MotoGP | Teruel: Alex Marquez ci ha preso gusto?

MotoGP | Teruel: Alex Marquez ci ha preso gusto?

MotoGP | Teruel: Alex Marquez ci ha preso gusto?

21
0

Dopo un inizio di stagione a dir poco complicato, nato all’ombra del fratello pluridecorato Marc, Alex Marquez si è trovato nella difficile situazione di non aver punti di riferimento. Mentre con la Honda non ufficiale, Nakagami viaggiava con costanza andando sempre a punti, lui arrancava nelle ultime posizioni. Poi la svolta con 2 secondi posti di fila. La ruota è girata e ora Alex parte addirittura favorito alla vittoria nel weekend secondo gli addetti ai lavori.

 

QUARTARARO TERZA POLE DI FILA?
Se dopo 10 gran premi si contano 8 pole in casa Yamaha dovrà pur voler dire qualcosa. Di certo non è un caso che la Yamaha, velocissima nelle qualifiche ma meno affidabile in gara, sia la moto favorita alla pole anche in questo weekend. E nello specifico la sfida è sempre fra Vinales e Quartararo. In un lancio della monetina da 50 e 50 noi preferiamo Fabio che arriva da 2 primi posti di fila in sabato e ha già dimostrato settimana scorsa di poter essere il più veloce qui ad Aragon.

IL FRATELLO DEL “CABRONCITO” SI È SBLOCCATO…
Accantoniamo le qualifiche e buttiamoci anima e corpo sulla gara. Gara vede almeno una manciata di piloti con chance simili, potersi giocare la vittoria. Fra tutti c’è ovviamente Alex Marquez che sul circuito di Aragon, settimana scorsa ha piazzato un ottimo secondo posto e che sembra aver trovato il giusto feeling con la sua Honda. Inoltre anche a livello mentale Alex sembra maturato tanto da aver tuonato in conferenza stampa “basta domanda su mia fratello!”. Se oltre al talento viene fuori anche il carattere, il fratello meno noto della famiglia Marquez può davvero dire la sua.

MIR LEADER SENZA VITTORIE, CHE SIA LA VOLTA BUONA?
Che sia la stagione più pazza degli ultimi 10 anni questo è sicuro. Ma chi si sarebbe mai aspettato di vedere in testa alla classifica dopo ben 10 gare un pilota che non è mai riuscito a tagliare il traguardo come primo finora? Stiamo parlando dello strano caso di Joan Mir che sulla sua super affidabile Suzuki ha collezionato quattro podi nelle ultime 5 gare. Dopo un inizio con due ritiri nei primi 3 weekend, Mir ha cambiato approccio e in un mondiale privo di un vero e proprio dominatore, la sua costanza per ora è premiata. Riuscirà lo spagnolo a sfatare il tabù vittorie o arriverà un altro secondo o terzo posto?


DUCATI, NON C’È FINE AL PEGGIO
La vittoria di Petrucci a Le Mans è stata un cioccolatino in un anno finora amarissimo per la scuderia di Borgo Panigale. È vero che in una classifica cortissima, Dovizioso col suo quarto posto a 15 punti da Mir può ancora puntare al titolo. Ma questo solo se si guardano in maniera asettica i numeri. Se invece si analizzano le prestazioni a dir poco drammatiche e depresse del forlivese, le speranze di vedere Dovi combattere per il titolo in questo finale di stagione sono quasi nulle. Una vittoria e un podio finora, questo il bottino ampiamente insufficiente per Dovizioso che da Misano compreso in poi ha fatto registrare un 7°, un 8° un ritiro, un 4° e ancora un 7° posto. Con questi presupposti, è altamente probabile un’altra domenica fuori dal podio per il nostro Andrea.

 

(Credits: Getty Images)

(21)

Marco Perciabosco Nato a Milano e per questo indottrinato fin dalla nascita da mio padre alla "malattia" per Inter e Olimpia. La passione e l'amore per il football amer... VAI ALLA PAGINA AUTORE