Il derby dei mondi

Il derby dei mondi

Il derby dei mondi

293
0

Prima di santificare la Pasqua in famiglia o con chi volete, il calcio santifica un weekend di campionato dove San Siro chiama e l’Old Trafford risponde. E non scandalizzatevi se è derby cinese, perché Manchester United-Chelsea per esempio è da anni Usa-Russia…

INTER-MILAN – L’Inter arriva nelle peggiori condizioni possibili, per la depressione in cui è piombato il mondo interista in sole due settimane, e per l’esaltazione con cui sta vivendo quello milanista, tra rincorsa lanciata e closing avvenuto. Però intanto è Montella quello che è costretto a convivere con un centrocampo falcidiato, ben 4 uomini fuori tra infortuni e squalifiche. Dopo la partita con il Palermo viene confermato però Mati Fernandez a scapito di Locatelli, mentre Pioli di mettere Joao Mario non sembra proprio volerne sapere, propenso anzi a riconfermare dieci degli sventurati di Crotone più l’aggiunta di Gagliardini. L’Inter ha maggiore palleggio dato dalla qualità, nonostante la naturale propensione tattica di Montella. Il quale quest’anno ha sistematicamente raggiunto risultati quando ha accettato di essere pratico, mentre quando ha voluto forzare le abilità della squadra poi si è invece ritrovato a soffrire. Sarà dunque l’Inter a fare la partita, con un po’ di rabbia, e un po’ troppa insicurezza. Che gli si potrebbero ribaltare in faccia. È vero che Icardi ha tutto un altro passo rispetto a Zapata, ma attenzione perché Suso è maestro nell’attirare fuori posizione il proprio marcatore e poi lasciarselo dietro. Un’azione che potrebbe spezzare la partita. E il 2 proposto da SNAI a 3.30 giustifica assolutamente il rischio.

MANCHESTER UNITED-CHELSEA – Frega relativamente della partita a Mourinho, cui gran parte del destino dipende dai destini di Europa League, e questa sfida è proprio schiacciata tra l’andata e il ritorno con l’Anderlecht. Proverà a non prenderle contro un Chelsea che sta cominciando però a sentire la fatica di una stagione sfibrante non tanto sul piano del calendario quanto su quello della tensione nervosa che esige Conte senza pause. Però il Chelsea è al completo, mentre allo United mancano Mata, Smalling e Phil Jones, dunque fila da serrare ancora di più, anche perché nel duello di centravanti Diego Costa se li mangia Bailly e Rojo, mentre Ibrahimovic contro David Luiz non è che si presenti sazio ma sicuramente meno assistito. Buona quota SNAI per la X a 3.30.

VALENCIA-SIVIGLIA – Risolta l’esigenza di punti valenciana con 3 vittorie consecutive, mentre Sampaoli solo la settimana scorsa è tornato a vincere e a scuotere il Siviglia dallo stato di shock post-Leicester. Se il risveglio è duraturo, allora il Valencia non dovrebbe avere speranze, e dunque conseguenza il 2 di SNAI a 2.70.

BAYER LEVERKUSEN-BAYERN MONACO – Con 10 punti di vantaggio, e una rimonta al Bernabeu che ti aspetta, cosa vuoi che possa importare al Bayern di una gita a Leverkusen. La quota SNAI per l’1 a 5.25 è l’occasione della settimana.

OLYMPIQUE MARSIGLIA-SAINT-ETIENNE – È praticamente uno spareggio per il 5° posto, l’ultimo che qualifica alla Europa League (sempre che una tra Guingamp e Angers non vincano la Coppa di Francia, allora in quel caso ci sarebbe anche il 6°). E il Marsiglia sembra avere più gamba e qualità: 1 per SNAI a 1.83.

Inter-Milan: 2 a 3.30
Manchester United-Chelsea: X a 3.20
Valencia-Siviglia: 2 a 2.70
Bayer Leverkusen-Bayern Monaco: 1 a 5.25
Olympique Marsiglia-Saint Etienne: 1 a 1.83

10 € – vincita 2739.29 €

 

(Credits: La Presse)

(293)

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI