Cala il sipario sul 2017, le F1 già in pista per i test

Cala il sipario sul 2017, le F1 già in pista per i test

Cala il sipario sul 2017, le F1 già in pista per i test

30
0

Abu Dhabi ha segnato un punto di demarcazione importante tra il passato e il nuovo (Liberty Media) a cominciare dalla trionfale presentazione del nuovo logo, già durante l’ultimo podio della stagione.
Sul gradino più alto c’era Valtteri Bottas con la terza vittoria stagionale, mentre Robert Kubica già si preparava a salire sulla Williams che potrebbe dargli un’altra opportunità. Tanto è acclamato il ritorno di Robert, altrettanto lo è l’addio di Felipe Massa. È stata un’annata densa di emozioni con colpi di scena finali, come il ritorno di Alfa Romeo nella F1 grazie al connubio con Sauber e i motori Ferrari appositamente rinominati: un ritorno che ha radici lontane, era il 1985, e da allora nel nostro Paese non si smette di sognare un pilota italiano stabile nel circus. E Antonio Giovinazzi una presenza fissa tra i cordoli della F1 la vorrebbe, eccome.

Certo nel 2018 le certezze non mancheranno, con un Hamilton che quando arriva secondo sembra in crisi e che non sbaglia mai, quando conta davvero portare a casa il risultato. Anche le battaglie ingegneristiche saranno una costante, con la guerra del diffusore con Red Bull sempre all’avanguardia nel testare già in pista le soluzioni future e Ferrari che sembra ispirarsi al genio Newey.
Tirando le somme sulle novità che hanno già funzionato, non sono state solo tecniche, ma anche materiale umano come Lance Stroll ha stupito in positivo confermandosi come migliore debuttante, titolo che ha spesso rivelato grandi campioni delle monoposto.

 

(Credits: Getty Images)

(30)

Irene Saderini Negli ultimi anni è stata il volto femminile della MotoGP su Sky. Irene ha scritto la sua prima Prima Pagina a 23 anni sul Sole 24 Ore, in autunno d... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI