Serie A + Premier: la scommessa (im)possibile

Serie A + Premier: la scommessa (im)possibile

Serie A + Premier: la scommessa (im)possibile

3.05K
0

Bella la Coppa Italia, bello poter occupare i giovedì sera in modo differente dal solito aperitivo post lavoro.

Tutto bello.

Però non scherziamo. Torniamo al calcio vero, quello della domenica.

A sto giro voglio giocare anche la Premier, campionato storicamente “inscommettibile” date le innumerevoli variabili del campionato inglese, però ho sognato Claudio Ranieri la scorsa notte, quindi “come on”!

Ecco le partite che giocherò:

Fiorentina – Juventus: gol
Non avrà il fascino dei duelli del passato, ma la rivalità che lega queste due squadre è unica quindi: ragazzi, che partita. Per non saper ne leggere ne scrivere dico gol, con la speranza di assistere ad un super match.

Inter – Chievo: 1
Oh, io ve lo dico: non sono interista. Però a me questa squadra piace come mi piace il suo mister; inoltre, come già detto nei precedenti articoli, ho metà squadra del fantacalcio dell’Inter quindi, un po’ per speranza, un po’ per ragione, gioco 1 fisso.

Lazio – Atalanta: 1
Ancora 1. Ma ci credo. Quanto mi piace la Lazio “silenziosa” del più “silenzioso” dei fratelli Inzaghi? Io vi credo, fatemi un regalo contro questa indemoniata Atalanta…

Leicester – Chelsea: gol
Passiamo alla Premier League, passiamo ad una sfida a tinte italiane dall’incredibile fascino: il super Chelsea di Conte reduce dalla prima sconfitta dopo 13 vittorie consecutive contro il Leicester, i campioni che verranno detronizzati ma che restano squadra vera quando c’è da combattere. Io voto gol, sperando, anche qui, di vedere un grande match.

Manchester U. – Liverpool: 1
Wow. Qui me le gioco tutte. 1 fisso. Sarà follia? No ragazzi, io mi fido di quel vecchio volpone di Mourinho.

Oh, io ho osato, come sempre.

Voglio chiudermi in casa questo weekend, evitare freddo, neve e ghiaccio e godermi qualche bella partita al caldo con la mia bella bolletta di fianco, pronto a stracciarla da un momento all’altro ma anche a esultare come il buon Caressa nel 2006.

Statemi vicini amici, come io starò vicino a voi e alle vostre scommesse.
Buon calcio a tutti amici!

Ps: attendo di sapere i risultati delle vostre schedine, soprattutto se sono vincenti!

 

(Credits: La Presse)

(3052)

Manuel Moncada Manuel; nato e cresciuto a Bologna, innamorato della sua città e dei tortellini. Sempre in viaggio, alla ricerca di cosa non si sa; appassionato di tutto quello che può insegnargli qualcosa. Crede nello sport come forma d'arte, il quale lo ha portato a scrivere svariati articoli su temi sempre differenti (calcio, motori, tennis...) Sempre pronto a nuove avventure, come quella che lo ha portato a collaborare con SNAI!

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI