GP Italia: al Vernissage ci potrebbe essere Vento

GP Italia: al Vernissage ci potrebbe essere Vento

GP Italia: al Vernissage ci potrebbe essere Vento

95
0

Secondo gran premio della stagione per i tre anni con il Gp Italia dove si ritrovano diversi protagonisti del recente Gp Etruria di Firenze, dove tutti abbiamo ammirato l’evoluzione del fantastico Vernissage Grif con Lorenzo Baldi, che con una grandissima prova di potenza sono riusciti a battere il validissimo Vento Spritz.
Sarà grande la voglia di rivalsa dell’allievo di Domenico Zanca, che ha portato il proprio allievo a livelli importanti e che può sfruttare la grandissima velocità iniziale di cui è in possesso per andare al comando e restarci fino in fondo.
Vento Spritz si avvia con il numero due, mentre Vernissage Grif con il numero uno, ma per adesso in partenza il targato Grif non può essere ancora un fattore.

All’esterno non mancano i partitori, soprattutto Vale Capar che ha sbagliato al rientro proprio nell’Etruria e che proverà a partire a tutta, almeno per scavarsi il posto alla corda se non dovesse riuscire ad andare al comando. Occhio perché al quattro si avvia Very Good Zs che ha tanta velocità, lo stesso si può dire di Volturina Jet, che però ha il sei (che a Bologna si digerisce meglio).
Chi spera in tanto movimento sono la ehlertiana Vanatta, di rientro dall’Allevatori Filly, cavalla potente e dotata di parziale lungo che può far male ma sulla quale pesa comunque l’incognita dell’assenza dall’agonismo e Valchiria Bar, fresca autrice di prestazione Monstre a Roma dove a media chilometrica validissima (record generazionale poi ribattuto) aveva tenuto in rispetto cavalli come lo stesso Vernissage Grif e Vitruvio.
Fate voi, per me a Bologna domenica ci sarà il sole ma anche parecchio Vento…

 

(Immagine tratta dal web)

(95)

Mirko Frati Mirko Frati, pistoiese DOCG, viene alla luce in una notte di Settembre con le mani occupate: da una parte una copia del Trotto&Turf, dall’altra ... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI