MotoGP, le quote SNAI del Mugello

MotoGP, le quote SNAI del Mugello

MotoGP, le quote SNAI del Mugello

157
0

Lo scorso anno il Mugello fu lo spartiacque della stagione di Dovizioso che con la vittoria nel gran premio d’Italia diede una spallata alla sua stagione in MotoGP. La speranza è quella di una tripletta italiana e le quote SNAI danno discreta fiducia per un colpaccio tricolore. Scoprite con me tutto quello che c’è da sapere sul weekend toscano.

MUGELLO MADE IN ITALY – Migno, Pasini, Dovizioso: per la prima volta dal 1977, lo scorso anno sul grandino più alto del podio delle tre classi, è sventolato il tricolore. Oggi più che mai, dopo la tripletta di Marquez in USA, Spagna e Francia, serve dare un freno al cabroncito che ha già preso il largo in classifica: per il pilota Honda 95 punti mentre dietro tutti arrancano: Vinales 59, Zarco 58, Rossi 56, Petrucci 54, Miller, 49, Iannone 48 e Dovi solo ottavo assieme a Cruthlow a quota 46. Ma Mugello è la pista migliore che le Ducati potessero incontrare sul proprio cammino e forse la peggiore per le Honda che qui dal 2010 a oggi, in classe regina hanno vinto solo due volte.

PARLANO GLI ITALIANI – Dovizioso sa che qualsiasi risultato che sia diverso dalla vittoria rischierebbe di compromettere seriamente una stagione iniziata già col freno tirato: “Qui l’anno scorso ruotò tutto – ha ammesso il forlivese – ma ci arriviamo in una condizione molto diversa: siamo più veloci, ma molto più indietro in classifica, il livello dei piloti è più alto e lo si è visto pure nei test recenti qui. In quinta e sesta noi della Ducati sviluppiamo una grande velocità sugli avversari e credo che un piccolo vantaggio alla prima staccata potremmo averlo, ma gli altri si sono avvicinati alla nostra potenza e non credo che il nostro vantaggio sia così grande come in passato. Le Mans? Mi sono rilassato troppo, avevo molto velocità, c’era uno Zarco parecchio aggressivo e ho commesso un errore in staccata proprio quando mi ero messo nella migliore posizione possibile in gara”.

Gara fondamentale anche per Valentino Rossi che spiega così il suo momento ai cronisti: “È stato fantastico aver centrato un podio a Le Mans, prima del Mugello. In generale è bello essere sul podio prima di ogni gara, perché i dieci giorni prima della gara successiva poi non sei arrabbiato e arrivare al Mugello e sentirsi rilassati è meglio. Mi sentivo ottimista su questa gara prima del test che abbiamo fatto proprio al Mugello qualche settimana fa: durante il test non eravamo veloci come volevamo e quindi in questo fine settimana dobbiamo dare di più, migliorare la moto e fare del nostro meglio”

LE QUOTE SNAI – Eravamo abituati a vedere Marquez largamente sotto la pari sia in qualifica che in gare. Ma non al Mugello. Qui come detto la Honda potrebbe faticare, ecco perchè sia in qualifica che in gara lo spagnolo è favorito ma con la stessa quota SNAI di Dovizioso ovvero 3,25 il sabato e 2,75 la domenica. Dietro di loro, in gara, abbiamo messo Rossi a 5. Seguono Vinales a 8, Petrucci a 10 e Pedrosa a 15.

LA NOSTRA OFFERTA – Come ogni weekend di moto far puntati su tutte le tre classi e offerta di scommesse che è pari sia per moto3 che per moto2 che per motogp: si passa dai vincenti libere e qualifiche (offerta anche in LIVE) ai testa a testa, mini gruppi, class no class e piazzato sul podio. Molto interessante a mio avviso la quota della tripletta italiana nelle tre classi che in questo momento, prima delle qualifiche di domani è in lavagna a quota SNAI 5,50.

Gran Premio d’Italia, dove vederlo: SkySport h 14,00

Gran Premiio d’Italia, dove giocarlo: pre match e live su SNAI.it

(157)

Marco Perciabosco Nato a Milano e per questo indottrinato fin dalla nascita da mio padre alla "malattia" per Inter e Olimpia. La passione e l'amore per il football amer... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI