Il punto sulla MotoGP

Il punto sulla MotoGP

Il punto sulla MotoGP

63
0

Per il prossimo GP è bene segnarsi il 46 sulla ruota di Jerez, dove il 46 questa volta non è il numero del pilota da corsa nove volte campione del mondo, ma la somma dei punti che mette in testa al Motomondiale Dovizioso dopo la gara del Texas.

Certo non si può dire che Andrea sia stato protagonista negli due ultimi GP:“Se guardo la classifica di un anno fa arrivavo a Jerez molto distante dalla prima posizione mentre adesso siamo davanti a tutti” dice il pilota Ducati, dopo il GP delle Americhe, terza tappa del 2018.

Un’analisi che forse ai piani alti di Borgo Panigale non hanno fatto loro, già che in molti cominciano a chiedersi quanto ci sarà da attendere per una soluzione di quello che è l’unico punto ancora in sospeso del matrimonio di successo tra il forlivese e la Casa di Borgo Panigale: il rinnovo del contratto che farebbe di Dovizioso il ducatista più fedele e importante di tutti i tempi. Tante vociare ora, comunicazioni ufficiali nessuna.
Certo a 45 punti in classifica in una posizione che definire provvisoria è forse riduttivo, c’è il fenomeno Marc Marquez, uno che tra le altre cose l’anno scorso ha vinto il mondiale con due zeri in più di Dovizioso, per dovere di cronaca.

La buona notizia per gli avversari di Marquez è che anche colui in fondo è umano, e perde il controllo (vedere la disgraziata gara in Argentina. La cattiva notizia per gli avversari è che tutte le polemiche che ne sono seguite sembrano non aver scalfito questo giovane talento classe 1993: più aggressivo di prima, nella gara di Austin è partito e ha semplicemente lasciato tutti lì dietro dopo il primo giro.
Ora il Motomondiale ritorna in Europa, e visto l’avvio di stagione sembra che non ci sia in effetti una pista che Marquez in sella alla propria Honda possano temere.

E gli altri? In casa Yamaha c’è Maverick Vinales con i suoi preziosissimi 41 punti a difendere la terza piazza, con un Valentino Rossi seduto dall’altra parte del box a digiuno di weekend felici e un po’ meno fiducioso dello stato dell’arte della loro Yamaha. Il resto della Top Ten fio a questo momento vede tante moto satellite (finalmente) e big del calibro di Pedrosa (infortunato) e Lorenzo (in drammatico ritardo) a sgomitare insieme ai rookie.

(63)

Irene Saderini Negli ultimi anni è stata il volto femminile della MotoGP su Sky. Irene ha scritto la sua prima Prima Pagina a 23 anni sul Sole 24 Ore, in autunno d... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI