FORMULA 1 GP LAS VEGAS NEL 2023: È UFFICIALE

FORMULA 1 GP LAS VEGAS NEL 2023: È UFFICIALE

FORMULA 1 GP LAS VEGAS NEL 2023: È UFFICIALE

78
0

Un Gran Premio di Formula 1 a Las Vegas: non è un sogno, ma un progetto che diventerà realtà a partire dal 2023. In verità non si tratta neppure di una prima volta: la capitale dell’intrattenimento per antonomasia ha già ospitato la più importante competizione automobilistica mondiale per due anni consecutivi nel 1981 e nel 1982 e a distanza di oltre quarant’anni tornerà a farlo.

 

FORMULA 1 GP LAS VEGAS IN NOTTURNA A NOVEMBRE NEL 2023

I circuiti cittadini, che una volta erano la normalità, adesso non abbondano di certo in F1 e di sicuro sono tra quelli più spettacolari, come vi accorgerete ogni volta che assistete al Gran Premio di Monaco. Le particolarità della gara di Las Vegas, che si terrà a novembre, sono almeno due: una è l’orario in notturna, che esalta la peculiarità della capitale del Nevada, definita anche (e giustamente) capitale mondiale dell’intrattenimento da Stefano Domenicali, ceo della Formula 1; l’altra è il passaggio sulla celebre Strip, il viale che collega due sobborghi della città e sul quale si concentra la grande maggioranza di hotel e casinò.

 

FORMULA 1 GP LAS VEGAS CON PUNTE INTORNO AI 342 KM/H

Il Gran Premio di Las Vegas sarà il terzo negli Stati Uniti nel calendario del 2023 e si aggiunge pertanto a quelli già in programma in questa stagione a Miami e Austin. Il tracciato è diverso da quello di quarant’anni fa: consiste in un percorso di 6,12 km con tre rettilinei principali e una punta massima di velocità che dovrebbe aggirarsi intorno ai 342 km/h. I giri saranno cinquanta e anche tra le quattordici curve, c’è una sequenza particolarmente spettacolare ad alta velocità più una singola sezione di chicane.

 

FORMULA 1 GP LAS VEGAS IN RICORDO DI ALBORETO

Solo soltanto due i piloti che hanno avuto l’onore e il piacere di vincere a Las Vegas e uno è italiano: Michele Alboreto, all’epoca alla Tyrrell e non ancora alla Ferrari, trionfò nel 1982 nel giorno in cui Keke Rosberg, papà di Nico, festeggiò il titolo mondiale con la Williams arrivando quinto. Del resto in quella stagione, come nella precedente, nel Nevada si corse l’ultimo Gran Premio, che in entrambi i casi risultò decisivo: nel 1981 anche a Nelson Piquet fu sufficiente arrivare quinto per scavalcare in classifica Carlos Reutemann, che conquistò la pole position ma poi chiuse ottavo, mentre Alan Jones si aggiudicò la gara. E a proposito di italiani, come detto è stato Stefano Domenicali il primo ad applaudire il rientro ufficiale di Las Vegas nel programma di Formula 1: “Un segnale di crescita e appeal del nostro sport. Las Vegas è una destinazione conosciuta nel mondo per il divertimento, l’ospitalità, le emozioni e la famosa Strip. Non c’è un posto migliore per una gara di F1 che non sia la capitale dell’intrattenimento globale, non vediamo l’ora di iniziare”.

 

(Credits: Getty Images)

(78)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE