MotoGP Argentina, il bis di Dovizioso in lavagna a 4,50

MotoGP Argentina, il bis di Dovizioso in lavagna a 4,50

MotoGP Argentina, il bis di Dovizioso in lavagna a 4,50

18
0

Dopo il trionfo in Qatar e le polemiche per la modifica all’alettone, la Ducati arriva in Argentina con grandi speranze. Ma nonostante questo Marquez rimane il favorito. Scoprite con me quello che c’è da sapere su Rio Hondo e le nostre quote SNAI.

INIZIO COL BOTTO – Bello, bellissimo, da brividi. L’ultimo giro di Losail è stato lo spot migliore per questa nuova stagione di MotoGP. Di nuovo Marquez contro Dovizioso, con sorpassi e controsorpassi, pieghe al limite, ma tanta tantissima sportività fra i due che sappiamo si rispettano moltissimo. Alla fine a vincere è stato il forlivese davanti al Cabroncinto. Successo che è stato in bilico per diverse settimane a causa di una modifica all’alettone posteriore Ducati che però il tribunale della federazione ha giudicato regolare. La prima gara ha sottolineato di nuovo l’empasse della Yamaha (quinta e settima) e il duro lavoro che dovrà fare Lorenzo per meritarsi la Honda visto un 13esimo posto da mani nei capelli.

ALLA SCOPERTA DI RIO HONDO – Dopo gli anni a Buenos Aires, dal 1960 al 1999 con diverse pause, nel 2014 l’Argentina è tornata a ospitare un gran premio del Motomondiale a Termas de Rio Hondo, circuito veloce e tecnico modificato nel 2012 da un ingegnere italiano. Gli esperti parlano di almeno 4 punti in cui il sorpasso è fattibile. Dico io, fattibile per gli “umani” ma poi sappiamo che gli alieni vedi Marquez, troverebbero margine anche dove non ce n’è. In passato l’equilibrio e l’incertezza l’ha fatta da padrona con 4 piloti differenti a trionfare nelle ultime 4 stagioni, ultimo Crutchlow. Qui Rossi festeggerà il suo 350esimo gp: robetta…

PARLANO GLI ITALIANI – Inevitabile alla vigilia per i ducatisti, parlare dell’alettone incriminato: “Non mi sono preoccupato troppo al riguardo perché non potevo fare nulla, al massimo credo che potessero toglierci il pezzo, non i punti – dice Dovizioso -, gli ingegneri erano tranquilli, io nutrivo la massima fiducia nel loro operato e mi sono focalizzato sulla preparazione e l’allenamento. Per me dopo il Qatar è stato un periodo tranquillo, come gli altri: la vittoria è arrivata sul campo e sono contento delle belle sensazioni avute in moto. Mi aspetto di essere più competitivo qui in Argentina e ad Austin del passato, ma qui le condizioni di pista sono sempre difficili e va capito anche il livello degli altri: non sarà questa gara a definire il livello per il resto della stagione, ma sarà comunque importante“.

“Ho sempre avuto la massima fiducia sulla soluzione adottata dalla Ducati – ha continuato Petrucci – il tribunale ci ha dato ragione e adesso tutti passeranno a copiarci. In Qatar sono rimasto deluso per due errori gravi: la scelta della gomma all’anteriore e poi la partenza, che mi ha fatto scivolare all’11° posto alla prima curva, cosa che mi ha fatto spremere poi troppo le gomme per recuperare. Qui il mio obiettivo è di lottare con i ragazzi davanti e per la top-5, ma qui le previsioni sono difficili da fare, ed è sempre una scommessa”.

Anche Rossi si è espresso sulla vicenda: “Non ho seguito molto la vicenda, bisogna chiedere al team perché abbia deciso di non fare anche lui appello, ma credo che noi dobbiamo solo pensare a lavorare duro e migliorare. Capire quello che fanno gli altri può essere sempre interessante per il futuro, la Ducati ha lavorato bene, con un buon approccio e si è mostrata intelligente a scoprire cose nuove”.

QUOTE E OFFERTA SNAI – Come sempre, quando si tratta di formula 1 o motomondiale, la nostra offerta, sia per vastità di mercati su cui scommettere sia per la competitività delle quote, modestamente è inarrivabile. Del resto siamo SNAI e sappiamo che dobbiamo sempre essere al top. Così come per il Qatar i favori del pronostico sono per Marquez, bancato a quota SNAI 1,85 con dietro tutto il trenino degli avversari: Dovi a 4,50; Rossi e Petrucci a 8; Vinales 10 e via via tutti gli altri. Vi ricordo che potrete scommettere su tutte e tre le classi su tantissime tipologie su libere, qualifiche e gara. Aperto il gioco sui vincenti, i testa a testa, i mini gruppi, i class no class e molto altro.

Promozione SNAI: Scommetti in singola (modalità pre-match) sul Vincente GP di F1 del Bahrain e/o sul Vincente MotoGP di Argentina, in programma domenica 31 marzo (rispettivamente alle 17.10 e alle 20): se il pilota da te pronosticato si classificherà in 2° posizione nell’ordine di arrivo, avrai un BONUS GOLD PARI AL 50% della giocata di importo più alto sino a un massimo di 30€.

(Credits: Getty Images)

(18)

Marco Perciabosco Nato a Milano e per questo indottrinato fin dalla nascita da mio padre alla "malattia" per Inter e Olimpia. La passione e l'amore per il football amer... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI