MotoGP: ad Assen 115esima vittoria per il Dottor Rossi

MotoGP: ad Assen 115esima vittoria per il Dottor Rossi

MotoGP: ad Assen 115esima vittoria per il Dottor Rossi

18
0

In un weekend dove la pioggia è stato un fattore fin dalle libere, la differenza l’ha fatta ancora una volta l’immenso talento e l’infinita fame di successi di Valentino Rossi, che ad Assen vince il suo decimo gran premio d’Olanda in carriera, si inginocchia e bacia il podio del “tempio delle moto”. Ottimo Petrucci secondo e Dovizioso quarto che ora è leader del Mondiale vista la caduta di Vinales. Marquez non molla la presa: terzo.

Con una gara sublime, Valentino Rossi torna a vincere un gran premio dopo quasi un anno e mette in dubbio le gerarchie in casa Yamaha visto un altro disastro di Vinales, che dopo il decimo posto di Barcellona si sdraia a metà gara lasciando così la testa del mondiale a Dovizioso, che chiude quarto dopo aver anche lottato per il primo posto.

Rossi non ha pietà per niente e per nessuno tanto che, dopo essere balzato in testa al 15esimo giro, resta in piedi nonostante una manovra azzardata di Zarco. Il francese colpisce l’italiano ma è lui ad avere la peggio. Pungente e ironico come al solito Vale che a fine gara ha dichiarato: “Ho capito che non è cattivo, semplicemente non capisce le distanze tra una moto e l’altra. Comunque grazie Zarco! Questa mia tuta era nuova, doveva durare almeno fino al GP d’Austria. Se non riescono a pulirla gli manderò la fattura a casa.

Una domenica emozionante anche per le due Ducati di Petrucci e Dovizioso, che dimostrano quanto la risalita della scuderia di Borgo Panigale è ormai una realtà. I due, per diversi giri hanno duellato con Rossi, tanto che Petrucci per un attimo ha anche sognato la vittoria dopo che, a nove tornate dal termine, la pioggia ha messo in subbuglio il finale di gara.

Nelle ultime battute grande rientro di Marquez e Crutchlow che chiudono rispettivamente terzo e quarto, con Dovi che intelligentemente non forza, finisce quinto e ora è primo in classifica. Graduatoria che vede quattro piloti (fra cui ovviamente Rossi) racchiusi in soli 9 punti. Iannone chiude nono, Pedrosa 13esimo e Lorenzo 15esimo.

Le quote SNAI sul vincente mondiale MotoGP
Vinales 2,75; Marquez 3,00; Rossi 4,00; Dovizioso 5,00; Pedrosa 15,00; altri piloti in lista oltre quota 100.

Le quote sono soggette a variazione.

 

(Credits: La Presse)

(18)

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI