, a Kingsclere, Hampshire, Regno Unito, Fantino: P. J. McDonald. Corse disputate: 17, Vittorie: 6, Piazzamenti: 4. OR: 115, BRPR: 120, Timeform: 127. Quota: tra 66/1 e 80/1.
Ha vinto a Chester ed è stato quato di DEFOE nelle Hardwicke Stakes: un po’ pochino.

SALOUEN (IRE) (m. b. 2014 Canford Cliffs – Gali Gal (Galileo). Proprietario: Mr. H. Balasulya, Allevatore: Silvercon Edgerodge Ltd. Allenatore: Sylvester Kirk, a Upper Lambourn, Berkshire, Regno Unito, Fantino: Jim Crowley. Corse Disputate: 25, Vittorie: 3, PIazzamenti: 13. OR: 115, BRPR: 118, Timeform: 129. Quota: tra 66/1 e 80/1.
Cavallo fantastico, ma quest’anno non mi sembra al top della forma.
Ama correre in avanti.

WALDGEIST (GB) (m. s. 2014 Galileo – Waldlerche (Monsun). Proprietario: Gestut Ammerland & Newsells Park, Allevatore: The Waldlerche Partnership, Allenatore: André Fabre, a Chantilly, Francia, Fantino: Pierre – Charles Boudot. Corse disputate: 18, Vittorie: 7, Piazzamenti: 5. OR: 122, BRPR: 123, Timeform: 134. Quota: tra 10/1 e 14/1.
Quest’anno ha vinto il Prix Ganay, Gr-1, m. 2.100, poi ha corso non bene al Royal Ascot, battuto nettamente da CRYSTAL OCEAN, ma veniva dai Carpazi, da troppo lontano.
Il Signor Fabre non si muove certo dalla Francia per fare una vacanza.
Una chance per un  piazzamento se ben montato.

ENABLE (GB) (f. b. 2014 Nathaniel – Concentric (Sadler’s Wells). Proprietario: Sua Altezza Principe Khaled bin Abdullah bin Abdul Rahman Al Saud, Allevatore: Juddmonte Farms Ltd., Allenatore: John Gosden, a Newmarket, Suffolk, Regno Unito, Fantino: Lanfranco Dettori. OR: 125, BRPR: 29, Timeform: 139. Quota: tra 8/15 e 8/13.
Sapete tutto di questa cavalla e io, ieri,  vi ho raccontato anche la “bizzarria” della sua genealogia.
Per il suo allenatore non è una cavalla odds – on oggi: se gli date retta guardate altrove, altrimenti investite il vostro denaro, pregando che nessuno si ritiri sul campo altrimenti saranno guai, perché il Totalizzatore Nazionale vi ritornerà zero o quasi.
Ma l’Italia delle scommesse così è.
ENABLE ha perso soltanto alla seconda uscita, a Newbury, nell’Aprile del 2017.
Il terreno aumenta le sue chances di vittoria e non aumenta certo le chances dei suoi avversari.

MAGIC WAND (IRE) (f. b. 2015 Galileo – Prudenzia (Dansili). Proprietario: Mr. Michae Tabor, Mr. Derrick Smith, Mrs. John Magnier, Allevatore: Ecurie des Monceaux & Skymarc Farm Inc., Allenatore: Aidan O’Brien, a Ballydoyle, Co. Tipperary, Irlanda, Fantino: Donnacha O’Brien. Corse disputate: 15, Vittorie: 2, Piazzamenti: 7. OR: 108, BRPR: 114, Timeform: 123. Quota: tra 66/1 e 80/1.
A New York, a Maggio, in un Gruppo 1, ha volato, ma non tanto da vincere e nelle Juddmonte Pretty Polly Stakes, Gr-1, m. 2.000, ha ri – volato, ma è stata danneggiata negli ultimi 100 metri.
Affascinante, ed è una stretta consanguinea di Chicquita (IRE) (f. b. 2010 Montjeu), che ha vinto le Darley Irish Oaks.
Porta i ckeeckpieces per la prima volta.

ANTHONY VAN DYCK (IRE) (m. b. 2016 Galileo – Believe’n’succeed (Exceed And Excel). Proprietario: Mr. Michael Tabor, Mr. Derrick Smith, Mrs. John Magnier, Allevatore: Orpendale, Chelston & Wynatt, Allenatore: Aidan O’Brien, a Ballydoyle, Co. Tipperary, Irlanda, Fantino: Ryan Moore. Corse disputate: 10, Vittorie: 5, Piazzamenti: 3. OR: 118, BRP: 120, Timeform: 133. Quota: tra 7/1 e 9/1.
Anche lui porta i cheeckpieces per la prima volta: Aidan O’Brien ne ha comprato uno stock intero.
Ha vinto l’Investec Derby e prima aveva vinto un Trial, a Lingfield, e a 2 anni era sempre stato indicato dal suo entourage come il cavallo da Derby.
Il Dubai Duty Free, al Curragh, è stato una specie di farsa e lui arrivava da oltre Carpazi.
Come ho già detto, bisognerebbe sapere cosa ha in mente il Signor Ryan Moore: se si mette ultimo non si piazza, se invece i suoi battistrada fanno il loro dovere, punzecchiando ENABLE (ce la faranno?) e lui prende posizione potrebbe esserci la sorpresa considerato anche il notevole vantaggio di peso.
Se il Signor Ryan Moore si comporta a dovere è un ottimo each way, anche se in Italia questa non è una scommessa raccomandata, essendo i piazzati, al Totalizzatore Nazionale una vera e propria “rapina” e, a quota fissa, non mi pronuncio, perché a volte ci sono dei regali che uno non si aspetterebbe mai e a volte ci sono delle “rapine”.
Fino a quando la scommessa piazzata, a quota fissa, non sarà eliminata e sostituita dalla scommessa vincente & piazzato, a masse pari, a un quarto, un quinto della quota del vincente, con tre, quattro, cinque, financo sei piazzati, non si andrà da nessuna parte e i movimenti saranno sempre modesti e gli investitori in questi mercati sempre massacrati (ma qualcuno li vuole importanti i movimenti?).

NORWAY (IRE) (m. s. 2016 Galileo – Love Me True (Kingmambo). Proprietario: Mr. Derrick Smith, Mrs. John Magnier, Mr. Michael Tabor, Allevatore: Southern Bloostock, Allenatore: Aidan O’Brien, a Ballydoyle, Co. Tipperary, Irlanda, FantinO. W. m. lordan. Corse disputate: 9, Vittorie: 2, Piazzamenti: 3. OR: 104, BRPR: 109, Timeform: 119. Quota: tra 100/1 e 125/1.
Altro 3 anni di gran lignaggio, vincitore di Listed e terzo nel Dubai Duty Free Irish Derby, ma oggi conta pochissimo.

CONCLUSIONI

Mi sembra difficile da battere ENABLE, nonostante le dichiarazioni del suo allenatore Signor John Gosden sulla sua quota.
Devo vedere i cavalli al pre – parade ring e al tondino.
In linea di massima mi sembra che ANTHONY VAN DYCK possa essere un bel piazzato, a patto che il Signor Ryan Moore non si metta ultimo a 15 lunghezze da Enable.
Sono molto preoccupato perché, dopo le Coral – Eclipse Stakes, ha dichiarato di aver provato a starle vicino con Magical (IRE) (f. b. 2015 Galileo), ma che non ci è stato nulla da fare: detto ciò potrebbe benissimo pensare di venire da dietro, da molto dietro, e allora addio belle speranze.
CRYSTAL OCEAN è l’avversario di ENABLE sulla carta.

H. 4.15PM GMT, 5.15PM CET: Wooldridge Group Pat Eddery Stakes, Listed, 7f, per soli cavalli di 2 anni, con una dotazione complessiva di £ 30.000.

RACE CONDITIONS:  £30,000 guaranteed For 2yo Weights colts & geldings 9st 3lb; fillies 8st 12lb Penalties a winner of a Listed race 3lb; of a Pattern race 5lb pay £150.
Favorito, ad una quota tra 5/2 e 3/1, Al Dabaran (m. B. 2017 Dubawi), che ha debuttato, a Newmarket e ha vinto l’unica corsa disputata: Timeform Rating di 107p
Tra 11/4 e 7/2 troviamo Maxi Boy (GB) (m. b. Oasis Dream), che ha vinto una corsa, ma che non mi entusiasma: Timeform di 109.
Tra 772  e 9/2 Sun Power (IRE) (m. b. Night Of Thinder), con un Timeform Rating di 106p: è il quarto delle Chesham Stakes, al Royal Ascot, ma sulla carta dice poco.
Massimo Rating del Timeform per Oh Purple Reign (IRE) (m. b. 2017 Sir Prcancealot): quota tra 5/1 e 13/2, in netta diminuzione da ieri sera.
Interessante Subjectivist (GB) (m. b. 2017 Teofilo) con un Timeform Rating di 104p e una quota tra 4/1 e 5/1, anch’esso appoggiato.
Se non fosse figlio di quell’orrido padre farei un pensierino, ma rimando la scelta all’esame del tondino.

Questo è tutto, per le persone “normali”, per i presuntuosi specialisti degli Handicaps, poche righe di Post Scriptum, come il solito.

Good luck!

Carlo Zuccoli

P. S.

H. 2.25PM GMT, H.3.25PM CET: Porsche Handicap, Classe 2, 1m (pista dritta), per soli cavalli di 3 anni, con una dotazione complessiva di £ 45.000.
Favorito, tra 3/1 e 10/3, Motakhayyel (GB) (m. b. 2016 Heeraat), che ha un Timeform di 116p, un OR di 98, un BRPR di 101: cavallo in grande spolvero.
Contro Wings Of Time (GB) (c. b. Invincible Spirit), con un Timeform di 118, un OR di 96, un BRPR di 100 e una quota tra 10/3 e 4/1: ditta Appleby – Doyle, passo la mano.
Beatboxer (USA) (m. b. 2016 Scat Daddy), pagato USD $ 650.000 da yearling, alle Aste di Settembre di Keeneland.
Non è in gran forma: dovesse vincere o piazzarsi chi incasserebbe il premio?
Sua Altezza Reale la Principessa Haya di Giordania o Sua Altezza lo Sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoumt?
Conoscendo, di nome e di fama, l’Avvocato Fiona Shackleton, che assiste Madame nella pratica di divorzio, non ho dubbi.
Massimo Rating del Timeform, 119p, per Flashcard (IRE) (m. s. 2016 Fast Company) con un OR di 91, un BRPR di 95 e una quota tra 7/2 e 4/1.

H. 3.00PM GMT, H. 4.00PM CET: Moet & Chandon International Stakes (Heritage Handicap), Classe 2, 7f, per cavalli di 3 anni e oltre, con una dotazione di £ 150.000.
Continua per gli investitori Italiani il “massacro di Stato” con soli tre piazzati: la tragedia è rappresentata dal fatto che nessuno vuole fare alcunché e sarebbe una riforma a costo zero per i concessionari e farebbe aumentare, e di molto, il movimento.
Ma anche qui c’è il muro di gomma.
Favorito tra 8/1 e 9/1 Raising Sand (GB) (c. b. 2012 Oasis Dream), con un OR di 103, un BRPR di 109, un Timeform di 120: è il secondo della Royal Hunt Cup al Royal Ascot e mi sembra maturo per la vittoria o, quanto meno, per un piazzamento (per i piazzati vedi commento).
In ogni caso corsa manicomio.

H. 4.50PM GMT, H. 5.50PM CET: Longines Handicap (Lady Amateur Riders), Classe 3, 7f, per cavalli di 3 anni e oltre, con una dotazione complessiva di £ 13.000.
A Milano i Gentlemen Riders li chiamavano “cadregoni”, le Amazzoni non so come fossero chiamate.
Favorito tra 11/4 e 3/1 Normandy Barriere (IRE) (c. b. 2012 Rock Of Gibraktar) che ha un OR di 87, un BRPR di 104 e un Timeform di 116 ed è montato da Miss Joanna Mason, che dal 2006 ha vinto 35 corse.
Per gli altri lascio perdere anche perché in questa corsa c’è sempre un “macchione” preparato per una qualche “Madame” o “Madamine”.

H. 5.20PM GMT, H. 6.20PM CET: Plymouth Fruit Cup Handicap, Classe 3, 1m3f211y, per cavalli di 3 anni e oltre, con una dotazione complessiva di £ 15.000.

Favorito abbastanza netto, tra 7/4 e 2/1, Kiefer (GB) (m. gr. 2016 Pur Moi), che ha un OR di 88, un BRPR di 90, un Timeform di 96p, mentre il massimo Rating del Timeform, 97, va a Lariat (GB) (m. s. 2016 Poet’s Voice), con un OR di 90, un BRPR di 95 e una quota tra 11/4 e 7/2.

C. Z.

Stato del terreno

Ascot 27.07.2019

(Copyright: TurfTrax)

(215)

Carlo Zuccoli Carlo Zuccoli has a degree in law (1970): Università degli Studi di Milano, discussing a thesis (administrative law) on UNIRE, at the time the entity... VAI ALLA PAGINA AUTORE