Ascot, QIPCO British Champions Day, 21 Ottobre 2017

Ascot, QIPCO British Champions Day, 21 Ottobre 2017

Ascot, QIPCO British Champions Day, 21 Ottobre 2017

150
0

Carlo Zuccoli da Londra, Sabato 21 Ottobre 2017

Mancano poche ore al via del QIPCO British Champions Day 2017, e resta l’incognita del tempo.
Siamo in un’isola e basta che il vento giri e il tempo cambia, in meglio o in peggio.
Ieri, come avevo scritto, sono stato a Taunton, nel Somerset, sulla via della Cornovaglia, a trovare Harry Findlay, anche per parlare del suo libro “Gambling for Life”, edito dal Racing Post, che sta diventando un successo planetario e alla fine, ci sono molte probabilità che venda un numero spropositato di copie.
Spero di poter organizzare la presentazione del libro, a Roma, presente l’autore, of course, ma mi ci vuole l’aiuto di una TV.
Harry è stato il proprietario del più straordinario greyhound da “coursing” (due cani rincorrono una lepre vera e la devono far rivoltare sul terreno: chi lo fa per primo nei 340 metri del percorso, vince.
Big Fella Thanks si è aggiudicato un famoso Derby, all’ippodromo di Clonmel, Irlanda, davanti a 14.000 spettatori: la sua quota, nella finale, era di 3/1, ma anche di 4/1.
Potete immaginare il modo con il quale i bookmakers sono stati devastati quel giorno da Harry Findlay che, come è scritto nel titolo del libro, ha vinto Milioni di Sterline e ha speso fino all’ultimo penny.
Vedremo per la presentazione: vi terrò informati in qualche modo.
Harry, che ha puntato Cracksman (GB) (Frankel), in ante – post, a 8/1 – 9.0. sostiene che non può perdere, ma si è già coperto con POET’S WORD (IRE) (Poet’s Voice).
Nel Somerset e a Londra tempo bellissimo, freddino e zero vento, ma per domani, giù al Sud – Ovest, aspettano l’uragano Brian con onde tremende lungo la costa e vento terribile.
In ogni caso il terreno, a Ascot, sarà pesante e questo condizionerà, e molto, le chances di almeno un paio di cavalli, quali BARNEY ROY (GB) (Excelebration), che potrebbe non correre, e BIG ORANGE (GB) (Duke Of Marmalade), e ne avvantaggerà almeno tre, BATEEL (IRE) (Dubawi), BEAT THE BANK (GB (Paco Boy) e POET’S WORD (IRE) (Poet’s Voice).
Nelle tre ore e cinque minuti durante le quali si disputeranno le sei corse in programma (1 Gruppo 2, 4 Gruppi 1 e un Handicap di Classe 2 – l’Handicap a m. 1.600 più ricco d’Europa) saranno distribuiti ben £ 4.342.000, che non sono proprio bruscolini.
Ciò grazie alla QIPCO, Qatar Investment & Projects Development Holding Company, naturalmente all’ippodromo di Ascot e al BHA (British Horseracing Authority).
Bookmakers e puntatori caricati a pallettoni nella inesauribile lotta, molto fair, tra la punta e il banco, che ha vicende alterne, con sbilanci anche tremendi da una parte e dall’altra, ma alla fine dell’anno il banco ha l’overround dalla sua parte.
Fiumi di denaro oggi (ma tanti fiumi si sono già visti nell’ante – post betting) e chi vincerà la partita?
La punta o il banco?
Con il terreno pesante solitamente i risultati sono bizzarri e il banco finisce la giornata in vincita, ma non si sa mai.
Alla fine della giornata lo capirete da voi chi si sarà aggiudicato questo round.
Intanto si scaldano i motori per la stagione in ostacoli (ignorata dal Mipaaf) e per quelle corse la fresca che vola è incredibile e l’altalena è incredibile e il motivo è semplicissimo: sono le corse più regolari (e più affascinanti) del mondo e il pubblico è di grandissimi appassionati sia nel Regno Unito sia in Irlanda: gli invaders Irlandesi a Cheltenham sono temutissimi e spesso fanno carne di porco.
Ho divagato abbastanza e entriamo ora nel rosso dell’uovo della giornata.
Vado veloce.

H. 14.25 Italiane, QIPCO British Champions Long Distance Cup, Gr-2, m. 3.200, per cavalli di 3 anni e oltre, con una dotazione di £ 464.500.
Ci sarà andatura brillante compatibilmente con il terreno.
Sulla carta non c’è storia: ORDER OF ST GEORGE (IRE) (Galileo), 5, con un Rating del Timeform di 135 (massimo) e una quota di credo 10/11 – 1.91.
Un piazzato di quota?
SHEIKHZAYEDROAD (GB) (Dubawi), 8, Rating 123+.

Alle H. 15.00 Italiane, QIPCO British Champions Sprint Stakes, Gr-1, m. 1.200, con una dotazione di £ 600.000.
Forte andatura è prevista.
Favorito certo è HARRY ANGEL (IRE) (Dark Angel), 3, che ha corso tre volte a Ascot e tre volte è stato battuto Rating: 144 (massimo).
Lo allena una primissima lama, Clive Cox, tra l’altro un vero gentleman.
Dark Angel (IRE) (Acclamation) è second dietro a Galileo (IRE) (Sadler’s Wells) nella classifica dei padri di vincitori in Inghilterra e in Irlanda.
Attenzione a CARAVAGGIO (USA) (Scat Daddy), 3, che se ritrova la forma dei 2 anni (ha vinto due volte a Ascot) non lo si batte (Rating: 139).

H. 15.40 Italiane, QIPCO British Champions Fillies & Mares Stakes, Gr-1, m. 2.400, per sole femmine di 3 anni e oltre, con una dotazione di £ 627.500.
Anche qui si camminerà allegri o, meglio, cammineranno allegre.
La mia favorita è BATEEL (IRE) (Dubawi), 5, che ha vinto all’ultima uscita il Qatar Prix Vermeille ed è una specialista orribile del terreno pesante (Rating: 132).
Il contro per me è HYDRANGEA (IRE) (Galileo),3, che ha già vinto le Coolmore Fastnet Rock Matron Stakes, Gr-1, in Irlanda (Rating: 124).
Non mi piace JOURNEY (GB) (Dubawi), 5, Rating: 133 (massimo) e si può piazzare CORONET (GB) (Dubawi), 3, Rating: 124.

Alle 16.15 Italiane, Queen Elizabeth II Stakes (sponsored by QIPCO), Gr-1, m. 1.600 (pista dritta), per cavalli di 3 anni e oltre, con una dotazione di £ 1.100.000.
State tranquilli che anche qui cammineranno alla grande.
Sono per BEAT THE BANK (GB) (Paco Boy), 3, che è in un progresso terribile che vola sul pesante.
Deve battere RIBCHESTER (IRE) (Iffraaj), 4, che va forte, ma ogni tanto sbanda e CHURCHILL (IRE) (Galileo), che se si ricorda quello che ha fatto a 2 anni e nelle Ghinee Inglesi e Irlandesi li ribalta tutti facili.
Fare un saver su di lui, qualsiasi sia la vostra prima scelta.
Ratings del Timeform: rispettivamente 137, 141 (massimo) e135.

Finalmente alle 16.50 Italiane, QIPCO Champions Stakes, Gr-1, m. 2.000, per cavalli di 3 anni e oltre, con una dotazione di £ 1.300.000.
Cammineranno fortissimo e i numeri di steccato alti saranno i favoriti.
HIGHLAND REEL (IRE) (Galileo), 5, Rating: 137, dovrebbe essere sfavorito dal terreno, BARNEY ROY (GB) (Excelebration), 3, Rating: 134, potrebbe non correre per il terreno, ma non rientra nelle mie simpatie e ritengo il padre molto modesto, come riproduttore, BRAMETOT (IRE) (Rajsaman), 3, Rating: 134, ama il pesante, ma non si sa quanto la Scuderia di Jean – Claude Rouget sia a posto e il quinto nell’Arc de Triomphe non è incoraggiante, POET’S VOICE (IRE) Poet’s Voice), 4, Rating: 133, vola sul pesante e ha lavorato alla grandissima, CLIFFS OF MOHER (IRE) (Galileo), Rating: 131, nelle QIPCO Irish Champions Stakes, è stato massacrato lungo il percorso che di più non si può.
CRACKSMAN (GB) (Frankel), 3, Rating. 138p (massimo), non doveva più correre dopo le Betway Great Voltigeur Stakes, a York, poi ha fatto anche il Qatar Prix Niel, Gr-2, m. 2.400 a Chantilly, ma ha saltato il Qatar Arc de Triomphe.
Sono all’antica: il cavallo doveva andare a riposo per la carriera dei 4 anni e ora si parla anche di Breeders’ Cup!
Poiché i cavalli del Gruppo Coolmore possono sempre esplodere consiglio un piccolo each way su CLIFFS OF MOHER (IRE) (Galileo): si potrebbe acchiappare anche un bel 10/1 – 11.0.
Per il BALMORAL HANDICAP, Classe 2 (sponsored by QIPCO), Handicap di Classe 2, con una dotazione di £ 250.000 fate voi.
Io sarò già sul treno per non restare in piedi schiacciato come una sardina fino a Londra.

Breaking news: Johannes Vermeer (IRE) (Galileo) è arrivato terzo, nella BMW Caulfield Cup, a Caulfield, Melbourne, Australia e Aidan O’Brien deve aspettare ancora un po’ per almeno uguagliare il record di Gruppi 1 vinti da Bobby Frankel, che resiste dal 2004.
Aidan O’Brien è a quota 24.
Good luck!

P. S. Avete notato che quando compare il nome di Sua Maestà la Regina Elisabetta II lo sponsor, QIPCO, è tra parentesi così come quando è nominato il Castello di Balmoral (con l’accento sulla o), una delle residenze Reali?

(150)

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI