Ippica: sabato Eclipse

Ippica: sabato Eclipse

Ippica: sabato Eclipse

121
0

Eclipse, il purosangue nato in un giorno senza luce, ma capace di illuminare un’intera era di corse.

Di queste splendido cavallo rimane ai più l’immagine, regalata dal fine pittore George Stubbs,  che lo renderà immortale: un sauro bruciato, con una balzana bianca al posteriore destro, lungo di reni, forte nel fisico,  docile con le redini abbassate nelle mani del suo palafreniere, in gualdrappa bordeaux, vicino ad una yard sotto un cielo che minaccia tempesta. Un’immagine così attuale, nonostante sia stata dipinta nel 1772, che ci fa immediatamente capire la forza dei purosangue. Invariabili nel tempo.

Eclipse, chiamato così perché nato durante l’eclissi totale di sole del 1 Aprile 1764, nasce nella porpora nei prati regali del Principe Wiliam Augustus, Duca di Cumberland, figlio del Re Giorgio II.

Dopo il debutto di Epsom avvenuto a 5 anni, tre prove ripetute sui 5200 metri !! , dove lasciò lontano i suoi poveri compagni di viaggio, fu acquistato da un ambiguo individuo, scommettitore, gigolò,  bancarottiere,  Dennis O’Kelly, irlandese, che però sarà ricordato come l’uomo che ha cambiato la storia del purosangue moderno, anche per la sua celebre frase, pronunciata ogniqualvolta il suo purosangue scendesse in pista accompagnato dalle sue forti scommesse: “ Eclipse first, rest nowhere”, primo Eclipse gli altri lontano, dove per lontano si intendeva un margine di oltre 200 metri. Mica male.

La storia ci consegna Eclipse imbattuto nelle sue 18 corse, vinte senza mai essere montato a fondo, disputate in giro per tutta la Gran Bretagna, percorrendo ben 1800 Km per raggiungere, camminando,   i vari ippodromi, o prati di corse.

In razza è presente nei pedigree di oltre il 95% dei purosangue, inclusi i maggiori e più costosi razzatori mondiali.

Il suo scheletro integrale è depositato al Royal Veteranery College, nel Hertfordshire, in Inghilterra, ed è meta di religioso pellegrinaggio degli appassionati di tutto il mondo.

Il suo nome viene associato con gli Eclipse Award, massima riconoscenza per cavalli e personalità ippiche americane, con una corsa in Francia a Maison-Laffitte, ed appunto con le Eclipse Stakes, che si corrono a Sandown Park questo sabato, corsa di gruppo 1 sulla distanza dei 2000 metri per cavalli di tre anni ed oltre.

Eclipse rimane, come è doveroso che sia, nel élite del galoppo mondiale, onorato nel pomeriggio da nove soggetti di notevole qualità, capeggiati dal tre anni di O’Brien Cliffs of Moher (Galileo), reduce da drammatica sconfitta nel Derby di Epsom, ad opera del compagno di training, recente terzo nel Derby di Dublino ma infortunatosi e già ritirato in razza Wings of Eagles; il suo allenatore il prendi tutto Aiden O’Brien non ha fatto mistero di ritenerlo il migliore dei suoi tre anni, e dobbiamo assolutamente fidarci dell’irlandese.

Eminent, che vi segnalammo ad Epsom, quarto non fortunato, ha lavorato facendo impazzire i GSM a Newmarket, mostrando la dote in più dei purosangue: la velocità abbinata al fondo. Nasce dal campione Frankel, appartiene ad un grande appassionato neozelandese, ed è allenato da Martin Meade.

I tre anni sono chiusi dal Godolphin Barney Roy (Excelbration), visto al top al Royal Ascot sul miglio delle St James Palace Stakes, ma chiamato ad estendere la sua stamina fino al doppio chilometro, mai affrontato. Dubbio non da poco.

Se non vi convincono i giovani, tra i “vecchi” ci sono pronti: Decorated Knight (Galileo), reduce dalla valida prestazione di Ascot contro Highland Reel sul forse troppo lungo miglio e mezzo,  ed Ulysses (Galileo), rientrato in maniera super proprio a Sandown nelle Gordon Richard prima di chiudere il marcatore ad Ascot. La mamma è stata la campionessa Light Shift, ed una vittoria di gruppo 1 lo porterebbe immediatamente nella ristretta lista degli stalloni top, cosa che sarebbe molto gradita alla proprietà, la famiglia Niarchos.

Per questa corsa, le altre da Sandown, orario di inizio 14,20, collegatevi con il sito www.snai.it, scaricate la nostra super  App, che vi consente di vedere le corse in diretta streaming, ma vi permette anche di scommettere, con moderazione, sfruttando le tante offerte che li troverete.

Buone Eclipse a tutti.

 

(Credits: La Presse)

(121)

Andrea Zanoboni Andrea Zanoboni, Zanna per tutti, nasce nella affascinante e selvaggia Maremma, terra di cavalli e cavallari che lo porta a sviluppare interesse natur... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI