Le quote del giovedì di galoppo a Pisa

Le quote del giovedì di galoppo a Pisa

Le quote del giovedì di galoppo a Pisa

100
0

La pioggia caduta durante le scorsa settimana ha ammorbidito il terreno a San Rossore ed i risultati dello scorso giovedì e del week-end appena trascorso hanno finalmente premiato i purosangue che cercavano i terreni stagionali.

Oggi avremo un convegno definito “misto”; piano ed ostacoli si mescolano in sei corse interessanti, con in coda un riuscito handicap sui 2000 metri che vale come II Tris nazionale.

Partiamo proprio da qui, 6° corsa, ore 17,30, indicando in Destination Aqlaam quota SNAI 5,50, la nostra base: l’allievo di Giulia Foglia (materiale in buon ordine), rimane su un quinto posto sul sintetico di Capannelle, passando presto sulla retta di fronte e rimanendo in quota in arrivo; prestazione che già da sé vale un buon piazzamento quest’oggi, ma la precedente uscita proprio a Pisa, ci mostra il sauro affidato a Cristiano di Stasio inscenare un finale ad effetto da posizione impossibile, confermando l’idea di  un cavallo in forma e forse maturo per il suo secondo successo in carriera dopo quello un po’ datato ottenuto al debutto per il precedente team. Avversari non né mancano: Udine è cresciuto molto ed i limiti sono da definire, Erick The Fighter è regolare e guadagna diversi Kg in perizia ad un paio di avversari, Turnemine si è ben presentata per la nuova scuderia, Vankook, pur con un numero di partenza non semplice, avrebbe la qualità per vincere un handicap simile.

Nella maiden precedente, 5° corsa ore 17,00, ci potrebbe essere la base della giornata: Jaggernaut, (1,60). Cresciuto corsa dopo corsa, a tutto merito del suo appassionato team di proprietari, un consorzio all’inglese chiamato Circoletto Rosso, l’importato ha ben impressionato l’ultima volta, tirando ancora un po’ nella prima parte di corsa, ma allungando piacente in retta. Incognita “enorme”  è però un altro importato, questa volta dall’Irlanda: All Crazy Now (2,60), ex Dermot Weld – Moyglare Stud, seconda madre la campionessa Dress to Thrill, autore di buone prestazione nella natia patria, incrociando discreti cavalli, e fornendo un 73 di Official Rating sul terreno buono a Gowran Park in Agosto che lo metterebbe in linea con Jaggernaut. Il nuovo preparatore Davi Ducci è molto attento, l’incognita del rientro rimane, quindi la cosa migliore è seguire la diretta TV sul canale 220 di Sky per gli aggiornamenti con le interviste.

In ostacoli ci soffermiamo sulla 4° corsa, ore 16,30, un handicap in siepi sui 3500 metri. Secular Society, quota SNAI 5,50 vincente 2,10 piazzato, altro ex inglese, aveva lasciato ottima impressione a Grosseto nella locale Gran Siepi, alla sua prima uscita in Italia finendo secondo in lotta con un soggetto molto buono come Kazoo, prestazione che non ha fatto seguito a Pisa, terzo lontanuccio dai primi e un filo falloso nei salti. Oggi al debutto in handicap dovrà rendere diversi chili agli avversari che sulla carta sembrano accessibili.

Nel pomeriggio non mancate di seguire le corse internazionali: Vincennes propone un Gruppo 2 di notevole spessore il Prix Jean le Gonidec, 5° corsa ore 17,00, 2150 per 5 anni con due italiani al via, Timone Ek e Treasure Kronos, chiamati a ribaltare il pronostico contro il forte svedese In Vain Sund.

In Dubai nel consueto ricco giovedì di Meydan, da vedere le 1000 Ghinee locali, Listed Race da 225,000 Euro con la solita Godolphin favorita netta: Really Special, nomen omen, imbattuta in tre uscite e stimata molto in scuderia.

(Credits: La Presse)

(100)

Andrea Zanoboni Andrea Zanoboni, Zanna per tutti, nasce nella affascinante e selvaggia Maremma, terra di cavalli e cavallari che lo porta a sviluppare interesse natur... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI