Juddmonte International 2017

Juddmonte International 2017

Juddmonte International 2017

209
0

York, Mercoledì 23 Agosto 2017, H. 16.35 Italiane, Juddmonte International Stakes, Gr-1, m. 2.100 per cavalli di 3 anni ed oltre

01) Decorated Knight (GB)   Andrea Atzeni   1
02) My Dream Boat (IRE)   Adam Kirby   4
03) Ulysses (IRE)   Jim Crowley   3
04) Barney Roy (GB)   James Doyle   7
05) Churchill (IRE)   Ryan Moore   5
06) Cliffs Of Moher (IRE)   Seamie Heffernan   2
07) Shutter Speed (GB)   Lanfranco Dettori   6

Carlo Zuccoli da Londra, Mercoledì 23 Agosto 2017

Nota bene: le quote riportate sono di Snaitech, ma sono, allo stato, indicative e sono soggette a fluttuazioni.

Un rompicapo da impazzire con il mercato in altalena
Il terreno è ufficialmente good  to firm, good in places, ma fino alle due potrebbero esserci degli sgrulloni di pioggia:  sulla carta corrono in tre, in ordine alfabetico, BARNEY ROY, CHURCHILL e ULYSSES, già sulla carta.
Sono tutti cavalli provati da Gruppo 1.
Anche il Timeform, di cui qui sotto vi darò conto, non ha dubbi.
Ieri, su queste stesse colonne, ho scritto molto sulle quote di questa corsa, su come analizzarla, etc. e vi rimando alla lettura di quell’articolo sul punto.
Entriamo nel rosso dell’uovo della corsa, ma è d’obbligo una notazione: difficilmente ci sarà grande andatura e i numeri di steccato non dovrebbero giocare alcun ruolo nello sviluppo della corsa.
Probabilmente andrà in testa CLIFFS OF MOHER, secondo nell’Invested Derby, a Epsom.

ANALISI DEI PARTENTI

DECORATED KNIGHT (GB) (m. s. 2012 Galileo – Pearling (Storm Cat). Proprietario: Signori Saleh Al Homaizi & Imad Al Sagar, Allevatore: Signori Saleh Al Homaizi & Imad Al Sagar, Allenatore: Roger Charlton, a Beckampton, Wiltshire, Regno Unito, Fantino: Andrea Atzeni. Corse disputate: 15, Vittorie: 7, Piazzamenti. 5. Official Rating: 119. Best Racing Post Rating: 120. Timeform aggiustato per la corsa: 132. Quota Snaitech: 16/1 – 17.0.
Sicuramente è un cavallo da Gruppo 1 provato più volte.
Nelle Coral Eclispe Stakes, vinte da ULYSSES, ha avuto intralci di tutti i tipi, ma prima di quella corsa, nelle Prince Of Wales’s Stakes, al Royal Ascot, era finito davanti allo stesso ULYSSES.
Affascinante quarto incomodo, sulla carta.
Si adatta a tutti i terreni.

MY DREAM BOAT (IRE) (m. b. 2012 Lord Shanakill – Betty Burke (Choisir). Acquistato yearling alle Aste di Febbraio di Goffs dal Signor Patrick Moyles per € 3.500, acquistato yearling alle Aste Sportsman di Goffs da Shanavill Stables per € 16.000, acquistato a 2 anni in allenamento alle Aste DBS Breeze – Up dai Signori Tom Malone & Donald McCain per Ghinee 40.000. Proprietario: Signori Paul & Clare Rooney, Allevatore: Signor Patrick Monahan, Allenatore: Clive Cox, a Lambourn, Berkshire, Regno Unito, Fantino: Adam Kirby. Corse disputate: 21, Vittorie: 6, Piazzamenti: 5. OR: 113. BRPR: 122. Timeform: 128. Quota: 50/1 – 51.0.
Nel 2016 ha vinto le Prince Of Wales’s Stakes, al Royal Ascot.
Quest’anno ha conseguito diversi piazzamenti in buone corse, ma ha corso male nelle QIPCO King George, a Ascot, forse fuori distanza.

ULYSSES (IRE) (m. s. 2013 Galileo – Light Shift (Kingmambo). Proprietario: Flaxman Stables Ireland Ltd., Allevatore: Flaxman Stables Ireland Ltd., Allenatore: Sir Michael Stoute, a Newmarket, Suffolk, Regno Unito, Fantino: Jim Crowley. Corse disputate: 11, Vittorie: 4, Piazzamenti: 4. OR: 121. BRPR: 124. Timeform: 136. Quota: 7/2 – 4.5.
Se fossi stato il compilatore dei Ratings del Timeform avrei aggiunto una p a 136.
È un tipico esempio di come allena i cavalli di questo tipo Sir Michael Stoute: a ogni corsa migliorano.
Nelle QIPCO King George, a Ascot, ha fatto una prestazione monstre e il suo allenatore, da me intervistato prima della corsa per Unire Sat, aveva manifestato qualche perplessità per la distanza sul terreno di quel giorno.
Oggi è sulla sua distanza preferita e sul suo terreno preferito.
Sicuramente se la gioca.

BARNEY ROY (GB) (m. b. 2014 Excelebration – Alina (Galileo). Acquistato foal alle Aste di Novembre di Tattersalls da A. T. Bloodstock per Ghinee 30.000, acquistato yearling alle Aste DBS di Doncaster di Agosto da Peter & Ross Doyle Bloodstock per Ghinee 70.000. Proprietario: Godolphin, Allevatore: Eliza Park International Ltd., Allenatore: Richard Hannon, a East Everleigh, Wiltshire, Regno Unito, Fantino: James Doyle. Corse disputate: 5, Vittorie: 3, Piazzamenti: 2. OR: 120. BRPR: 124. Timeform: 137. Quota: 5/2– 3.50.
Desidero tirare una riga sulla sua vittoria nelle St. James’s Palace Stakes, al Royal Ascot, perché CHURCHILL ha corso sotto il suo standard, e il perché non è noto.
È stato un buon acquisto da parte di Godolphin ed è molto ben allenato da Rchard Hannon Jr, ma è figlio di uno stallone, Excelebration (Exceed And Excel), che ha prodotto, fino a ora, un solo cavallo degno di nota: lui.
Mi ricorda un altro stallone, Wootton Bassett (Iffraajj), che ha prodotto solo Almanzor (ora ritirato in razza), allo stato.
Non so cosa dire: è certo che anche lui se la gioca con gli altri due componenti del Trio di testa, CHURCHILL e ULYSSES.

CHURCHILL (IRE) (m. b. 2014 Galileo – Meow (Storm Cat). Proprietario: Signor Michael Tabor, Signor Derrick Smith & Signora John Magnier, Allevatore: Liberty Bloodstock, Allenatore: Aidan O’Brien, a Ballydoyle, Co. Tipperary, Irlanda, Fantino: Ryan Moore. Corse disputate: 9, Vittorie 7, Piazzamenti: 1. OR: 123. BRPR: 125. Timeform: 134p. Quota: 3/1 – 4.0.
Devo vederlo al pre – parade ring prima di esprimere la mia opinione, perché devo osservare il suo posteriore, confrontando gli appunti che ho preso prima delle St. James’s Palace Stakes, al Royal Ascot, quando mi è sembrato piuttosto sfilato e ho ritenuto che avesse pagato le due Ghinee, soprattutto quelle Irlandesi, su terreno infame.
Le conclusioni di questo articolo vi diranno di più.
Rappresenta l’ultimo grido in fatto d’incroci di successo: Galileo (IRE) (Sadler’sWells) con fattrici dotate di  molto speed.

CLIFFS OF MOHER (IRE) (m. b. 2014 Galileo – Wave (Dansili). Proprietario: Signora John Magnier, Allevatore: Wave Syndicate, Allenatore: Aidan O’Brien, a Ballydoyle, Co. Tipperary, Irlanda, Fantino: Seamie Heffernan. Corse disputate: 5, Vittorie: 2, Piazzamenti: 1. OR: 118. BRPR: 119. Timeform: 131. Quota: 5/1 – 6.0..
Ha vinto a Chester in Maggio, è stato secondo nell’Investec Derby, ha corso male le Coral Eclipse Stakes, perché è stato massacrato dopo 600 metri di corsa.
Credo che andrà in testa: e se non lo acchiappassero?
Una valanga di denari su di lui negli ultimi giorni.

SHUTTER SPEED (GB) (f. b. 2014 Dansili – Photographic (Oasis Dream). Proprietario: Sua Altezza Principe Khaled bin Abdullah bin Abdul Rahman Al Saud, Allevatore: Juddmonte Farms Ltd., Allenatore: John Gosden, a Newmarket, Suffolk, Regno Unito, Fantino: Lanfranco Dettori. Corse disputate:4, Vittorie. 3, Piazzamenti: o. OR: 100. BRPR: 109. Timeform: 126+ Quota: 10/1 – 11.0.
L’altro giorno è stata ritirata a Deauville e ora corre contro i maschi: non capisco la decisione, ma non la critico anche perché il su allenatore ne sa certamente più di me.
Ha vinto le Tattersalls Musidora Stakes, a York, è stata quarta nel Longines Prix de Diane, sempre contro le sue colleghe di tre anni.
Ora tenta il triplo salto mortale in avanti: good luck.

CONCLUSIONI

Per me non è mai facile tirare le conclusioni e fare un pronostico perché io scrivo sempre il mattino delle corse e mi manca la parte più importante, cioè l’osservazione di tutti i cavalli partenti, uno per uno, al pre – parade ring o insellaggio, al paddock, nonché al canter per andare in partenza.
Se tutti i maggiori bookmakers hanno gli osservatori sui campi di corse Inglesi così, come i maggiori scommettitori, spendendo molto denaro, un motivo ci sarà pure.
Io cerco di dare ai miei lettori il più alto numero d’informazioni che sono in grado di trovare in modo che abbiano tutti gli elementi per prendere una decisione, cioè per scegliere su quale cavallo mettere il loro denaro o, più semplicemente, quale cavallo seguire, se non sono scommettitori, ma semplici appassionati.
Come diceva Sir Woodrow Wyatt, ex Presidente del Tote, MP del Partito Laburista, che ho avuto l’onore e il piacere di conoscere piuttosto bene e di frequentare in diverse occasioni, come ho scritto di recente, a proposito del ricordo del Dr. Pasquale Migliaccio, la scommessa è l’atto di maggior moralità che l’uomo possa compiere; è una ricerca intellettuale di buon livello e, per milioni di persone l’unica decisione democratica presa senza essere influenzati da qualcuno.
Non certo in Italia dove quasi tutti, facitori di leggi e autorità comprese, l’hanno svilita e la sviliscono a gioco, addirittura a gioco di scommessa (???!!!), tradendo il significato, la contrattualistica e le modalità, che ne fanno un mercato esattamente identico a quello mobiliare, delle commodities, delle valute, etc.
Quindi ognuno deve scegliere, ma linee guide servono.
Detto ciò sono per CHURCHILL e, come copertura, per l’exacta ULYSSES to beat CHURCHILL e subisco volentieri BARNEY ROY per il quale il suo allenatore parla di Arc de Triomphe (potete trovare 16/1 – 17.0, con Enable (Nathaniel) favorita tra 10/11 – 1.91 e 574 – 2.25).
Però, c’è un grosso però: devo vedere CHURCHILL per alcuni minuti e devo fare il confronto con le mie note scritte al Royal Ascot, prima delle St. James’s Palace Stakes.
Chi segue UNIRE Sat sarà “illuminato”.
Se dovessi scartare CHURCHILL per i noti motivi CLIFFS OF MOHER (che prende il suo nome dalle famose scogliere Irlandesi sull’Atlantico, che sono la meta turistica più gettonata in quel paese) potrebbe diventare la mia prima scelta con la copertura dell’exacta (è possibile in Italia?) ULYSSES to beat CLIFFS OF MOHER.
Sette degli ultimi dieci favorito hanno vinto questa corsa: già, ma chi sarà favorito alla fine?
Sir Michael Stoute ha vinto cinque edizioni e 16 corse di Gruppo 1 in questo ippodromo.
Gli anziani rendono sette Libbre ai tre anni.
Ricordatevi che, sulla carta, corrono in tre, e dovrebbero essere a 2/1 – 3.0 a scelta: perciò……………
Il mercato per questi tre cavalli, più CLIFFS OF MOHER,  è stato molto effervescente e volatile da giorni e giorni.

Good luck!

E passiamo alle altre corse del magnifico programma.
Alle 14.55 Italiane, Symphony Group Handicap, Classe 2, m. 1.000, per cavalli di 3 anni e oltre, con una dotazione di £ 70.000.
Handicap da manicomio: ci sarà un’andatura pazzesca e i numeri bassi di steccato saranno molto favoriti.
Il Timeform si esprime a favore di ORION’S BOW (GB) (c. s. 2011 Pivotal – Heavenly Ray (Rahy), con una quota di 8/1 – 9.0, ma ha il numero 13 di steccato.
Contro EDWARD LEWIS (GB) (c. b. 2013 Kyllachy – Tanirah (Green Desert), con Rating di 119 e quota di 13/2 – 7.5 e numero 5 di steccato.
Lascio agli esperti di Handicaps la selezione perché io, modestamente, non mi reputo superiore al periziatore inglese.
Alle 15.25 Italiane, musica quasi Classica, con le Tattersalls Acomb Stakes, Gr-3, m. 1.400, per cavalli di 2 anni e una dotazione di £ 90.000.
Anche qui prevista andatura molto svelta, ma nessun vantaggio apparente per i numeri di steccato.
DEE EX BEE (GB) (m. b. Fahrr – Dubai Sunrise (Seeking The Gold) ha il massimo Rating del Timeform con 117p.
La madre è sorella piena di Dubai Millennium e al debutto, a Goodwood, ha vinto alla grandissima. Su quel terreno tremendo.
La sua quota è di 2/1 – 3.0 è ottima, anche perché non vedo avversari che lo possano disturbare: potrebbe essere un cavallo importante.
Un’idea per un Vincente  & Piazzato di quota potrebbe essere WELLS FARHH GO (IRE) (m. b. Farhh – Mowazana (Galileo) con un Rating di 102p e una quota di 16/1 – 17.0.
Da considerare, e molto, FLEET REVIEW (USA) (m. b. War Front – A Star Is Born (Galileo); la madre è sorella di Rip Van Winkle (IRE) (Galileo).
Due vittorie a seguire in Irlanda per la “Ditta”, quota di 7/2 – 4.50, Rating di 116p, numero 10 di steccato, monta di Ryan Moore.
Alle 16.00 Italiane, Betway Great Voltigeur Stakes, Gr-2, m. 2.400 per cavalli di 3 anni, con dotazione di £ 170.000, prova importantissima per il William Hill St. Leger: il betting per quella Classica potrebbe essere sconvolto dopo il risultato.
Dovrebbe esserci una buona an datura e nessun vantaggio per i numeri di steccato.
Allo stato si scommette come segue presso i bookmakers Inglesi perché quelli Italiani non hanno l’autorizzazione all’ante – post betting e non si conosce il motivo di questo diniego (quel mercato fa da traino enorme per il pubblico di scommettitori e appassionati): CRYSTAL OCEAN (GB) (m. b. Sea The Stars – Crystal Star (Mark Of Esteem) 4/1 – 5.0, CAPRI (IRE) (m. gr. Galileo – Dialafara (Anabaa) 4/1 – 5.0, STRADIVARIUS (IRE) (m. s. Sea The Stars – Private Life (Bering) 9/2 – 5.5, etc.
CRACKSMAN (GB) (m. b. Frankel – Rhadegunda (Pivotal) ha il massimo Rating del Timeform, ovviamente aggiustato per la corsa: 137+.
Ha vinto le Tattersalls Dante Stakes, a York ed è stato terzo nell’Investec Derby e secondo in quello Irlandese: quota per oggi di 5/6 – 1.83..
Avversario sicuramente DOUGLAS MACARTHUR (IRE) (m. b. Galileo – Alluring Park (Green Desert), con un Timeform di 134 e una quota di 10/1 – 11.0.
A Maggio ha vinto un Trial per il Derby, in Irlanda, poi a Epsom ha anticipato troppo i tempi e nell’equivalente Irlandese probabilmente ha risentito dello sforzo troppo vicino.
Ryan Moore ha scelto VENICE BEACH (IRE) (m. b. Galileo – Danedrop (Danehill), con un Rating del Timeform di 129 e una quota di 7/1 – 8.0.
Ha corso molto bene, in Francia, di recente in un Gruppo 1.
Alle 17.15 Italiane, Fine equiniTy Handicap, Classe 2, m. 3.200, con una dotazione di £ 70.000.
Ci sarà andatura, questo è poco, ma sicuro e i numeri di steccato non dovrebbero giocare alcun ruolo.
Rating massimo (122) per MAGIC CIRCLE (IRE) (c. b. 2012 Makfi – Minkova (Sadler’s Wells) e quita di 9/2 – 5.5.
Non sono in grado di andare oltre: osservate il mercato.
Finalmente alle 17.50 Italiane il Betway Nursery Handicap, Classe 2, m. 1.200, per cavalli di 2 anni, con una dotazione di £ 70.000: grandissima andatura e favoriti i numeri bassi di steccato.
SAVALAS (IRE) (m. gr. Zebedee – Tap The Dot (Sharp Humor), ha un bel 100p e una quota di 11/2- 6.5 e lo allena Kevin Ryan, che è in ottima forma, dopo tanti guai nella prima parte della stagione.

Good luck!

(209)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE