LE SEI MAJOR MARATHONS: NEW YORK

LE SEI MAJOR MARATHONS: NEW YORK

LE SEI MAJOR MARATHONS: NEW YORK

5
0

Domenica 7 novembre verrà disputata la 50° Maratona di New York. Questa gara podistica è uno dei sogni per i runner di tutto il mondo: prima del covid partecipavano 55 mila corridori, provenienti da tutto il mondo. Nella prossima edizione, invece, si prospettano 35 mila iscritti.

Tra gli italiani, l’ultima a conquistare la Maratona di New York è stata Franca Fiacconi nel 1998, mentre Giacomo Leone è stato l’ultimo vincitore azzurro, nel 1996.

La Maratona di New York fa parte delle sei Major Marathons, ossia le sei maratone più famose al mondo: le altre cinque sono Boston, Chicago, Londra, Berlino e Tokyo. Tra queste sei, quella di New York è forse la più desiderata, nonché la più dura: le salite di Central Park dopo il trentesimo chilometro sono spacca gambe!

 

Come iscriversi

Le sei major marathons hanno una procedura d’iscrizione abbastanza complicata. Infatti, tutte e sei prevedono un tempo minimo d’iscrizione parecchio sfidante: quasi tutte richiedono una maratona conclusa in meno di tre ore (che è un tempo da amatore di alto livello). Gli altri amatori devono partecipare ad un sorteggio, con circa il 10% di chance di vincere; se si rientra nel 90% dei non estratti, per avere il tanto agognato pettorale bisogna organizzarsi tramite un’agenzia viaggi selezionata dagli organizzatori, oppure tramite una beneficenza lasciata ad operatori selezionati.

 

I percorsi e i professionisti

Come dicevo inizialmente, New York è probabilmente la maratona più complicata dal punto di vista altimetrico. Berlino e Chicago, invece, sono le maratone più veloci: il record mondiale di Kipchoge di 2 ore 1 minuto e 39 secondi è stato ottenuto nella capitale tedesca.

Le sei major sono ovviamente un obiettivo anche per i professionisti: il sopracitato Kipchoge ha nella sua bacheca ben otto vittorie.

 

La scelta delle Major

Le migliori maratone al mondo sono state scelte per la qualità della loro organizzazione. L’ultima maratona ad aggiungersi a questa elite è stata Tokyo, nel 2013.

In alcune edizioni sono stati superati i 50 mila iscritti: anche Parigi ha raggiunto questi numeri, ma non fa parte ancora del programma Major. Inoltre, viene dato un premio ai runner che ottengono i migliori piazzamenti nelle Major nel corso di un anno solare. Generalmente un corridore riesce a preparare due maratone all’anno: per vincere questo premio non bisogna sbagliar nulla!

 

(Credits: Getty Images)

(5)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE