F1: Mercedes probabile prima fila e vittoria, incognita Ferrari

F1: Mercedes probabile prima fila e vittoria, incognita Ferrari

F1: Mercedes probabile prima fila e vittoria, incognita Ferrari

118
0

Questo fine settimana la F1 correrà per il quarto appuntamento stagionale tornando in Europa dopo Australia, Cina e Barahain sulla pista di Sochi, per capirci con riferimenti concreti si tratta di un tracciato di poco più corto di Silverstone dove è difficile sorpassare e dove le gomme si consumano poco. In Russia i cavalli della power unit servono proprio tutti: ecco perché la Qualifica di sabato assume un’importanza determinante ed ecco perché è legittimo aspettarsi le Mercedes davanti, quasi azzardando una prima fila di Frecce Argento visto che Bottas ama particolarmente proprio questo circuito. L’anno scorso Vettel partiva davanti, è vero, ma Hamilton aveva dovuto pagare un problema alla power unit e se è pur vero che sulla carta la pista russa sembra meno favorevole alla Rossa, in casa Ferrari ci si prepara ad affrontare un weekend in salita con consapevolezze del tutto nuove, come quella positiva di essere competitivi in diverse condizioni.

Le due vittorie sui tre appuntamenti stagionali disputati finora la Ferrari li ha ottenuti con una migliore gestione delle gomme e una strategia di gara più aggressiva degli altri: qui a Sochi l’asfalto è liscio, poco abrasivo e con tuta probabilità obbligherà tutti a una strategia condivisa con un solo pia-stop. La carta strategia -finora vincente- del Cavallino questa volta non si può calare. Per la Ferrari c’è da sperare verosimilmente nelle gomme già viste e già piaciute Gialla, Rossa e Viola, ovvero le mescole più morbide disponibili Soft, Supersoft e Ultrasoft.

Degli “altri” che dire? Non molto dal punto di vista delle prestazioni visto che sarebbe stato più che interessante un Daniil Kvjat idolo di casa con una monoposto competitiva. Di interessante nel box Red Bull succede qualcosa al compagno di squadra, Daniel Ricciardo, che monterà un parabrezza-schermo e lo testerà nelle prime libere. Proseguono infatti i test che indagano soluzioni per l’incolumità dei piloti di F1 (come per esempio Halo che aveva provato Raikonnen a inizio stagione). Se i riscontri sul parabrezza dovessero risultare soddisfacenti, potrebbe entrare in vigore già dalla stagione 2017.

(Credits: La Presse)

(118)

Irene Saderini Negli ultimi anni è stata il volto femminile della MotoGP su Sky. Irene ha scritto la sua prima Prima Pagina a 23 anni sul Sole 24 Ore, in autunno d... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI