La Superbike alla prova cavatappi di Laguna Seca

La Superbike alla prova cavatappi di Laguna Seca

La Superbike alla prova cavatappi di Laguna Seca

63
0

Dopo l’incredibile spettacolo vissuto lo scorso fine settimana a Misano per il WDW con l’assalto di 81.000 appassionati nei tre giorni in quella che è la vera festa mondiale degli amanti delle moto di Borgo Panigale, questo fine settimana si torna in pista per una vera gara del mondiale SBK. Sabato e Domenica notte il Mondiale SBK fa tappa negli Usa sulla magica pista di Laguna. Laguna Seca è sicuramente la pista più bella e carica di storia di tutta la stagione SBK.

Qui sono nate 40 anni fa le vere moto SuperBike dando vita alla prima stagione dedicata alle motociclette derivate da moto sportive in vendita al grande pubblico. Dopo quella prima stagione il campionato AMA SBK è diventato la vera fabbrica di campioni e talenti del motociclismo USA. Dal Campionato AMA SBK sono nati tutti i più forti talenti come Rainey, Lawson, Spencer, Roberts fino ad arrivare a Hayden ed Edwards. Per festeggiare i 40 anni del campionato AMA SBK verranno esposte a Monterey tutte le più belle moto della storia. Tra queste le più belle come la Kawasaki GPz750 di Wayne Rainey del 1983, la Honda RC30 1992 guidata da Freddie Spencer, la Suzuki GSX – R750 Yoshimura di Mat Mladin, vincitore dell’AMA Superbike nel 1999, la Honda VFR750F di Bubba Shobert vincitore del 1988, e molte altre. Oltre ad effettuare una vera parata che toccherà Monterey, Carmel fino a tornare a Laguna Seca. Oltre che per il mitico “cavatappi” Laguna è anche famosa per la splendida collocazione nel cuore della California del Nord tra Carmel e Monterey con panorami e strade tra le più belle del mondo.

Questa è anche la pista preferita da Chaz Davies (Ducati) che ha corso alcune stagioni nel campionato AMA SuperSport e conosce ogni segreto del tracciato californiano tanto che lo scorso anno fece una doppietta impressionante. Purtroppo il suo compagno Giugliano fu invece vittima di un’altra spaventosa caduta nella prima curva dopo il rettilineo di partenza. E dopo la prestazione sfortunata di Misano dove Davies, scivolato in gara due, ha perso il secondo posto in campionato ai danni di Tom Sykes il britannico ha qui a Laguna l’ultima spiaggia per riagganciare i due connazionali della Kawasaki. Ma non dimentichiamoci assolutamente del re di Laguna Seca Niki Hayden che ritorna sulla sua pista di casa per la prima volta da quando è arrivato in SBK. Kentukie Kid ha conquistato qui la sua prima vittoria in moto GP facendo impazzire il pubblico USA. Quindi ci aspettiamo una gara combattuta spettacolare e molto incerta anche se dovremo seguirla in diretta a notte fonda per le nove ore di fuso orario. Infatti le due gare saranno trasmesse sia sabato che domenica a mezzanotte su Italia Uno ed Eurosport.

(Credits: La Presse)

(63)

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI